Autore Topic: NatAmi diventa Apollo cpu  (Letto 7267 volte)

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
NatAmi diventa Apollo cpu
« il: 24 Dicembre 2014, 12:35:27 »
ho trovato molto interessanti alcune risposte di Gunnar in cui si parla di nuove schede (CPU, video, ethernet ...etc... "all in one") per A4000/1200/500 ... basate sul nuovo progetto Apollo cpu, cosa ne pensate ?

http://www.natami.net/knowledge.php?b=6&note=50663
http://www.apollo-core.com
« Ultima modifica: 24 Dicembre 2014, 12:39:49 da divina »
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #1 il: 24 Dicembre 2014, 13:27:20 »
È già tangibile per l'end user?

no... siamo nel consueto tunnel di voci, notizie col contagocce (credo per timore di flame con dello stesso gunnar visto che ancora il sistema non è stabile e stanno combattendo su un bug che colpisce la cache), però qualche cosa credo sia stata mostrata, su AP qualche video è stato postato, non su youtube, andrebbero scaricati (frontier a livello di uno 030, la cache è disattivata)
http://www.easybytez.com/yxbp0k64m8te
Per quanto castrato già è meglio del mist a 200 euro

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #2 il: 24 Dicembre 2014, 13:45:10 »
Fintanto che non vedo il cammello, io non credo al cammello.
Per ora vedo solamente:

ACA 123x
ACA620
Fùria

Il resto è pura, semplice, vaporosa FUFFA.

beh il vapor amigaro ha una capacità di stoccaggio paragonabile a un buco nero... non c'è problema :D

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #3 il: 24 Dicembre 2014, 14:49:08 »
@legacy: ho controllato adesso i sorgenti del softcore N050.

Per la CPU sono 507KB di codice diviso in diversi file .vhd. Il più grosso è il decoder, che ammonta a circa 192KB; l'ho aperto, e anche se il VHDL non lo conosco, riconosco però tanti elementi dei 68000 (bit pattern per le istruzioni, modalità d'indirizzamento, size), per cui non credo proprio che si tratti di fuffa. Ci sono altri 97KB per la FPU, ma mi pare poco; difatti ci stavano ancora lavorando.

Il codice è protetto da copyright, ma c'è scritto che può essere utilizzato liberamente posto che venga riportata l'intestazione del copyright stesso (dove ci sono nomi ed e-mail degli autori; Jens e Gunnar nello specifico).

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #4 il: 24 Dicembre 2014, 15:01:54 »
Per la CPU sono 507KB di codice diviso in diversi file .vhd. Il più grosso è il decoder, che ammonta a circa 192KB; l'ho aperto, e anche se il VHDL non lo conosco, riconosco però tanti elementi dei 68000 (bit pattern per le istruzioni, modalità d'indirizzamento, size), per cui non credo proprio che si tratti di fuffa.

ma chi se ne frega se ci sono dei file HDL (che hai tu, e non io), il punto e' che non hanno la minima idea di cosa voglia dire validare, io ci credo meno di zero che per hobby quel coso funzioni perche' non credo affatto (passi che abbiano le conoscenze) non credo che per hobby abbiano le risorse per aver concluso neanche un 10% della validazione
Ma come fai a dirlo a priori?
Citazione
Il codice è protetto da copyright, ma c'è scritto che può essere utilizzato liberamente posto che venga riportata l'intestazione del copyright stesso (dove ci sono nomi ed e-mail degli autori; Jens e Gunnar nello specifico).

e secondo te, uno progetto del genere lo regalano ? ci credo ancora di meno visto che potrebbero rivenderlo ad oltre 60.000 euro + interessi vari sul Copyright.
Beh, i sorgenti che ho sono vecchiotti. Nel frattempo Gunnar è passato al suo progetto Apollo, di cui non fornirà sicuramente i sorgenti.

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #5 il: 24 Dicembre 2014, 15:31:32 »
Lo dice perché tra TiNA e NatAmi, in anni di chiacchiere non avete prodotto una fungia di mazza.
beh da queste discussioni trovo conferme all'idea che mi ero fatto dei vari insuccessi in tema fpga amiga (e degli attuali progetti che stentano parecchio a decollare) come un misto tra: eccessiva complessità dei progetti per la dimensione amatoriale (anche se per TiNA si parlava di un'azienda segreta e incognita dterminata ad acquisire il know how necessario), una certa dose di tendenza (magari dettata dall'entusiasmo) a sparare razzate e voglia di protagonismo... et voilà il Fail è servito.

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #6 il: 24 Dicembre 2014, 15:49:21 »
@legacy: http://www.apollo-core.com/bringup/

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #7 il: 24 Dicembre 2014, 15:55:50 »
@legacy: http://www.apollo-core.com/bringup/

dove sono i testbench ? tutto il resto e' inutile e fuorviante
inoltre se per 1000 righe di softcore non ci sono almeno 4000 righe di testbench … nulla di puo' dire
Permettimi: QUALCOSINA funziona mi pare, no?

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #8 il: 24 Dicembre 2014, 16:11:36 »
@legacy: la Vampire 600 è realtà e costa 90€ + spese di spedizione...

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #9 il: 24 Dicembre 2014, 16:19:32 »
Conosci un metodo per garantire che un qualunque progetto FPGA faccia esattamente quello per cui è stato progettato, prima di metterlo in commercio?

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #10 il: 24 Dicembre 2014, 16:22:07 »
Il core Phoenix della Vampire 600 deriva dal più grande core Apollo che ha sviluppato.

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #11 il: 24 Dicembre 2014, 16:25:42 »
Conosci un metodo per garantire che un qualunque progetto FPGA faccia esattamente quello per cui è stato progettato, prima di metterlo in commercio?

si, e si chiama per l'appunto validazione
Lo so. Anch'io faccio validazione, ma non ho e non posso dare nessuna certezza che, dopo di ciò, il prodotto sia esente dal benché minimo difetto.

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #12 il: 24 Dicembre 2014, 16:45:17 »
Infatti non c'è altro modo. D'altra parte il codice 68K scritto è tanto (ci sono migliaia fra giochi e applicazioni), ma abbastanza limitato (non ne viene scritto altro; o molto raramente). Per cui una politica di test-su-tanti-titoli, rilascio, e fix a causa di titoli che non funzionano, è ampiamente alla portata.

Offline cool coyote

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 322
  • Karma: +7/-0
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #13 il: 24 Dicembre 2014, 16:49:21 »
Le ACA, sebbene ottime, peccano del fatto di non esser zoccolate :(

Sarebbe uno spettacolo.. Magari con uno 040 full o 060..

sai cosa accadrebbe se facessero schede "zoccole"?(no non sono schede che la danno facile)... le m*#de che girano in rete  che senza passione vendono a oro retrogaming, prenderebbero stock di 040 e 060 per rivenderteli a prezzi maggioratissimi.

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:NatAmi diventa Apollo cpu
« Risposta #14 il: 24 Dicembre 2014, 16:56:25 »
Per questo il softcore più avanzato, il Natami 050 prima e l'Apollo poi, sono anni che ci lavorano. Difatti finora è uscito fuori soltanto una versione ridotta dell'Apollo, il Phoenix, che è a singola pipeline e non è così spinto quanto a frequenze.

Comunque io faccio functional e integration testing, e faccio uso di test plan scritti internamente in cui vengono elencate le funzionalità da testare e/o specifici scenari / casi d'uso. Nonostante ciò, c'è sempre qualcosa di strano che viene fuori in particolari condizioni. Ma questo lo sai meglio di me.

Tags: