Autore Topic: Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?  (Letto 7187 volte)

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #15 il: 04 Dicembre 2014, 22:19:10 »
OK, ma... è sempre così? Voglio dire, di pallonari che hanno approfittato del lavoro altrui ce ne saranno tanti, ma quelli che fanno il lavoro vero e proprio dovrebbero essere in quantità maggiore. :-\

per quale motivo antropologico o sociale "dovrebbero" essercene di + ?

io potrei sostenere l'esatto opposto con a motivazione: i soldi rovinano la gente e pure il contrario
quindi in tutti i casi dove vale il nesso causale, si hanno le stesse conseguenze

difatti, facci caso, da che l'innominabile (meno lo citi direttamente, meno finisce in cache)
fattura diversi milioni di euro all'anno e' diventato molto + arrogante, presuntuoso
e sforna, scusate il termine, un mare di cagate, sia nei vari interventi pubblici che nei prodotti
e pure in come li presenta

all'inizio era molto + inquadrato, molto + simpatico, e molto + umile (scorrete i suoi vecchi interventi nel foro)
pure la storia de made in italy era vera, anzi, dava pure da lavorare ai nostri
e vendeva solo le schedine che sono degne di essere ricordate, praticamente la "uno"
quella che tutti usiamo con soddisfazione
gia' la due e' stata un epic flop e tanta altra roba compresa l'ultima perla "materia" mostra solo un aspetto markettaro

e non stiamo parlando del panza e basta
stiamo parlando di un intero team (dove dovrebbe pure vigere la democrazia)
che ha recentemente presentato una stampante 3d uguale a quella commerciale altrui
ma ridipinta di bianco e che ha come unico valore aggiunto
il costare il doppio rispetto alla concorrenza e di motivarsi con "pero' e' open" (che non e' manco vero)

io proprio lo noto: da che sono arrivati soldi a fumi e' scattato il fenomeno
a manifestazione del lato oscuro (ad attenuante, bisogna capire se innato o acquisito) :D :D :D

e tu pensi che sia il solo ? io dico bah …


in ogni caso, certe cose si notano
sopratutto l'ego boost si nota anche nei forum tipo electro you
provate a fare una domanda niubba qualsiasi ed osservate le risposte
nessuno o pochissimi rispondono per passarti un concetto
esattamente come nel software
in particolare mi ha stupito osservare quanto se la tirano certi elementi
ma solo dopo che hanno guadagnato il funding di qualsivoglia tipo
anche solo sociale

-> a corollario non sono solo i soldi che rovinano la gente
ma il funding di qualsiasi tipo, anche solo sociale

hai potere, te la tiri, hai potere, ne vuoi di +
e degli altri te ne frega sempre di meno
« Ultima modifica: 04 Dicembre 2014, 22:25:06 da legacy »

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-94
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #16 il: 04 Dicembre 2014, 22:21:19 »
OK, ma alla fine chi lo fa il lavoro? Anzi, quanti lo fanno? O devo immaginare che finisca sempre così:



 :-\

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #17 il: 04 Dicembre 2014, 22:28:54 »
a meno di smentite

mi sa che ci sono ragioni antropologiche
per cui la probabilita' che finisca sempre e solo cosi'
e' un vettore di riduzione praticamente certo


Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-94
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #18 il: 04 Dicembre 2014, 22:31:13 »
Se fosse così verrebbe meno la voglia di lavorare anche a quei pochi che si fanno il mazzo, innestando una spirale nichilista.

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1787
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #19 il: 04 Dicembre 2014, 23:01:50 »
OK, ma alla fine chi lo fa il lavoro? Anzi, quanti lo fanno? O devo immaginare che finisca sempre così:



 :-\

Mi ricorda molto la storiella della ditta italiana vs ditta Giapponese al canottaggio ...
« Ultima modifica: 04 Dicembre 2014, 23:05:00 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1787
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #20 il: 10 Dicembre 2014, 19:58:29 »
Interessantemente ci sono altri thread che saltan fuori, legati sia a questo che alla piega presa sulla discussione nel thread su AOS4.1 final che e'ivi legato da una similitudine di argomenti:
The Failed Economics of Our Software Commons su slashdot

AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-94
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #21 il: 10 Dicembre 2014, 21:16:42 »
Loro soffrono della mania di riprogettare anche roba perfettamente funzionante, solo per far vedere che hanno fatto qualcosa.

E magari la progettano pure male. Vedi il recente thread sulla documentazione di MUI che è stata sostanzialmente rubata (copiata e col copyright cambiato: hanno messo Albert Einstein al posto del vero nome dell'autore), dove sono emerse differenze di funzionamento fra di MUI4 su OS4 rispetto a MorphOS.

Ma ci sarebbe anche il caso dello stack USB, dove ci sono voluti anni per averne uno (e con tanti bug), quando avrebbero potuto unire le forze per acquisire uno.

E così via...

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #22 il: 10 Dicembre 2014, 22:01:02 »
ego puro :D

(e totalmente illogico)

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-94
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #23 il: 10 Dicembre 2014, 22:18:40 »
Sono molto più illogici quelli che li seguono e gli consentono di continuare così... :-\

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #24 il: 12 Dicembre 2014, 15:26:57 »
cmq boh, nel mondo informatico ci sono persone strane
e trovo ingiustificabili certe reazioni online

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #25 il: 12 Dicembre 2014, 16:13:32 »
Linux è troppo caotico per il mission critical

linux non passa nemmeno la DO178B level/E :D

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #26 il: 12 Dicembre 2014, 16:39:54 »
cmq non trovo che sia altruismo, come detto trovo che sia ego, a volte pure distorto se non malato

tipo non riesco a capire perche' se su un forum o mail list si chiede un pezzo di codice, esempio, o documentazione
la gente se la debba menare facendoti sentire un povero rimbambito, bah ...

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #27 il: 12 Dicembre 2014, 17:22:29 »
ma l'opensource è proprio questo, riscrivere continuamente ciò che già esiste.

ci sono diversi casi e motivazioni

per il progetto "ponoku" (e' un soft core, ISA del tutto inventata)
ad un certo punto ho capito di aver bisogno di un debugger hw

a quel punto ho dato un occhio in giro, trovando poco o nulla
praticamente solo qualcosa in OpenCores dove hanno combinato jtag ed ADI
(praticamente due mattoni)

pero' in uno stato di complicatume che mi sarebbe costato prima il capire, poi il fare ordine
poi il reimplementare cmq tutto, visto che loro su basano su sw ed hw che a me non piace e che vorrei evitare
(tipo estensioni custom del jtag Xilinx ed Altera, che cambia da FPGA ad FPGA, e diventa un bagno di sangue
cavetti USB-FTDI serie 2232, altro casino, e GNU GDB + DDD che a me … non piace nemmeno un po')

alla fine mi sono aperto il mio progettino in autonomo disegnando un debug protocol ad-hoc per i miei scopi e per il mio hw

a motivazione di tutto ciò' lo stressarmi di meno, e questo perche' ci si diverte di + in fase creativa che non in fase analitica
sopratutto se devi mettere a posto i casini altrui, cosa che gia' fai per lavoro, magari


ecco, alcuni rifanno quanto gia' esiste anche per fare ordine mentale
altri solo per questioni di puro Ego

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-94
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #28 il: 12 Dicembre 2014, 20:56:04 »
Per me riscrivere qualcosa che già esiste si può fare se il nuovo prodotto sostituisce il vecchio (che, dunque, muore) risolvendo alcuni problemi di quest'ultimo o migliorandolo.

Se è per puro esercizio di stile o per dare sfogo al proprio ego, no.

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5184
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Open source: Altruismo, oggettivismo o (prevalentemente) Ego boost?
« Risposta #29 il: 12 Dicembre 2014, 21:12:52 »
questo vale al lavorativo perche' "costa" diverse ore ed espone a diversi problemi, che a loro volta "costano" altro tempo e risorse, quindi prima di dire "rifacciamo", si fanno analisi di impatto, di rischio, che arrivano in sintesi ad un prospetto di intenti e di costi, una bella relazioncina sul tavolo di qualcuno che dice SI si fa, o NO non si fa.

per hobby ed al personale le cose cambiano p.e. se tu hai a che fare con una schifezza come il jtag, e se ti trovi spiazzato con n-mila varianti implementative, allora non e' divertente doverselo gestire, e perche' mai per hobby, e nei ritagli di tempo ? Non ha senso perche' diventa noioso, frustrante, insomma una cosa che non vorresti fare, e quindi non la fai. Qui le cose sono due, anzi tre, o abbandoni, o ripieghi su qualcosa di simile da aggiustare, oppure te le giochi per estro creativo, e nel caso  non e' necessariamente un esercizio di stile o di ego, non necessariamente, diciamo che (almeno per quanto riguarda ponoku) vuoi fare qualcosa che vada un po' + liscio, che ti calzi meglio addosso con meno fastidi possibili  :D

Tags: