Autore Topic: Filtri P2P vietati dalla Corte di Giustizia UE, la sentenza  (Letto 3005 volte)

Seiya

  • Visitatore
Re: Filtri P2P vietati dalla Corte di Giustizia UE, la sente
« Risposta #15 il: 26 Novembre 2011, 16:19:02 »
anchio pago una 20 mbit, ma vado a 7 mbit, raramente arrivo sui 10/11 mbit.
ma se prendessi una 7 mbit andrei a 2 mbit.
Purtroppo la mia lontananza dalla centralina, non mi fa andare oltre gli 11 mbit.
poi ora ho settato la PPPoA, che è molto più stabile.
un po più lenta della PPPoE, ma decisamente più stabile e raramente cade la linea.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »

AmigaCori

  • Visitatore
Re: Filtri P2P vietati dalla Corte di Giustizia UE, la sente
« Risposta #16 il: 26 Novembre 2011, 17:55:17 »
A me Seiya, lo sai cosa fa inacchiare di brutto?

Io chiamo...chiamo...e magari trovi l'operatore che ti sta a sentire...ti fa il controllo...e ti dice:

"Eh...ma lei..signore...lei ha tutti i paramtri sballati...la sua centralina ha una forte attenuazione...ci credo che non va!"

Poi quando chiedo se sia colpa mia mi dicono: "No...no...e cosa centra lei?, questo dipende dalla centralina a cui e' connesso..."

Embe'?...allora sono loro no?

Pero' ' come se si mettessero dalla tua parte, esternalizzandosi dall'azienda per cui lavorano, te li senti vicino e poi ti dicono che magari si vede che si puo' fare ma...se e' la centralina...e' la centralina, c'e' poco da fare.

Alla fine la colpa ammettono che sia la loro e non di chi fa i cerchi nel grano, pero'...nulla cambia.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »

Tags: