Autore Topic: ls-host  (Letto 32 volte)

Offline legacy

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5152
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
ls-host
« il: 07 Settembre 2019, 11:39:10 »
mi sembra assurdo che una stupidissima cosa del genere non l'abbiano inventata, ma nel dubbio .. ci ha pensato Madame

Codice: [Seleziona]
uc-rb532 ~ # lshost
192.168.1.4____ 00.0c.42.0e.8f.01 uc-rb532............. (+) 22/ssh 25/HoNad 80/httpd 5201/iperf3
192.168.1.11___ 00.60.78.05.8d.d8 akita................ (+) 22/ssh 25/HoNad 80/httpd 443/https
192.168.1.12___ ....................................... (+) 6000/X11
192.168.1.24___ 00.16.e6.37.b0.fa OrangeCube........... (+) 22/ssh 25/HoNad
192.168.1.81___ ....................................... (+) 21/ftp 22/ssh 80/httpd 111/rpcbind 443/https 2049/nfs
192.168.1.84___ ....................................... (+) 22/ssh 23/telnet


Dal punto di vista dell'utente appare come una *cosa* molto piu' veloce di nmap, anche perche' molto piu' limitato, e cmq usa un approccio diverso: batti "lshost" in console ed in un attimo PAMMM ti becchi la descrizione degli host collegati alla tua subnet, con alcune delle porte TCP/IP aperte ed il mac-address.

Dietro c'e' un server che gira su un router e che continua a monitorare la rete. ls-host non fa altro che spedirgli una query e ricevere risposta. Ecco perche' va a scheggia: perche' nmap invece ogni santa volta si mette a spazzolare ogni singola *cosa* che trova sulla subnet.

L'hostname viene pescato da finger o servizi simili (se presenti), oppure il tool lo preleva da un "node-info-server" che abbiamo sviluppato apposta e che spara solo questo tipo di informazioni.

Unica pecca: quest'ultimo va installato e fatto girare come demone. Cmq si compila anche su UNIX, Mac, oltre che Linux.

Per quello che serve a noi sono stati i 3 giorni meglio spesi a sviluppare qualcosa  :o :o :o

Tags: