Autore Topic: Liberalizzazioni: macelleria sociale e altre considerazioni  (Letto 1167 volte)

Offline rebraist

  • Nerd
  • *****
  • Post: 946
  • Karma: +13/-1
    • Mostra profilo
PREMESSO: Non faccio parte di nessuna della categorie toccate.
PREMESSO 2: Sono di Napoli, capitale degli imbrogli e come tale dovrei essere contento di levare potere ad alcune categoriema...

TAXI
Prendo il taxi quando mi capita e per un solo criminale (inteso come tipo che capisci che sta aumentando il percorso) me ne capitano 10 onesti. Quanto mi costa? Per mezzora buona pago sotto ai 15 euro (diciamo che la tratta che faccio è sempre la stessa).  Nè poco, nè molto, ma quando decido di prenderlo non mi sembra di essere raggirato. Il papà di un amico anni fa lo faceva e non mi sembrava un criminale, nè tantomeno era ricco. Cosa ha fatto fare al figlio? Certo non il suo mestiere. Gli ha fatto fare un concorso nell'esercito e spesso stava in Afghanistan. Evidentemente non dev'essere un affarone fare il tassista se sono meglio i talebani.
Quanto costa fare il tassista? A Napoli una licenza costa circa 150.000 euro. C'è gente che ci fa il mutuo per prenderla. Categoria non di ricconi.
A ischia ho visto ville di parcheggiatori abusivi e politici, non tassisti.
Secondo me i più vessati da queste liberalizzazioni corrono il rischio di ritrovarsi con le chiappe nell'acqua. Anche se il parziale dietro front del governo li lascia un pò respirare.

AVVOCATI
E'vero, un avvocato costa. E'la categoria più costosa in Italia, almeno fino all'abolizione delle tariffe. Quanti sono gli avvocati in Italia? Oltre 250.000. Cioè siamo tutti un pò avvocati. Di questi 250.000 quelli che guadagnano sono veramente pochi perchè hanno una cassa previdenziale che è carissima, i vecchi difficilmente permettono ai giovani di integrarsi per bene. La nascita degli organismi di conciliazione sembrava aver snellito un pò tutto ma i grossi capitali e le assicurazioni obbligatorie hanno reso tali organismi proibitivi per i giovani. Non so in altre città d'Italia, ma a Napoli il contenzioso (faccio l'esempio dell'infortunistica) si usava che lo pagasse il tribunale. Per cui il cliente si rifiutava di pagare. Fortemente colpiti dai "preventivi preventivi": a differenza di altre categorie non è facile preventivare l'operato di un legale. Dati anche i lunghi e imprevisti tempi della giustizia italiana, il contenzioso difficilmente puoi prevedere come si mette e quindi il preventivo preventivo non è una buona arma. Corriamo il rischio (reale) tutti di trovarci preventivi gonfiati per contenere tutto il contenibile.

NOTAI
Il sistema del notariato latino ed in particolare di quello italiano sono talmente necessari che non sono stati spogliati di competenze, addirittura ne è aumentato il numero.
Pochi sanno che è una delle eccellenze del nostro sistema tant'è che l'fbi è venuta a capire come funziona: in breve, poi vi fate le ricerche su google, con un sistema notariato, come quello italiano, la crisi delle banche americane non sarebbe potuto accadere. In Italia ci sono stati e ci sono ancora funzionari statunitensi che collaborano con il notariato italiano per capire come adattare quello nostro a quello loro (e noi vorremmo privarcene), tant'è che alcuni stati come il texas già hanno abbandonato il notariato anglosassone in favore di quello latino.
Il problema dei costi del notariato è da relegare prima di tutto in costi dello stato. Un trasferimento da 100000 euro di valore, non agevolato, costa 10320 euro più notaio. Almeno a napoli non vanno sopra i 2000-2500 euro di onorari.
A fronte del pagamento di questi abbiamo la sicurezza dei controlli preventivi e se tutto va male pagano direttamente di tasca loro visto che sono assicurati con i lloyds di londra (vedasi organismi di conciliazione).

BENZINA
Ciò che pensavo sin dall'inizio si sta verificando: nel momento in cui il benzinaio non è più il "monomandatario" della IP che gli forniva la benzina a 1000 lire bensì è uno fra i tanti, il suo potere contrattuale scende in maniera mostruosa al netto della creazione di cooperative di benzinai, cioè di cartelli, e siamo tornati punto e a capo. Conseguenza diretta? L'aumento dei prezzi del carburante, cosa che sta già capitando. Chi ci va sotto siamo tutti noi: alimentari, prodotti, servizi, energia. Tutti.
Il problema vero dei costi della benzina non sono i petrolieri che lavorano e vendono il prodotto, bensì le tasse dello stato che, come nei casi delle altre categorie, incidono in maniera spaventosa.
Nel 1995 ero giovanotto e andando in Grecia mi domandavo perchè la stessa benzina che compravo in Italia a 1500 lire costasse in Grecia l'equivalente di 700 lire. Poi ho scoperto cosa fossero le accise.
Oggi ci sono i camionisti che scioperano: nota casta di plutocratici. In Italia, dati gli alti guadagni e i rischi pari a zero, è il mestiere che tutti noi vorremmo fare o far fare ai nostri figli, vero?

BANCHE
Essendo un governo di banchieri, finalmente quando chiederò un mutuo adesso posso farmi inkiappettare non solo con un'assicurazione, bensì con due!!

SSRL
La camorra non sapeva che al governo ci fosse chi lavorasse per loro. Cioè sapevano che ci fossero politici a loro legati ma non gente che loro pensano le cose e quelli senza parlare eseguono...
Allora: per chi ha meno di 35 anni è possibile creare una società di capitali senza controllo di nessuno con capitale minimo di 1 euro.
Al suono della cavalcata delle valchirie miriadi di "cape e lignamme" (translated: prestanome), tossici e disperati creano società satelliti a costo zero. Scommetto una pizza con chiunque di voi: entro due anni la Campania sarà la prima regione in Italia per SRL presenti sul territorio!!
La srl è bell'e cara ma praticamente esclude le responsabilità dei soci essendo società di capitale con tutto quel che compete.
Ora mettiamo anche che siamo fuori Campania: chi darà fiducia a una società che ha forza pari a 1 euro? (il capitale è la forza della società). Se foste un fornitore le fareste un leasing? Le dareste un mutuo? E per un appalto?
Norma inutile quanto pericolosa.
E posso dire una cosa? Perchè non dovrei creare società di capitali che hanno come soci non più persone fisiche ma altre ssrl?
IL POTERE ASSOLUTO PER LE TRASTOLE!!!


BANCHE 2
Leggevo l'altro giorno gli atti del convegno degli avvocati relativamente alle società di professionisti con soci di capitale non iscritti agli albi.
In pratica: tre avvocati fanno società con un quarto soggetto che mette i soldi pur non essendo avvocato (o commercialista, o ingegnere... e così via).
A chi serve una cosa del genere? Io ci ho pensato mille volte (non sono un professionista) ma non mi viene in mente. O meglio si. Ed è venuto in mente anche agli avvocati: chi vorrebbe entrare in una bella società di avvocati? Se le parole che vi vengono in mente sono "BANCA" e "CONFLITTO DI INTERESSI" avete pensato bene!
Il congresso degli avvocati ha ravvisato questo mostro: la possibilità delle banche di entrare a gamba tesa nelle società di professionisti creando così dei mostri giuridici...

FARMACIE
Ho una farmacia sotto casa. Apre nei giorni comandati e si fa un turno al mese. Ora che levano gli orari obbligatori, quello i turni quando li fa più?...

LIBERALIZZAZIONI ORARI
Una collega l'altro giorno diceva: mi vado a sistemare i capelli dal parrucchiere x. Il quale ha delle ragazze a lavorare per due lire. Nel momento in cui a quel parrucchiere gli dicono che può stare aperto anche alle dieci di sera di domenica, sapete quale sarà il risultato? Che quelle ragazze prenderanno sempre due lire, per lavorare quattro ore in più al giorno.
Sempre la collega mi diceva: io i capelli non me li vado a sistemare alle dieci della domenica sera. Cosa cambia alla casalinga o alla donna del popolo che non deve andare al teatro e all'ultimo momento ha bisogno di un coiffeur? Che probabilmente la figlia lavora quattro ore di più, anche la domenica sera, sennò perde il posto di lavoro.

CASSA INTEGRAZIONE
E'di poco fa la notizia: si vuole mettere mano alla cassa integrazione e sapete perchè? Perchè con la serie di licenziamenti causati da queste misure recessive si avvicinano tonnellate di licenziamenti e certo mica li può pagare tutti a questi barboni?
Poi mi dovranno spiegare cosa si intende per sistema assicurativo (privato? banche? ancora una volta?) per gli ammortizzatori sociali.

Per ora la chiudo qui perchè è avvilente vedere tanta demagogia concentrata. In pratica ce lo stanno mettendo a quel servizio. Noi ci lamentiamo, fa male e quello al posto di finire la rettoscopia ci dice: ecco adesso la facciamo anche a un altro! E a un altro! A un altro ancora...
Non campo di invidie, o di gelosie sociali.  
Voglio pagare il doppio di tasse ma voglio che i miei soldi vadano a servizi utili perchè il senso delle tasse è questo.
Tutto questo è fumo negli occhi. La casta vera i politici e le banche non sono stati toccati!!

ME NE FREGA DEI TASSISTI, DEI NOTAI, DEGLI AVVOCATI! A ME IL SEDERE "FA MALE IL MIO" PERCHE' TU GOVERNO MI DAI UN CARICO FISCALE SPAVENTOSO IN CAMBIO DI SERVIZI PESSIMI CON LA POSSIBILITA' DI PERDERE IL POSTO DI LAVORO.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »
Amigaos spacca.
Aros rulla.
Morphos corre di brutto.
Sinceramente, non vorrei che mio figlio facesse amicizia con uno di questi tre tipacci.
Dottore:lei é uno di quelli che si potrebbero definire nerd...
Io: dottò, lo so di mio. Sono pure iscritto a 'n'forum...
Dottore: su internet?
Io: no a rete 4

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re: Liberalizzazioni: macelleria sociale e altre considerazi
« Risposta #1 il: 23 Gennaio 2012, 18:25:41 »
dopo leggo con calma :) è da un paio di settimane che pensavo di aprire il thread, ma tu sei stato ultra professionale nella descrizione !!! :)
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline Alblino

  • Guru
  • *****
  • Post: 1233
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re: Liberalizzazioni: macelleria sociale e altre considerazi
« Risposta #2 il: 23 Gennaio 2012, 19:33:20 »
Ragazzi a Milano la crisi morde di bestia anche la ditta per cui lavoro è entrata nel
tunnel.
Ora si diminuiscono i mq della ditta per ovvie ragioni e speriamo che basti.
Se no la scaletta è collaudata partono tagli dello stipendio e se poi non
basta cassa e licenziamenti.
Se poi non basta ancora chiude del tutto.
Ormai tira avanti chi ha i soldoni è può andare avanti a far pagare i
clienti a 120 giorni e passa.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »
Pc fatto in casa ;-)
I5-6600K / ASUS Z170 PRO GAMING /
8 GBDDR4 2400 MHz CL12 / GTX 750 ti 2GB

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re: Liberalizzazioni: macelleria sociale e altre considerazi
« Risposta #3 il: 23 Gennaio 2012, 21:27:23 »
Non leggo i giornali e non guardo i telegiornali da un mese e mezzo, e faccio bene: stavo molto meglio prima di leggere questo thread. :angry-banghead:

Offline Alanford

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 458
  • Karma: +2/-0
    • Mostra profilo
Re: Liberalizzazioni: macelleria sociale e altre considerazi
« Risposta #4 il: 23 Gennaio 2012, 23:56:49 »
Citazione da: "cdimauro"
Non leggo i giornali e non guardo i telegiornali da un mese e mezzo, e faccio bene: stavo molto meglio prima di leggere questo thread. :angry-banghead:
A chi lo dici  :(
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »
Avrei voluto "finire" PROJECT X, ma penso che fosse umanamente impossibile

Tags: