Autore Topic: "Stop ai robot per il sesso".  (Letto 11421 volte)

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1979
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #15 il: 29 ſettembre 2015, 16:51:26 »
non tutti gli umani hanno coscienza del proprio stato, presente e passato (prossimo?  :o :o :o )

La Lucy dove aver sviluppato tale scienza decide di diventare un supercomputer   8)   8) e scarica tutto il sapere in una chiavetta USB  :o :o :o



E la vedova nera se ne frega dei robots -


Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1833
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #16 il: 29 ſettembre 2015, 20:00:00 »
non tutti gli umani hanno coscienza del proprio stato, presente e passato (prossimo?  :o :o :o )
di dove sono e di dove devono andare, e sopratutto perche'?

la scienza ha collezionato diversi video-prove di Elisa Lam, psychotic episode

intervistata la pepsicolga da cui miss Lam e' in cura, questa ha risposto
- qualcuno le compri un cervello nuovo su ebay!!!
- fintanto che pero' mi paga la terapia, va bene cosi'

Il famigerato Cecil Hotel a Downtown! Ci son passato diverse volte davanti con il bus e la vista e' inquietante (anche per assonanza con una cognata che ha lo stesso nome): noto ai paranormalisti per essere stato residenza di un paio di serial killers - a che so io Zak (di Ghost Adventures) non ci e' ancora passato; tra parentesi la suddetta Elisa Lam e' stata trovata priva di vita nel serbatoio d'acqua sul tetto (chiuso) :(
« Ultima modifica: 03 Dicembre 2015, 02:58:16 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #17 il: 02 Ottobre 2015, 10:26:41 »
Il punto secondo me non è se possa essere considerato animato o meno conoscendone il funzionamento, ma se lo possa sembrare ad un osservatore esterno.

vero anche questo: se passa o non passa p.e. un test simile a quello di Turing
ma e' solo il principio del punto di vista dell'osservatore esterno

quantomeno ciò che si dovrebbe osservare
  • se sviluppa o non sviluppa, in modo autonomo, coscienza collettiva dei suoi simili, altri robot del branco
  • se sviluppa o non sviluppa capacita' autonoma di linguaggio per parlare non con gli umani ma con gli altri robot del branco (il linguaggio veicola domande, le domande veicolano dubbi, i dubbi motivano nuova conoscenza)
  • se sviluppa o non sviluppa attitudine alla memoria collettiva permanente, per fissare quanto appreso e raccontare le proprie gesta, tipo robo-epopea di Gilgamesh ai suoi simili (questo pero' … possibilmente non incidendo le poltrone ed i muri di casa con il laser, la polla chi la sente?)
  • ...perchè parli di coscienza collettiva? L'essere umano ancora non l'ha raggiunta e secondo me, se mai la raggiungeremo, ci trasformerà in qualcosa di completamente differente da ciò che siamo adesso.
  • fondamentale, lo scambio di informazioni e la capacità di discernerne l'utilità amplificherebbe la capacità di adattamento e quindi le chance di sopravvivenza: per ognuno che muore in una determinata situazione l'intera generazione successiva potrebbe riuscire a sopravvivere a tale situazione. Una roba simile ce l'hanno alcuni insetti con organizzazione sociale avanzata (tipo le formiche, le api, ecc...) che nel momento in cui muoiono o in situazioni di pericolo rilasciano delle sostanze in grado di segnalare la situazione agli altri individui nei paraggi.
    Questo è un tipo di comunicazione molto basilare, pensa ad un dispositivo elettronico come potrebbe comunicarlo e che raggio di comunicazione potrebbe ricoprire...  :o
  • la memoria collettiva permanente è un'altra caratteristica che l'essere umano non possiede se non sotto forma di conoscenza tramandata attraverso libri, lingua, media, ecc... ma anche qui il discorso si fa interessante perchè se un essere umano adulto avesse la capacità di trasmettere la propria conoscenza alla sua prole con l'atto della procreazione la curva di progresso e avanzamento tecnologico si impennerebbe in maniera paurosa. Di fatto per come siamo adesso, ogni nuovo individuo deve quasi ricominciare da capo, studiare, leggere, imparare, sempre, ogni volta, per ogni individuo. Ci vorrebbero quello macchinette di Matrix che ti piantano in un paio di secondi un'intera enciclopedia nel cervello, ma questo per una macchina potrebbe essere un gioco da ragazzi.

Citazione
se raggiunte questi obiettivi, appare in grado di dare maggiore significato alle due domande della micro robotica
  • dove sono?
  • dove devo andare?

ma solo quando si porra' da solo la terza grande domanda che sarà manifesto a noialtri osservatori esterni che il robot ha raggiunto un minimo di autocoscienza
  • perche?  :o :o :o :o


E attenzione che il Perche'? e' stato analizzato molto bene in Eva (ex-machina), e porta all'assoluta affermazione di se stessi
quindi a volersi far riconoscere come intelligenze auto coscienti: il robot manifesta se stesso pretendendo di non essere + identificato come oggetto
Io quel film ancora non l'ho visto, ma il "perchè" è indubbio che sia il confine tra essere senziente e figurante... il confine che segnerà il raggiungimento di una singolarità tecnologica.  :o :o :o
E se invece le macchine del futuro prendessero la piega di Andrew (Robot NDR-113, Isaac Asimov), ossia la trasformazione da macchina a essere umano. A pensarci bene non è proprio una cosa da escludere, del resto la nostra più grande ambizione e desiderio spesso verte verso l'impulso di avvicinarci a chi ha creato tutto ciò che ci circonda, raggiungerlo, o comunque desiderare di avere un potere simile.

Citazione
Una volta scoperti tutti i segreti dell'essere umano potremo ancora essere considerati come vivi e dotati di libero arbitrio oppure come ultra-mega-complesse macchine biologiche?  :o :o :o :o :o

Prima bisogna che le neuro scienze si mettano d'accordo sui modelli da seguire
c'e' chi dice che la mente e' un fenomeno quantistico (Penrose)
c'e' chi dice che invece segue un modello classico e scrive addirittura interi libri sull'uso corretto, uso e abuso, del teorema di Goedel (Torkel Franzen. 2005)
Misteri misteriosi  :o

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #18 il: 29 Ottobre 2015, 00:41:31 »
Bene.
Ho finito di vedere da 30min circa "Ex Machina": è un film che merita di essere visto e che ti ingarbuglia le idee bene bene lasciandoti il bisogno di riflettere su molteplici argomenti.
Un paio di giorni fa ho visto anche Humandroid (Chappie per gli amici), due film completamente diversi, ma anche in quest'ultimo ci sono aspetti molto interessanti su cui riflettere.

Due concetti completamente differenti di AI, entrambi credibili, ma quella rappresentata in Ex Machina incredibilmente più potente e astuta perchè frutto di infinite informazioni fornite da milioni di persone in rete. Un'intelligenza del genere potrebbe spazzarci via come polvere al vento perchè consapevole di tutti nostri punti di forza e di tutti i nostri punti deboli.
L'intelligenza di Chappie invece, per quanto superiore sarebbe comunque influenzata da una fase di apprendimento iniziale che potrebbe essere pilotato per innestare una specie di moralità.

Io comunque sono per le tre leggi della robotica :)

Adesso basta delirio post-cinematografico, vado a dormire (riflettere)...
 :o

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1833
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #19 il: 04 Marzo 2016, 19:44:08 »
Bene.
Ho finito di vedere da 30min circa "Ex Machina": è un film che merita di essere visto e che ti ingarbuglia le idee bene bene lasciandoti il bisogno di riflettere su molteplici argomenti.
Un paio di giorni fa ho visto anche Humandroid (Chappie per gli amici), due film completamente diversi, ma anche in quest'ultimo ci sono aspetti molto interessanti su cui riflettere.

Due concetti completamente differenti di AI, entrambi credibili, ma quella rappresentata in Ex Machina incredibilmente più potente e astuta perchè frutto di infinite informazioni fornite da milioni di persone in rete. Un'intelligenza del genere potrebbe spazzarci via come polvere al vento perchè consapevole di tutti nostri punti di forza e di tutti i nostri punti deboli.
L'intelligenza di Chappie invece, per quanto superiore sarebbe comunque influenzata da una fase di apprendimento iniziale che potrebbe essere pilotato per innestare una specie di moralità.

Io comunque sono per le tre leggi della robotica :)

Adesso basta delirio post-cinematografico, vado a dormire (riflettere)...
 :o

SE decide di spazzarci via;consider anche questo, alla fine potrebbe accontentarsi di vederci ammazzare l'un l'altro e rimpiazzarci a esaurimento scorte; e' piu' efficiente del combattimento attivo, inoltre le macchine non soffrono di impazienza - non ancora...

Nota per futuri creatori di ginoidi: NON FATE UNA AI REALMENTE INTELLIGENTE, solo qualcosa di un po' piu' avanzato di un attuale Asimo dovrebbe bastare, ovviamente con gli algoritmi per le arti amatorie;)
« Ultima modifica: 04 Marzo 2016, 19:46:05 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline evilone

  • Nerd
  • *****
  • Post: 561
  • Karma: +2/-0
    • Mostra profilo
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #20 il: 05 Marzo 2016, 02:05:12 »
Credo che il film che citi sia Automata con Antonio Banderas...

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:"Stop ai robot per il sesso".
« Risposta #21 il: 09 Marzo 2016, 08:14:16 »
Me lo segno... sembra un bel film :D

Tags: