Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - lucommodore

Pagine: [1] 2 3 ... 299
1
... eppure Amiga ti permetteva di fare tanto ...
Dubito che altre macchine di quegli anni potevano creare questo.. il tuo solo limite era la fantasia.
eh ma il problema della scene Amiga di oggi non sono certo le macchine... :D

@legacy
Che bello che era il RiscPC600! :o
Costicchia pure lui... http://www.ebay.it/itm/ACORN-Risc-PC-600-Vintage-1994-Desktop-PC-Personal-Computer-w-Documentation-/361741066800?hash=item543972a230:g:N1UAAOSwNRdX5CF7

2
@legacy
Compare ma ti riferisci a robe tipo l'Archimedes?
Per RiscOS c'è questo gioco capolavorone che per Amiga non c'è (gombloddo!) :
http://www.heroesofmightandmagic.com/heroes2/heroesofmightandmagic2ii.shtml

:D

3
bisognerebbe vedere cosa ne pensano in Ex-Natami
il codice HDL e' sotto Copyright, come arriva a terzi
e le implicazioni legali e commerciali della faccenda
Compare, capirai che difficoltà...
Trovano un alternativa o si accordano con chi di dovere ché, tanto, alzano il prezzo quanto occorre per far contenti tutti e, paradossalmente come sempre, saranno contenti anche i futuri acquirenti (che per lo più saranno sempre gli stessi collezionari/facoltosi di sempre) che acquisteranno la 48esima scheda acceleratrice per il loro 27esimo Amiga, aspettando di guadagnarci, un giorno, rivendendo a prezzi inenarrabili robe tipo un Amiga2000 tutto pieno di vecchio ciarpame o similia al koglione di turno!  :D
Fatto sta che tutto ciò che è oggi il mercato retro-Amiga si basa sostanzialmente su questo principio di raccolta-rincaro-rivendita e, dal momento che si tratta di un mercato di nicchia basato al 90% su hardware, conviene a tutti fare poco e farlo male, cercando sempre di non progredire mai, pena la perdita di valore di quanto accumulato.
Se si "entra nel retro-mondo Amiga" oggi, si deve accettare questa realtà o si finisce per uscirne delusi quando non schifati.

Ma non capisco...perchè criticare il tipo che le fa se sembrano buone e ad un prezzo,da quello che mi dite,contenuto?!
Perché se qualcuno si mette a produrre buone schede nuove a 150 euro, come faranno poi gli amighisti a rivendersi a 200 o più quelle vecchie e scarse che si sono tenuti da parte per un decennio?  ;D
E chiaro ora?

Poi certamente, uno che già conosce e ri-vuole pistolare con Amiga, può anche misurare serenamente le sue esigenze e acquistare solo l'hw che realmente gli occorre ma, qualsiasi "configurazione Amiga" scelga e per quanto essa possa costare, in breve tempo si finisce per aver provato tutto ciò che serve (perché tutto il software è ancora solo quello dei '90) e ci si ritrova con una macchina che occupa un tavolone intero per seguire una retroscene in cui:
- le attività principali sono compravendere e controllare i prezzi dell'hardware (online, dal PC), bisticciare sui forum (dal PC) con altri incartapecoriti, mettere i like ai post amigari sui social (dal PC), leggere notizie che non si avverano quasi mai (dal PC), pomparsi gli Amiga e mostrarne le prestazioni ad un pubblico che ti dice "bravo! only Amiga makes it possible!" perché hai messo l'immagine della boingball a scacchi biancorossi come sfondo del desktop;
- escono 3 giochini all'anno tra il sì e il no, fanno sempre cacare e, quasi sempre, non basta un Amiga 500 per giocarci. Guarda questo che è appena uscito e dimmi tu come potrà mai venire in mente a qualcuno di farci anche solo una partita https://www.youtube.com/watch?v=bfofiCGOK0g . Secondo me è roba che, se proprio sei curioso, la guardi una volta su youtube (col PC) e sei a posto;
- esce pure qualche demo in occasione dei pochi eventi rimasti ma quelle per gli Amiga OCS sono SEMPRE delle cacate inutili e fatte giusto per farle (video compressi con sopra delle scritte che si muovono quando va bene) mentre, quella decente che esce una volta ogni 5 anni, per lanciarla serve un Amiga4000 da 5.000 euro... Ovviamente sono configurazioni che hanno solo in pochissimi e quindi, la stragrande maggioranza degli amighisti, le "demo buone" le guardano solo su youtube o tramite WinUAE (dal PC);
- il collezionismo di software originale è triste pure quello perché nessuno lo vuole più. I lotti che si possono trovare a prezzi accettabili sono sempre, guardacaso, dichiarati come "untested" ma sono sempre, in realtà e da anni, tutti composti da immondizia messa e rimessa in vendita, su ebay, amibay o altri canali, tra floppy riscritti più volte, documentazione mancante e condizioni orride.  A differenza dell'hardware, il software originale Amiga (salvo i pezzi realmente pregiati e intonsi, ovviamente) perde di valore (!!!) perché nessuno svende nulla in quanto ci vuole guadagnare e quindi nessuno compra nulla perché, acquistando a cifre alte, a sua volta non ci potrà guadagnare in futuro. Ed ecco che tutto tranne l'immondizia resta sempre dov'è, perché l' "immondizia Amiga" non si deve mai buttare, va semplicemente rimessa in vendita non appena si capisce che si tratta di immondizia.  ::)
In pratica, se parti da zero e vuoi collezionare giochi originali per Amiga, o spendi un altro fracco di soldi o finisci per comprare immondizia utile solo a perdere il tempo necessario a provare che lo sia e, in ogni caso, resti sempre deluso e lasci perdere, finendo per usare solo roba scaricata (dal PC), che è più comodo lanciare con il PC...

Ha ragione l'Amig4be:
l'alfa e l'omega della scena amiga è il WinUAE di Toni Willem.
 
quello e un paio di joystick!
E a chi ha il garage pieno di rottami Amiga, auguro una lunga lunga vita e poi una ricca sepoltura in una piramide grandissima, dove possa essere previsto lo spazio per stiparli tutti per benino intorno al sarcofago. ;)

4
Comunque sia...ho visto alcuni video sul tubo della Vampire e non mi sembra male,anzi!
eh sì, compare, ma quello che le fa ha dichiarato che porta a termine il progetto in essere e poi saluta tutta la baracca con il gesto dell'ombrellone... :-\

Scommettiamo che, dopo che il tipo sarà sparito da un po', la stessa tecnologia delle vampire la riproducono in acceleratori per Amiga pressoché identici ma dal prezzo doppio tra un paio d'anni? Sai le solite vesalia, individual, eccetera? >:(
E' sempre lo stesso teatrino che si ripete e a cui non voglio più assistere, direi che con Amiga è ora di fare basta. ;)

5
@lucommodore
Secondo me l'alfa e l'omega della scena amiga è il WinUAE di Toni Willem.
Poi di degno ci sono solo i coder della demoscene e infine Aros.
Il resto è masturbazione.
Vero ma tanto non esce mai un tubo di decente lo stesso e l'hw originale continua a costare sempre di più...

mi sono sempre chiesto:
ma perche' Amiga non e' confluita in Haiku?
Perché dovrebbero? Mica ci vogliono portare avanti la piattaforma, vogliono anzi tenere tutto fermo, così salgono i prezzi dell'hw...
Compare ma hai mai fatto caso al fatto che ogni amighista dichiarato, oarlo di quelli che portano avanti le varie baracche, da sempre presenti nei forum, macchine Amiga ne ha sempre almeno due dozzine a testa più relative espansioni? Quella roba mica l'hanno pagata il prezzo a cui la rivendono adesso, a andar bene gliel'han tirata in testa a nel '99... :D

L'ho testato io, personalmente: ACA500, scheda d'espansione per Amiga500; comprata a 70 euro nel 2011, posso nel 2016 rivendermela tranquillamente per 100 euro.
Perché?
Perché i produttori di queste cose le sfornano a tiratura limitata basata sui preordini (producono praticamente sul venduto) e poi, nei loro listini, queste restano ben visibili come "sold-out" mentre, al loro posto, c'è una scheda simile ma "peggiore" della precedente in qualche maniera.
Il tipo che ha fatto le Vampire s'è semplicemente scontrato con la realtà di una comunità ormai composta solo da protagonisti che fanno da sempre progetti futuribili basati esclusivamente su ciò che hanno e che sanno.
Non c'è nulla "in divenire" perché non conviene a nessuno.

Le retroscene che ha senso oggi seguire sono solo quelle di C=64 e Spectrum. In confronto a queste, le altre retroscene sono tutte blande e sempre basate quasi esclusivamente sull'abandonware (DOS, MacOSclassic, AmstradCPC, Apple][, console varie, Atari vari, ecceteramila)... E poi c'è la mirabolante retroscene Amiga in cui, AROS a parte che però lo cagano in pochissimi, fa tutto schifo al Razzo da 20 anni, in ogni sua più recondita sfaccettatura e costringe immancabilmente all'abbandono di qualsiasi buona intenzione in favore della scena stessa.


E' un po' che ci penso, mi serviva una causa occasionale e un bell'esempio da seguire: ho deciso di svendere in blocco tutta la collezione Amiga & Amiga related.
Oppure, sarebbe ancora meglio, scambio con C=64 related di pari valore, con preferenza a titoli originali 1^ edizione, completi e funzionanti. Oppure anche altro, proponete pure ma niente roba ingombrante.
Se a qualcuno dei compari interessa, son qua. Prima di sbatter tutto su ebay, chiedo al vecchio forum...
Col ricavato mi prendo una licenza Windows 7 retail per metter su un computerino+winuae e il resto me lo fumo in erba, così magari mi viene l'ispirazione per un C=FG e così finisce pure che ci scappa qualcosa di buono...

E' tanto che mi sto allontanando da ogni "roba Amiga", ci sono andati un po' di mezzo il forum e altro...
Vedo che molti compari sono ancora qua, vorrei provare a ricomporre qualche coccio... ;)

6
Non saprei dire se i progetti amiga falliscono a causa di una comunità avvelenata o se invece è la comunità ad essere avvelenata a causa di progetti che promettono il paradiso, ma poi regolarmente falliscono portandosi dietro sogni e fiumi di discussioni inutili (natami, tina, minimig+).
So solo che non frequentare forum e gruppi amigari fa bene alla salute mentale :D

Secondo me ormai in Amiga le comunità, i progettari, i produttori e le botteghe son tutti la stessa gente e si avvelenano tra loro per tradizione. Il fatto che il mondo Amiga resti lì così com'è, ormai fa comodo a quasi tutti loro, perciò un progetto di miglioramento, per di più economico e per le macchine Amiga più economiche, non è ben accetto.
L'unico futuro che si possa augurare alla scena Amiga è che comincino a dedicarsi tutti ad AROS (da una parte) e che salti fuori qualche fenomeno che torni a fare roba di alto livello per Amiga500 (dall'altra).
Tutto il resto è brutto, caro, inutile e incomparabilmente poco divertente.

7
Videogames - Retrogames / Re:Psygnosis Amiga Software - ovvero..
« il: 08 Febbraio 2016, 00:09:08 »
Sono oltremodo stupende ma c'è qualcosa che non mi sconfiffera...
Non so quella di Terrorpods ma le copertine di Barbarian e, soprattutto, Obliterator sembrano opere preesistenti che non c'entrano niente con il gioco che finiscono per rappresentare.
Oggigiorno una "libertà" del genere sull'artwork di un prodotto commerciale sarebbe quasi sempre inaccettabile... :/


8
Eccezione gli Apple.     
La Apple...
Siete andati ultimamente a vedere il sito della Apple, compari?
Non vende più tecnologia, ormai è una catena di negozi worldwide che vende bigiotteria sovraprezzata per wannabe radical chic...
Ma proprio con picchi di ridicolaggine di livello over-extreme eh, tipo cinturini colorati in gomma morbida a 69 euro; cose che, in produzione, costeranno 2 Dollari l'uno tra il sì e il no e la gente li compra davvero! :o

Apple si è sempre proposta con prezzi "premium" ma, se non altro, quando c'era ancora lo Zio Jobs, la tecnologia era sempre e comunque stata al centro della loro offerta commerciale.
Adesso è uno schifo inenarrabile: la Apple di oggi parla di tecnologia come fosse una "distrazione" e, per vendere, stringe accordi con marchi di moda come Hermes quando, un tempo, gli accordi li faceva con compagnie di sw e hw e ne invitava i rappresentanti alle presentazioni.

Beccatevi questa: l'Apple Watch con il cinturino Hermes in pelle e tre customizzazioni in croce costano € 1.480, prezzo che sale a € 1.780 se si prende la versione "Manchette"... Roba che manco la più oca tra le fighe di legno della via lattea può cascarci...
O no? :o

In pratica, pur facendo finta che l'Apple Watch non sia una cagata inutile e facendo finta di ammetterne il prezzo base di (soli) € 419 euro, uno straRazzo di cinturino in pelle te lo vendono a ben oltre 1000 euro! 
Si tratta di questi cinturinetti qua sotto eh, mica chissà che di trascendentale: sono due lembetti di pelle cuciti accoppiati e 2 gancetti dello stesso acciaio inox delle pentole che vendeva Giorgio Mastrota in TV qualche anno fa!
 


E' uno scenario a dir poco allucinante: è come se la Black&Decker si mettesse a vendere avvitatori a batteria marchiati Armani a 2000 euro l'uno! E' roba da matti! 
E se t'incuBano con un semplice cinturino, figuriamoci con tutto il resto...  :(


Alla Apple non gli frega nulla manco più dei professionisti che hanno sempre lavorato con le loro macchine: tutti i grafici che hanno aggiornalo l'OS a Yosemite hanno dovuto re-installare la versione di Java che era su MacOSX Lion per far funzionare decentemente le suite Adobe (sia gli ultimi applicativi Adobe CC 2015, sia le precedenti versioni) e i poveracci che hanno preso un Mac con El Captain (El Crashtain, per chi ha avuto l'onore) si ritrovano con un coso su cui non funziona per bene più nulla di questi strumenti.

La cosa più triste in assoluto è che mi sto rendendo sempre più conto di appartenere ad una categoria di professionisti che capisce di tecnologia quanto mia nonna in carriola (e io non sono certo una cima eh...); tutti a difendere Apple a prescindere persino dopo aver tirato nel cesso migliaia di euro in macchine recenti con cui non si può lavorare serenamente o dopo essersi ritrovati con problematiche senza senso solo per aver aggiornato l'OS.
Cioè, lasciatemelo dire: noi grafici siamo un branco di coglionazzi. Ho incontrato pure gente che ha preso l'iPad pro + pennetta pensando di farci grafica professionale (con iOS!) e poi difendere la Apple comunque, nonostante si siano ritrovati con poco più di un blocnotes che, pagato qualcosa come un intero stipendio mensile, usano praticamente solo per prendere gli appuntini...

La realtà è che oggi, font Type1 degli anni '80 a parte, persino un PC con Linux+WINE risulta essere perfettamente compatibile con TUTTO il SW Adobe (le versioni per Win, dalla suite del '99 in poi, funzionano tutte alla grande) mentre le versioni APPOSTA PER MAC degli stessi applicativi non funzionano con gli ultimi Mac (!!!!!!!!!!) e, se non ho capito male, anche chi fa musica ha riscontrato grossomodo simili problematiche!

Secondo ogni criterio logico sensato, è oltremodo palese che oggi, chi compra ancora Apple, andrebbe forse più deriso che altro ma, nonostante ciò, continuano a vendere come non mai.
Personalmente sono un fan storico dalla Apple ma ora spero facciano la fine di Nokia, prima possibile, per il bene dell'umanità.
E al Sig. Tim Cook della fava non dico cosa auguro, sennò vado all'inferno.  >:(

Scusate l'OT, sono un vecchio fan muy deluso...

9
L'essere umano & Societa' / Re:Riflessioni....
« il: 31 Gennaio 2016, 17:07:55 »
Ciao compare, io sono quello che ti dà i cattivi consigi...

Usa la prepotenza: stabilisci tutto il da farsi per conto tuo e poi imponi quanto hai deciso su tutti gli altri.
Ci son molti modi: dall'uso di violenza ed armi, al ricatto, alla costrizione psicologica, alle pressioni di ogni genere e in ogni ambito.
Potrebbe funzionare... :P

E non perdere mai di vista lo scopo finale: tu e il tuo benessere personale, compreso il tempo da dedicare alle attività più nerd e inutili e che non manchino mai le risorse da dedicare a vizi vari di ogni genere. ;D

gne gne :-P

10
L'essere umano & Societa' / Re:togliere canone RAI
« il: 31 Gennaio 2016, 16:57:29 »
La Fata del lago ha chiuso, sono triste =(
e chi è? Forse quella che si presentava puntuale allo stesso marciapiede e faceva servizio completo a 10 euro quando c'erano ancora le lire?

11
L'essere umano & Societa' / Re:togliere canone RAI
« il: 31 Gennaio 2016, 15:07:59 »
Io non ho la TV dal 2003.
Quindi qualcuno mi dica per quale stracazzo di motivo al mondo dovrei contribuire a pagare stipendi di gente come Fazio & Letizzetto e contribuire a schifezze come il festival di S.Remo di merda o a Don Matteo della minchia.
Fosse per me, della RAI, si dovrebbe fare un grande rogo e anche del PD & soci.
Sai che bella festa, tutti a ballare intorno al falò?
Inoltre, se la RAI è un'azienda, per quale ragione si dovrebbe sostentare con il denaro del contribuente? Le aziende che non stanno in piedi da sole grazie al loro fatturato, chiudono i battenti; perché, invece, la RAI dovremmo mantenerla con i nostri soldi? Le altre emittenti televisive come fanno? E inoltre perché, nonostante questo enorme contributo statale, alla RAI fanno pubblicità come tutti gli altri?
Nel paese dove ci sono qualcosa come una dozzina di milioni di poveri e dove ormai non esiste più alcun tipo di ammortizzazione sociale se non per chi ha contratti di lavoro risalenti agli anni '80, dobbiamo contribuire ad una TV palesemente commerciale come tutte le altre?
A me va bene se mi prendono 100 euro e ci sistemano una scuola o un ospedale o ci mettono insieme delle borse di studio o ci fanno delle mense per le persone più in difficoltà... Invece no, i soldi li danno alla RAI e nelle scuole i genitori fanno le collette per comprare la carta da culo per i loro figli. Per dirne una eh...

Se alle prossime elezioni il PD prende più del 5%, siamo in una nazione di gente a cui piace tanto prendere pali nel culo. E più è grosso il palo e più agli italiani piace.

Sono molto arrabbiato. Possibile che non vi sia modo di evitare questa ennesima truffa dell'istituzione?

12
News / Re:Amiga Racer
« il: 21 Gennaio 2016, 21:00:54 »
Beh, sembra bene, no? Indubbiamente meglio del solito. ;)
Indubbio che, se il gioco fosse girato su un vero Commodore Amiga, sarebbe stato tutt'altro evento... :o

13
io ribadisco che con un litrozzo di colla a caldo si fan miracoli... :P

14
Videogames - Retrogames / Re:Il nuovo sito Psytronik Software
« il: 20 Gennaio 2016, 11:14:30 »
Grande Kenz! ;D

15
C'è qualcuno qui che sappia fare lavori di modding disposto a darmi due dritte, se necessario?
Vado io!
1) Apri l'A1200;
2) colleghi i vari pezzi;
3) ci coli dentro 4 litri di colla a caldo;
4) chiudi e vai con dio.

Che te ne pare? Funzionerà? ;D

Pagine: [1] 2 3 ... 299