HARDWARE > Portatili, notebook, netbook, sub notebook, cyberdeck

Mi sono fatto il Portatile!

<< < (2/6) > >>

Alblino:
Ricordo di aver visto un mostro di Pc fisso da games con sotto un i7 di prima generazione e una scheda grafica da paura della
stessa generazione con 8 gb di ram.
Il tutto era condito con un case da paure con ventole a non finire alimentatore da paura tutta roba di prima qualità.
Testato con Skyrim non riusciva a farlo girare con tutto attivo e in full hd fluido.
Il tipo se non ricordo male aveva speso sui 3000 e passa euro al tempo.
Ecco che con il mio cesso di pc con una scheda grafica modesta da 100 euro (notare che ho un' alimentatore da 300 wat 80%)
Skyrim vola e gira molto bene in full HD non in ultra ma in alta qualità praticamente qualche filtro non è al massimo e basta.
Per dire formula uno 2012 gira in full hd con tutto al max solo in alcuni casi con ombre lo vedi rallentare ma di poco se no gira sopra
i 30 frame fissi senza problemi.
Questo per dire che i salti generazionali soprattutto lato schede video sono belli tosti e con poco ti fai roba assurda.
Un mio amico ha speso nel mio stesso periodo un botto di grano mi sembra sui 1500 euro per portarsi a casa l'esagerazione l'I7 3770K
con una scheda video che solo quella costava 500€ per poi scoprire che giocava nemmeno in full HD e che il pc che aveva tra le mani
era un mostro per l'epoca.
Io ho speso un terzo e giocavo in full HD nello stesso periodo.
Poi per fare i conti ci vuole poco un i7 3770K costa ancora oggi 300 € una scheda madre pompata vai sulle 250€ le schede grafiche da guerra i 500€ non li vedi un case da games 150€ alimentatore da 850Wat 200 € e saltano fuori 1500 € più o meno.
Sul mio posso montare fino alla terza generazione di Intel per cui anche un bel i7 ivribrige serie K ram a velocità assurda e scheda grafiche PCI-E 3.0 da paura ma a questo punto devo cambiare alimentatore.
Ma mi ritroverei un mostro in casa un Crogan da sfamare..... :o 

I portatili li trovo utili per lavorare in giro , ma per giocare seriamente a casa sono molto limitati nel tempo.
Non puoi mica cambiare la scheda video dopo 1 anno, io di solito parto basso sul fisso e poi aggiungo al momento
giusto.
L'hardware tranne le CPU scende presto di prezzo e tanto le schede video sono le prime che si svalutano tanto, come gli SSD o gli
HD la ram costa poco e nulla.
Per cui conviene partire con CPU decente e soprattutto scheda madre espandibile nel futuro.

gira93:

--- Citazione da: legacy - 29 Maggio 2014, 14:17:23 ---
--- Citazione da: gira93 - 28 Maggio 2014, 13:08:15 ---Cooling Pad della Cooler Master

--- Termina citazione ---

Questa cosa mi interessa, che modello hai preso ?
Visto che quanto consigliato da Apple Store …
… direi che regalo a mio fra anche un cooling pad.

--- Termina citazione ---

Ho preso un Cooler Master NotePal U3, è per portatili fino a 18" ma con il mio 15" va bene,

la figata è che ha 3 ventole riposizionabili a piacimento in modo da beccare il punto giusto da raffreddare :)

AmigaCori:
Ma infatti, anche se considerassi logiche CMOS ideali senza perdite da conduzione nello switch, resterebbe sempre quel cavolo di CV^2 (e' l'energia che serve a caricare le capacita' dei transistor MOS in un intero ciclo di switch ON/OFF che deve essere fornita dall'alimentazione QUINDI dissipata) da dissipare ad ogni ciclo e se moltiplichi CV^2 per n-milioni di cicli al secondo per n-transistor per n-core anche uno totalmente ignorante in elettronica intuisce che *non e' possibile* avere tecnologie "potenti" che *non hanno bisogno di dissipare* energia a kw nel ciclo d'utilizzo quotidiano :D

Certo, possiamo rimpicciolire e quindi diminuire quel C, abbassare quel V con particolari drogaggi o semiconduttori, ma facendo cosi' abbiamo un'innalzamento della densita' di potenza da dissipare: piu' transitor per mm^2 che devono dissipare "molta" potenza e cio' porta a richiedere materiali di alta, altissima qualita'...cosa invece in controtendenza. A quanto pare. (cfr. il tuo esempio di Apple)

Alblino:
Ma come razzo comunicate in Arabo........ ;D
Io semplicemente volevo fare un mini paragone tra fisso e portatile nei costi e nell'uso che ne fai.
Se devo prendere un portatile grande potente e pesante e  ci devo mettere le ventole di raffreddamento aggiuntive sotto come stazione fissa a
quel punto mi prendo un fisso risoarmiando grano con la possibilità di espanderlo in futuro non troppo lontano a costi bassi.
Il portatile lo vedo come strumento di lavoro ultra leggero per usare office e mandare e-mail e lavorarci in mobilità.

Z80Fan:

--- Citazione da: legacy - 29 Maggio 2014, 18:55:45 ---in futuro forse ci arriveremo, gia' le fpga moderne dell'ultimo grido
mostrano nuove possibilità a basso consumo
sono ancora giocattoli, pero' la mobo come la Parallela
gia' lasciano intuire che quella formula con soli 5Watt
mandino a casa dei bidoni che di Watt per produrre gli stessi risultati
ne devono dissipare 100 volte tanto!
--- Termina citazione ---

Io tifo per i nuovi ARMv8, l'architettura a 64 bit: l'hanno praticamente riprogettata per essere molto più efficiente non solo in velocità, ma anche in semplicità di decoding.
Oltretutto, a differenza delle estensioni 64 bit di x86 (AMD64), la nuova ISA è completamente separata dalla vecchia a 32 (la selezione della modalità avviene tra un processo e l'altro), quindi quando è in esecuzione codice 64 bit tutto il complesso decoder 32bit può essere totalmente spento.

Il mio sogno è vedere un SoC CPU+GPU, come l'Nvidia Jetson K1 che usa una GPU di architettura Kepler (come quelle che usano nei desktop), accompagnata da un quad-core Cortex A15; immagina un coso del genere con un 4/8 core ARM 64 bit tarati per elevate prestazioni! :o

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa