Autore Topic: Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro  (Letto 5665 volte)

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
In questo momento ho due colonne sonore finite (titolo di Crazy Priest e la colonna sonora di Dylan and the green slimy spacemen from Mars) ed altre in cantiere, insieme all'eterna lavorazione di Heroes of Might and Magic II, e un paio su Amiga tra cui alcune musichette per un freeware su piattaforme NG (ad otto voci in xm visto che costui usa mp3), ma son tutti freeware; sto pensando di aumentare il mio coinvolgimento nel settore e magari di farci qualche dindino, per cui per progetti free potrei fare il lavoro a gratis per autopromozione e per sperimentare tecniche e stili (ho il pulsante donazioni sul blog anche se finora manco uno ha contribuito)  ma se qualcuno mi chiede di lavorare a un progetto commerciale (amiga o retro o indie su piattaforme mainstream) vorrei invvece percepire qualcosa, ma non sono troppo a conoscenza di come pattuire il compenso o le royalty.

Qualcuno puo' darmi informazioni, incluso Allanon che so ha lavorato per giochi anche recentemente? Inoltre, pensate che usare solo milkytracker o alla peggio MPT con dei plug-in VST sia adeguato? Piattaforme piu' evolute quali Renoise non sono economiche e sono ancora senza un laptop decente...
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #1 il: 18 Novembre 2015, 08:56:32 »
La mia esperienza sul lato commerciale è piuttosto limitata purtroppo, anche io sto cercando disperatamente di monetizzare, non per farne un lavoro, ma solo per potermi permettere di restare al passo coi tempi.
I pulsanti delle donazioni per quanto mi riguarda sono piuttosto inutili, anche se lasciarlo uno sul proprio sito non costa nulla, io ancora non ci ho preso il becco di un quattrino :)
I progetti commerciali per i quali ho lavorato non sono andati a buon fine, anzi, ho lavorato solo ad un unico progetto esterno (The Secret of Middle City) che prima o poi pubblicherò, il resto sono tutte produzioni per i miei progetti :)
Sto sperimentando da qualche mese CDBaby perchè offrono la distribuzione dei propri brani su uno sterminato network compreso iTunes, Microsoft Store, Spotify e molti altri chiedendo un pagamento one-shot ad un prezzo accessibile (mi sembra di ricordare sui 9 Euro a brano, non ricordo la cifra per un album intero), quindi niente abbonamenti.
Ho ricevuto qualche centesimo dagli ascolti su Spotify (che paga anche solo se le persone ascoltano i tuoi brani), ma devo dire che non ho perso molto tempo a pubblicizzarmi perchè per raccattare qualcosa ci vuole molto impegno sui social, specialmente Twitter e YouTube.
Per quanto riguarda gli strumenti che usi io penso che quello che conta è il risultato finale, non cosa usi e come li usi, a parte il settore retro per i quali è indispensabile usare MOD per motivi di memoria oramai è sufficiente produrre in wav/flac, minimo 44k poi se vuoi pubblicare qualcosa free comprimi tutto in mp3 magari in alta qualità.
Io in tutto questo sono abbastanza tradizionalista:
- workstation Yamaha MOX6 per produrre
- arranger Korg PA600 per "scrivere appunti" musicali
- campionamento su PC con Audacity
- postprocessing leggero
- pubblicazione
Sto provando nei ritagli di tempo a sperimentare con i VST e una master keyboard SAMSON Graphite 49 (fantastica e la versione silver costa una sciocchezza) e devo dire che sono affascinato da alcuni strumenti virtuali specialmente quelli che emulano vecchie glorie di Oberheim, Roland, Yamaha.
Purtroppo trovo incredibilmente complicato comporre su PC, sto provando LLMS e precedentemente ho provato anche alcune soluzioni commerciali in versione demo ma due scogli incredibili sono fra me e questo modo di produrre:
1. la latenza
Anche se di poche decine di millisecondi (ma con alcuni vst questo valore aumenta) faccio fatica a buttare giù qualcosa, sono troppo abituato alla latenza 0 degli strumenti reali.
2. l'editing
Lasciare la tastiera e impugnare il mouse per correggere le note o applicare modifiche è molto dispersivo, sugli strumenti reali, anche se con un display ridotto all'osso, riesco a comporre per ore con un tempo operativo a cercare le funzioni nei menu ridottissimo, sul PC mi resta difficile lasciare la tastiera per "spippolare" fra le varie opzioni e funzioni.
Un'aspetto positivo però è la vastità infinita di risorse disponibili nel mondo dei VST, a volte metto su uno strumento con VSTHost e cerco qualche ispirazione suonando un po' come viene, la quantità infinita di suoni spesso mi porta qualche bella ispirazione che poi vado a sviluppare sulle tastiere reali :)

E questo è quanto :D

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #2 il: 18 Novembre 2015, 10:15:36 »
colpo di scena: io compongo solo su tracker, non so quasi suonare ( per questo mi definisco musicista da camera da letto); su spotify voglio indagare e domani (ora sono a letto col tablet) cerco di rispondere meglio.
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #3 il: 18 Novembre 2015, 19:33:06 »
Come ci si mette in contatto con ste casucce che lavorano anche nei giochi per mobile? so che, come nel caso di Candy Crush, piu' che musiche trattasi di stacchetti e loop, basta che non tengono la durata al minimo per non pagare... (non mi stupirei)
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #4 il: 18 Novembre 2015, 20:47:06 »
Non ne ho idea, forse dovresti provare a contattarli direttamente, io non ho mai provato quindi non saprei aiutarti

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #5 il: 18 Novembre 2015, 21:54:21 »
Ricordo che gia' ai tempi delle software house italiche c'erano alcuni filtri, ora probabilmente ci saranno muri di gomma, senno' diverse volte son passato di fronte agli ex pop-cap in Santa Monica (quelli di bejeweled e zuma) in tempi non sospetti :/

Comunque sembra che anche per entrare in contatto con gli indie le cose sian toste:
10 essential tips for aspiring videogame composers

Una cosa ho imparato: sii umile, altrimenti ci pensera' il mondo a darti un bello scappellotto e a ricordartelo!
Questa scena del piu; grande amatore del mondo la ho vissuta in persona, dieci anni fa, e non e' divertente quando ti capita...
« Ultima modifica: 18 Novembre 2015, 22:05:38 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #6 il: 16 Gennaio 2018, 05:35:52 »
[necro]

Due anni dopo vorrei fare un punto:
Musicalmente la situazione e' sostanzialmente invariata, tranne avere diverse piu' tacche amighiste nella pistola.
Le sto provando tutte: ho creato un canale youtube ad hoc oltre al solito Vimeo, ho messo canzoni su soundcloud, ho la mia paginetta facebook e ora ho creato anche un negozietto su Bandcamp dove cerco di vendere a prezzi minimi.

Mi sto appoggiando a un cosiddetto agente che procaccia business per liberi professionisti e ha un sito e un gruppo facebook; se qualche lavoretto arriva dai suoi canali io dovrei fatturare come freelancer (pagare il mio 30% di tasse) e lui si becca un 20%; finora c'e' stato solo un giochetto indie free per PC Linux e Android che sembra avere un discreto successo e che mi ha fruttato solo un ammontare minimo (per la scusa della visibilita'); di buono c'e' che mi son guadagnato un nome nella scena amighista - ed in effetti su dieci retrogiochi scappati o in lavorazione di recente almeno cinque hanno musiche mie, ma da qui a poter avere una vera e propria attivita' laterale come retromusicista che mi faccia fare qualche dindino ce ne passa.

Mi sto anche allargando su altri sistemi: ho dovuto imparare Deflemask, Famitracker e un oscuro Gameboy Tracker per fare le musichette di Lumberjack Reloaded sotto Game Boy e di recente sto cercando di capire come fare musiche sotto Saturn per un homebrew ispirato a Sonic X-treme (proposto di usare xm o redbook ma per il primo non riesco a trovare replayroutines da fornire al programmatore).

e purtroppo il fatto che da Giugno sono a spasso e ora anche senza sussidio non aiuta :(

In qualche pagina ho visto citare l'opzione di creare le cosiddette stock musics, solo che siti come Audiojungle o similari hanno criteri selettivi elevati e margini bassini, mi devo informare ulteriormente...

Chiaro che se riesco a trovare un altro impiego poi il far soldi con la musica non sara' piu' cosi importante e penso che anche la qualita' ne trarra' giovamento
« Ultima modifica: 16 Gennaio 2018, 05:46:03 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #7 il: 16 Gennaio 2018, 10:40:53 »
Purtroppo è veramente una giungla perchè da un lato Internet ha aperto le porte a tutti, ma ci sono così tante artisti talentuosi che è diventato più che mai una sorta di lotteria... l'unica strada che vedo è sfruttare i social e YouTube per monetizzare, ad esempio visto che sei molto bravo con i tracker (e ovviamente l'inglese) io fossi in te partirei subito con dei tutorial su YouTube e dopo un po' richiedere la monetizzazione (devi avere almeno 10000 visualizazzioni totali), da li, una volta raggiunto un certo numero di sottoscrizioni, grazie anche alla popolarità che hai sulla scena Amiga, potresti vendere album/brani o addirittura tentare la strada Patreon che non è da sottovalutare affatto.
Io sto pensando seriamente di fare dei video tutorial su quello che so fare, purtroppo a me mi sega le gambe l'inglese che riesco a leggerlo e a scriverlo discretamente, ma se si tratta di parlarlo mi faccio pena da solo... gli utenti vogliono vedere la faccia di chi fa video mentre spiega, ormai i video con le scritte sotto a mo' di sottotitoli fanno ridere i gatti e penalizzano in termini di visualizzazioni e sottoscrizioni al canale.
Potresti integrare anche YouTube e i social con un blog dove tratti i tutorial in maniera testuale e rispondi alle domande in maniera più dettagliata.
Io ho un blog che tratta musica, per lo più risorse gratuite per arranger e workstation, che dopo due anni di lavoro comincia a dare qualche positivo.
Ci vuole tanto tempo... ma penso che la strada sia ancora praticabile anche noi comuni mortali :)

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #8 il: 16 Gennaio 2018, 14:10:02 »
Fanno la fame i musicisti "normali", figurati quelli di videogiochi indy. E' una carriera senza sbocco. Se lo fai, lo fai per pura passione. Non credo ci sia qualcuno che ci campa con questo genere di composizioni.

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #9 il: 17 Gennaio 2018, 04:39:48 »
J.M.D. ??

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #10 il: 17 Gennaio 2018, 08:18:21 »
J.M.D. ??
ho questo nick sin dai tempi lontani in cui facevo parte di un demogroup: significa Jovanotti Must Die
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #11 il: 17 Gennaio 2018, 09:48:31 »
Potrebbe anche essere : Just My Dream
perchè anche se Jovanotti non mi stia simpaticissimo non mi sembra di buon gusto...   ::)

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #12 il: 17 Gennaio 2018, 19:52:03 »
Potrebbe anche essere : Just My Dream
perchè anche se Jovanotti non mi stia simpaticissimo non mi sembra di buon gusto...   ::)

E chi se lo immaginava venti anni fa che sarebbe stato ancora in giro (e fare ancora un sacco di rumenta oltretutto seppur ora con richiami santonici)? Mi basta tenere JMD senza specificarne il significato (c'era un giochetto clone di Ikari Warriors chiamato Fernandez Must die, avevo solo cambiato il mittente)

o andare per la strada arosiana con un acronimo ricorsivo JMD = JMD Music Deployment :P
« Ultima modifica: 17 Gennaio 2018, 20:12:20 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #13 il: 17 Gennaio 2018, 20:39:54 »
 ;D

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Lavorare e intascare qualcosa come musicista di giochi indy e retro
« Risposta #14 il: 17 Gennaio 2018, 20:55:41 »
Fanno la fame i musicisti "normali", figurati quelli di videogiochi indy. E' una carriera senza sbocco. Se lo fai, lo fai per pura passione. Non credo ci sia qualcuno che ci campa con questo genere di composizioni.

Ah guarda sto facendo la fame anche senza far musica quindi se anche solo arrivassero 10$ sarebbe un miglioramento :P
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Tags: