Autore Topic: Goldrake contro i Vegani!  (Letto 15411 volte)

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #90 il: 25 ſettembre 2015, 14:03:02 »
@Divina
noi del gruppo armato MPPM (movimento per la proliferazione del panno con la merda, fondato in nottata), ti legheremo ad una sedia e ti faremo mangiare le peggio schifezze con l'imbutone!  :P

ti sfido allora  ;)
Questa sera abbiamo mangiato per cena pizza fatta in casa con i seguenti ingredienti:
- farina bio di un mulino che coltiva in modo biologico e macina a pietra mantenendo il germe di grano (gentilmente fornito dal nostro panificio di fiducia che utilizza la materia prima per favolosi pani, focacce, grissini, dolci artigianali cotti nel forno a legna e con levitazione naturale senza additivi).
- lievito madre (gentilmente fornito dal nostro panificio di fiducia, vedi sopra).
- olio puro bio (da un nostro contadino).
- mozzarelle bio (da un nostro agriturismo).
- bresaola bio (da un nostro agriturismo).
- pomodori, rucola, origano (dal mio orto).
- sale fino

Il tutto cotto nel forno, mangiato ed i rimasugli divorati dai cani  ;D

da bere un bel bicchiere di vino rosso bio (da un altro nostro contadino)

Per chi non era sazio, biscotti vari bio (dal nostro panificio di fiducia, vedi sopra) e/o pane casereccio bio (sempre dal panificio di prima) con spalmabile miele bio (di un altro ancora nostro contadino) e/o yogurt naturale bio (da un nostro agriturismo).

Poi come frutta alcune mele, uva e fichi (dal mio orto) per ne aveva voglia.

I cani insieme ai rimasugli si sono bevuti una scodella calda di latte bio munto questa mattina dalle vacche (da un nostro agriturismo).
(il fatte si fa bollire, poi lo si colloca nuovamente in bottiglia ed in frigorifero quando non più caldo)

Come puoi vedere nulla è impossibile con un po' di impegno  ;)

Bah, a ragionar così ci vogliono ore e ore di lavoro ogni volta che si deve preparare da mangiare: ha senso farlo in famiglia numerosa dove c'è magari qualcuno che ha tempo per dedicarsi a queste cose, sennò è come impiegare qualcosa come 3 ore al giorno solo per farsi da mangiare e ripulire...
Sai che c'è? Che per molti ben venga se saranno quelle le ore che finiranno per campare in meno da vecchi, almeno non le avranno perse adesso (che sono ancora forti e fighi) per cucinare e ripulire. Non so quanto valuti tu 3 ore del tempo di una persona forte e figa e quanto reputi importante cercare di campare più a lungo possibile...   ::)

Certe scelte poi dipendono anche dalle esperienze personali. Mia mamma era salutista, filo-omeopata (si dice così?), faceva ginnastica ogni mattina, faceva vacanze ogni anno in località salubri (montagna, mare, terme...) e mangiava solo roba bio che trovava qua e là per la Romagna utilizzando un putiferio di benzina (e tempo, visto che, anni fa, non era così facile da trovare la roba bio); ecco è meglio che non ti dica che fine ha fatto... :'(
Per me, ciascuno si tenga sempre stretti i propri vizi senza remore. Per il resto, a chi non si diverte a cucinare, consiglio:
- McDonald menu menu: perdi 7 euro e 5 minuti in tutto, ti sazia fino a domani e non fa manco così tanto schifo; 
- Kebab: perdi 5 euro e 7 minuti in tutto e vai con Allah;
- Ramen: da 0,35 centesimi a 1,5 euro, 3 minuti nell'acqua calda e mangi;
- panini con insaccati e formaggi a gogo;
- pastasciutta a profusione;
- cibo pronto in meno tempo possibile.
E mangiare per bene si fa circa una o max due volte la settimana SE ne vale la pena (tipo quando si organizza qualcosa in tanti o si vuol farlo per qualche motivo particolare) oppure quando si va al ristorante.

Dovresti cercare di tenere presente che la stragrande maggioranza della popolazione non ha agriturismi, terreni e animali, vive in piccoli appartamenti senza giardino né forni a legna; non è più contemplabile a livello di massa una cultura del cibo come quella di cui parli tu, sono ragionamenti possibili per una famiglia su 100 e solo quelle che vivono fuori città.
Inoltre, con i discorsoni su "la roba del contadino" e sui prodotti "bio", io personalmente non è che vada così tanto d'accordo...
Le coltivazioni dei contadini in giro sono fatte su terreni mai controllati da nessuno al 90%, manco una rilevazione per piombo o cadmio: si pensa che sia la roba più salutare ma potrebbe essere persino la peggiore in assoluto. La comunità europea, se non erro, sta imponendo riduzioni per questo tipo di coltivazioni non a caso.
Per quello che riguarda i prodotti "bio", mi sarei fatto la mia idea ben precisa dopo qualche stagione a lavorare presso un vivaio di Granarolo tanti anni fa. E anche su questo è meglio che non ti dica cosa penso in merito... ::)

La pizza, infine, l'imparai a farla anch'io quando stavo a Bologna e, tolto l'affitto e le bollette, campavo con 50.000 lire la settimana. Toccava di trovare il sistema di spendere meno possibile per mangiare: non usando roba bio o lieviti madre, ai tempi con 10.000 lire ci facevo 8 pessime pizze!
Oggi, se dio vuole, la pizza me la faccio fare, anche se mi costa 7/8 euro l'una. Cosa ci mettono dentro non me lo chiedo nemmeno ma, di sicuro, è più buona di quella che facevo io e non ci devo più perdere un solo minuto della mia vita! ;D
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #91 il: 25 ſettembre 2015, 20:18:59 »
Per quanto riguarda la pelliccia ho conosciuto un paio di persone che hanno fatto uso di servizi tipo questo.


http://try.premierlaserspa.com/laser-hair-removal-promo/?cliniclocation=cincinnatioh&adcampaign=bigger-body-area-free&targetarea=branded?utm_source=bing&utm_medium=cpc&utm_term=premier%20laser%20spa&utm_campaign=161191497

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #92 il: 26 ſettembre 2015, 00:22:53 »
@Divina
noi del gruppo armato MPPM (movimento per la proliferazione del panno con la merda, fondato in nottata), ti legheremo ad una sedia e ti faremo mangiare le peggio schifezze con l'imbutone!  :P

ti sfido allora  ;)
Questa sera abbiamo mangiato per cena pizza fatta in casa con i seguenti ingredienti:
- farina bio di un mulino che coltiva in modo biologico e macina a pietra mantenendo il germe di grano (gentilmente fornito dal nostro panificio di fiducia che utilizza la materia prima per favolosi pani, focacce, grissini, dolci artigianali cotti nel forno a legna e con levitazione naturale senza additivi).
- lievito madre (gentilmente fornito dal nostro panificio di fiducia, vedi sopra).
- olio puro bio (da un nostro contadino).
- mozzarelle bio (da un nostro agriturismo).
- bresaola bio (da un nostro agriturismo).
- pomodori, rucola, origano (dal mio orto).
- sale fino

Il tutto cotto nel forno, mangiato ed i rimasugli divorati dai cani  ;D

da bere un bel bicchiere di vino rosso bio (da un altro nostro contadino)

Per chi non era sazio, biscotti vari bio (dal nostro panificio di fiducia, vedi sopra) e/o pane casereccio bio (sempre dal panificio di prima) con spalmabile miele bio (di un altro ancora nostro contadino) e/o yogurt naturale bio (da un nostro agriturismo).

Poi come frutta alcune mele, uva e fichi (dal mio orto) per ne aveva voglia.

I cani insieme ai rimasugli si sono bevuti una scodella calda di latte bio munto questa mattina dalle vacche (da un nostro agriturismo).
(il fatte si fa bollire, poi lo si colloca nuovamente in bottiglia ed in frigorifero quando non più caldo)

Come puoi vedere nulla è impossibile con un po' di impegno  ;)

Bah, a ragionar così ci vogliono ore e ore di lavoro ogni volta che si deve preparare da mangiare: ha senso farlo in famiglia numerosa dove c'è magari qualcuno che ha tempo per dedicarsi a queste cose, sennò è come impiegare qualcosa come 3 ore al giorno solo per farsi da mangiare e ripulire...
Sai che c'è? Che per molti ben venga se saranno quelle le ore che finiranno per campare in meno da vecchi, almeno non le avranno perse adesso (che sono ancora forti e fighi) per cucinare e ripulire. Non so quanto valuti tu 3 ore del tempo di una persona forte e figa e quanto reputi importante cercare di campare più a lungo possibile...   ::)

Certe scelte poi dipendono anche dalle esperienze personali. Mia mamma era salutista, filo-omeopata (si dice così?), faceva ginnastica ogni mattina, faceva vacanze ogni anno in località salubri (montagna, mare, terme...) e mangiava solo roba bio che trovava qua e là per la Romagna utilizzando un putiferio di benzina (e tempo, visto che, anni fa, non era così facile da trovare la roba bio); ecco è meglio che non ti dica che fine ha fatto... :'(
Per me, ciascuno si tenga sempre stretti i propri vizi senza remore. Per il resto, a chi non si diverte a cucinare, consiglio:
- McDonald menu menu: perdi 7 euro e 5 minuti in tutto, ti sazia fino a domani e non fa manco così tanto schifo; 
- Kebab: perdi 5 euro e 7 minuti in tutto e vai con Allah;
- Ramen: da 0,35 centesimi a 1,5 euro, 3 minuti nell'acqua calda e mangi;
- panini con insaccati e formaggi a gogo;
- pastasciutta a profusione;
- cibo pronto in meno tempo possibile.
E mangiare per bene si fa circa una o max due volte la settimana SE ne vale la pena (tipo quando si organizza qualcosa in tanti o si vuol farlo per qualche motivo particolare) oppure quando si va al ristorante.

Dovresti cercare di tenere presente che la stragrande maggioranza della popolazione non ha agriturismi, terreni e animali, vive in piccoli appartamenti senza giardino né forni a legna; non è più contemplabile a livello di massa una cultura del cibo come quella di cui parli tu, sono ragionamenti possibili per una famiglia su 100 e solo quelle che vivono fuori città.
Inoltre, con i discorsoni su "la roba del contadino" e sui prodotti "bio", io personalmente non è che vada così tanto d'accordo...
Le coltivazioni dei contadini in giro sono fatte su terreni mai controllati da nessuno al 90%, manco una rilevazione per piombo o cadmio: si pensa che sia la roba più salutare ma potrebbe essere persino la peggiore in assoluto. La comunità europea, se non erro, sta imponendo riduzioni per questo tipo di coltivazioni non a caso.
Per quello che riguarda i prodotti "bio", mi sarei fatto la mia idea ben precisa dopo qualche stagione a lavorare presso un vivaio di Granarolo tanti anni fa. E anche su questo è meglio che non ti dica cosa penso in merito... ::)

La pizza, infine, l'imparai a farla anch'io quando stavo a Bologna e, tolto l'affitto e le bollette, campavo con 50.000 lire la settimana. Toccava di trovare il sistema di spendere meno possibile per mangiare: non usando roba bio o lieviti madre, ai tempi con 10.000 lire ci facevo 8 pessime pizze!
Oggi, se dio vuole, la pizza me la faccio fare, anche se mi costa 7/8 euro l'una. Cosa ci mettono dentro non me lo chiedo nemmeno ma, di sicuro, è più buona di quella che facevo io e non ci devo più perdere un solo minuto della mia vita! ;D

per me (noi) è un piacere poter coltivare alcune verdure e curare alcune piante da frutta, è un piacere vedere il risultato naturale di piccoli sforzi :-)
Inoltre il sapore di alimenti naturali è nettamente migliore rispetto a prodotti trattati, pompati, riempiti di additivi ..etc..
Anche avere la possibilità di cucinare propri prodotti e di terzi sani, ottenendo un buon risultato finale è di grande soddisfazione :-)
Pertanto quello che tu vedi come un peso, una angoscia è da me (noi) visto come un piacere, un qualcosa di talmente buono (gnam gnam) che è diventato praticamente irrinunciabile.
Il ragionamento non nasce da quanto si può campare in più mangiando sano, ma dal fatto che è un piacere mangiare sano sotto tutti i punti di vista, vedi sopra ;-)

p.s.
per chi abita in città è necessario più sforzo, ma assolutamente fattibile.

p.s.2
permettimi di aggiungere che i tuoi ragionamenti in merito, considerazioni sono assolutamente infantili, da bambino di 7 o 8 anni; ragiona meglio di te mio figlio che ne ha 9, pensa tu ... senza offesa, a cui ho fatto leggere il tuo post.
« Ultima modifica: 26 ſettembre 2015, 00:27:12 da divina »
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #93 il: 26 ſettembre 2015, 13:29:08 »
per me (noi) è un piacere poter coltivare alcune verdure e curare alcune piante da frutta, è un piacere vedere il risultato naturale di piccoli sforzi :-)
e allora dillo chiaramente che coltivare e cucinare è una passione personale, qualcosa che ti/vi piace fare e che avete tempo e voglia di fare, non farla passare come se ci fosse dietro qualcosa di oggettivamente "giusto o sbagliato" o "da farsi e da non farsi".
Tra l'altro passione il razzo, visto che gestire un agriturismo (o più d'uno) è un'attività professionale e non certo un hobby.

Inoltre il sapore di alimenti naturali è nettamente migliore rispetto a prodotti trattati, pompati, riempiti di additivi ..etc..
Anche avere la possibilità di cucinare propri prodotti e di terzi sani, ottenendo un buon risultato finale è di grande soddisfazione :-)
ripeto, per te/voi che vi piace e avete tempo di farlo!
Da piccolino anch'io stavo in una famiglia numerosa e benestante. Come ti dicevo, la mamma e i nonni facevano attenzione a cosa comprare da mangiare e cucinavano tutto proprio come dici tu (e allevavamo pure polli e conigli) ma i miei vecchi sono tutti morti ormai da diverso tempo e questa ed altre cose sono venute a mancare.
Dal '96 ho abitato sempre o da solo o con mio fratello o, talvolta, con la morosa di turno; sono stato nullatenente per anni e senza il "culo coperto" (l'azienda di famiglia era fallita), pagavo l'affitto, lavoravo giorno e notte e non è mai capitato di avere gli stessi orari di lavoro delle persone con cui abitavo. Quindi che facevo secondo te? Mi mettevo a cercare cibi più buoni e costosi per poi mettermi a cucinare e lavar piatti per delle ore ogni giorno per mangiaree da solo? Con quale tempo e con quali soldi? Stavo in centro a Bologna e non avevo manco la macchina...
Anche ora che le cose vanno meglio e son potuto tornare a Forlì dove sono nato, abito con la morosa che lavora in un ristorante e, per via dei suoi orari di lavoro, si mangia insieme un paio di volte alla settimana a esagerare.

Pertanto quello che tu vedi come un peso, una angoscia è da me (noi) visto come un piacere, un qualcosa di talmente buono (gnam gnam) che è diventato praticamente irrinunciabile.
Il ragionamento non nasce da quanto si può campare in più mangiando sano, ma dal fatto che è un piacere mangiare sano sotto tutti i punti di vista, vedi sopra ;-)
Quindi tu stai dicendo che mangiar sano è un tuo/vostro piacere. Questo l'ho capito, anche se, nei post precedenti, ne facevi questione di salute..
Tale piacere, ad ogni modo, non puoi venire a pontificare come se fosse qualcosa per cui, chi se ne priva, sbaglia a prescindere indipendentemente dalla sua situazione e dalle sue possibilità.
Se solo di un piacere si tratta, allora il tuo discorso è un po' come dire che "bisogna averci la moto da corsa perché è un gran piacere irrinunciabile e, chi non se la compra, è uno che sbaglia nella vita"...
Ma ti rendi conto? :o

p.s.
per chi abita in città è necessario più sforzo, ma assolutamente fattibile.
sì, certo, come no: nelle città la roba "bio" che ami tanto la trovi nei supermercati "Natura Sì", dove un sacchettino di spesa la paghi come un carrello pieno in qualsiasi altro supermercato e ti dirò di più: 'sta grande differenza di sapori non la sento per niente (anzi) e lo stesso vale per la maggior parte della gente e non solo per me; altrimenti come ti spieghi che ci siano più supermercati normali che "bio"? Sono tutti deficienti forse, o sono tutti disgraziati?
Come ti ho già scritto in precedenza, ho esperienze lavorative nel settore agricolo professionale e mi sono fatto l'idea mooolto precisa che "bio" non sia affatto una parola legata alla salute del consumatore quanto piuttosto al marketing del produttore/venditore.
Su queste questioni non è che ne discutiamo tu ed io ora ma mezzo mondo da decenni... Pensare di scegliere il meglio per sé e per la propria famiglia è sacrosanto ma pensare di detenere la verità universale è parecchio diverso, non trovi?

p.s.2
permettimi di aggiungere che i tuoi ragionamenti in merito, considerazioni sono assolutamente infantili, da bambino di 7 o 8 anni; ragiona meglio di te mio figlio che ne ha 9, pensa tu ... senza offesa, a cui ho fatto leggere il tuo post.
E allora si vede che tu e tuo figlio siete due sboroni del cazzo (e mi meraviglio di te che gli inculchi idee del genere spacciandole per verità assolute: finirà per giudicare gli altri così come fai tu), semplicemente perché pensate che i vostri usi, le vostre abitudini e i vostri comportamenti siano gli unici universalmente corretti e, evidentemente, vi permettete di mal giudicate tutti coloro che non fanno come voi.
E allora complimentoni per la saggezza! Vi auguro di avere ragione e di campare 1000 anni MA mi permetterei di consigliarvi, qualche volta, di provare a tenere a mente un attimino che non c'è nulla di strano se le persone hanno idee, abitudini, necessità, possibilità e passioni diverse dalle vostre perché l'unica cosa chiaramente infantile (che lo vai a dire a tua sorella) in questa discussione è trovare un adulto come te che pensa di poter giudicare gli altri basandosi sui confronti con le proprie abitudini alimentari: se avete in famiglia una situazione che vi permette certe cose belle e buone, allora siatene contenti (e anch'io son contento per voi) ma, per quanto pensiate di essere nel più universale concetto di "giusto", ciò non vi dà alcun diritto di giudicare chi non fa come voi.
Abbiamo entrambi raccontato come mangiamo, tutto qua, e io cercavo pure di scherzarci sopra... Tu, evidentemente, pur trovandoti tra le due nella condizione migliore, non accetti manco questo ma pretendi di giudicarmi dichiarando di ridere di me, con il tuo figlio piccolo, per come mangio io rispetto a voi.
E allora compare, se io per te sono infantile, tu per me sei ridicolo a livelli inenarrabili e, magari, non solo per me... ;)
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #94 il: 26 ſettembre 2015, 14:57:07 »
@lucommodore

visto che il discorso si stra prolungando ti rispondo in modo più compatto ai singoli punti.

Non ho un agriturismo, non ho famiglia numerosa, ho da pochi anni una casa normale in campagna con un piccolo pezzetto di terra, da pochi anni ho avuto il piacere di apprezzare ciò che può offrire l' ambiente che ci circonda e spesso per trovare qualcosa di interessante, tradizionale mi sposto tra le località limitrofe.
Inoltre quel poco che posso aver ottenuto è sudato, pagato di tasca mia mensilmente, senza aiuto alcuno e senza mirabolanti guadagni.
Nessuno qui è sbruffone come TE, che ti stai rendendo ridicolo difonte all' intero forum e non solo in codesta circostanza purtroppo; hai atteggiamenti continui arroganti e maleducati in molti frangenti, come svariati utenti hanno già più volte segnalato.
Il mio era un semplice invito ad aprirsi un poco di mentalità senza soffermarsi sulle semplici banalità offerte dal mercato commerciale (cibo fast, cibo spam ..etc..), che è un "male" consolidato a cui tutti noi giornalmente ci troviamo ad avere a che fare.
Difendere quindi la buona tradizione, la cucina sana, chi (in pochi) cerca di portare avanti cibi nel limite del possibile più sani possibili è un vantaggio per la collettività, mentre una persona come te che spara cavolate, parla a vanvera, emette continui sproloqui risulta del tutto inutile in ciò.
SPERO di essere stato sufficientemente chiaro ora e mi auguro che tu ti dai una sonora calmata, altrimenti prenderò personalmente provvedimenti nei tuoi confronti; ora hai esagerato.

//sei già stato segnalato più volte e non noto alcun miglioramento da parte tua, ti conviene metterti in riga ed alla veloce se intendi ancora rimanere qui.
« Ultima modifica: 26 ſettembre 2015, 14:58:42 da divina »
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #95 il: 26 ſettembre 2015, 15:34:54 »
Scusa, divina, una domanda.. Ma se a te mai dovessero insultarti tu stai zitto e fai pippa oppure magari reagisci? Mi sono andato a rileggere il thread per vederci chiaro, premesso che non me ne fotte nulla ed ognuno può mangiarsi il razzo che gli pare, ma mi ha dato l'impressione che tu abbia voluto proprio andare a rompe le scatole a Luca con quel tuo inutile provocatorio P.S.2.

Ai miei occhi è un gesto mirato alla provocazione. Ma, a differenza tua, non ti dirò quanto mi sembra ridicola l'azione che hai intrapreso nel succitato post scriptum.. non te lo dico, ma sappi che lo penso. E lungi da me l'idea si giudicare ma, se proprio dovessi dire, l'immaturo non è Luca tra di voi.

Sai com'è.. sti atteggiamenti da uno col nome rosso non sono attesi.. poi fai tu.. IMHO, non hai fatto una bella figura.

A presto.

lucommodore non ha bisogno di "amici" per farsi spalleggiare.
lucommodore è sotto osservazione da tempo e continua imperterrito a parlare a sproposito, esagerare ...etc... questo non lo dico io, ma gli utenti stessi del forum.
Ora è il caso che si dia una calmata, se non gli sta bene le porte sono aperte.
Non ho alcun problema a togliermi la feature di "admin" se l' utenza del forum chiede, desidera ciò.
Solitamente intervengo di rado in questioni di "beghe" tra utenti, ma penso si stia esagerando ora da un po' di tempo a questa parte.

Se vi sono argomenti in merito all' argomento in topic, chi è interessato continui, che invece è "agitato" se ha necessità di sfogarsi, mi può contattare in PM.
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #96 il: 26 ſettembre 2015, 16:02:04 »
che pazienza infinita che ci vuole ... ora inizio a capire anche Antonio ...

@GabrieleNick
non mi stupisco di tante cose e del fatto che anche tu sia sotto osservazione da tempo (e non da parte mia) analogamente all' altro utente.

il thread è chiuso, causa continui sproloqui e beghe di nessuna utilità.
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #97 il: 26 ſettembre 2015, 23:10:09 »
@Nonefonow

riaperto.

// per gli "agitati", prendersi una camomilla, darsi una calmata, contare sino a 100 e smetterla di scrivere boiate.
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline Z80Fan

  • Administrator
  • Guru
  • *****
  • Post: 1669
  • Karma: +13/-2
    • Mostra profilo
    • http://z80fan.altervista.org
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #98 il: 26 ſettembre 2015, 23:40:12 »
Passo solo per dire che la camomilla forse dovresti prenderla tu, divina.
Poi ognuno faccia quello che vuole.

Bye.

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #99 il: 27 ſettembre 2015, 00:03:00 »
Passo solo per dire che la camomilla forse dovresti prenderla tu, divina.
Poi ognuno faccia quello che vuole.

Bye.

come già detto la pazienza ha un limite e ho le mie buone ragioni, non aggiungo altro.
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #100 il: 27 ſettembre 2015, 05:23:13 »
@nonefonow

Avevo capito che il senso del MPPM fosse di srtafogarsi senza curarsi; d'altronde da quando ho scoperto il fast food in italia negli anni ottanta ho sviluppato una certa dipendenza ai polimeri...

Nell' 82 / 83 anch'io avevo scoperto il "fast food" stile panini hamburgers. C'ra un posto cosi' di fronte alla stazione dei treni di Bologna, credo si chiamava Punto Point o qualcosa del genere.

Pero' noi c'avevamo gia' il "fast food" stile italiano, vedi cose come la pizza al taglio di Alt(ero) e gli autogrill.

 

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #101 il: 27 ſettembre 2015, 06:30:35 »
@nonefonow

Avevo capito che il senso del MPPM fosse di srtafogarsi senza curarsi; d'altronde da quando ho scoperto il fast food in italia negli anni ottanta ho sviluppato una certa dipendenza ai polimeri...

Nell' 82 / 83 anch'io avevo scoperto il "fast food" stile panini hamburgers. C'ra un posto cosi' di fronte alla stazione dei treni di Bologna, credo si chiamava Punto Point o qualcosa del genere.

Pero' noi c'avevamo gia' il "fast food" stile italiano, vedi cose come la pizza al taglio di Alt(ero) e gli autogrill.

il camogli e il cotolettone dell'autogrill han fatto la dieta del mio post-discoteca nei primi anni novanta :)
Per quel che riguarda pizza al taglio e piadina non riesco proprio a capire come mai non riescano a decollare qui: ok, ci sono posti che li vendono (qui si dice pizza 'by the slice') ma tre dollari per una fettina di pepperoni è decisamente fuori mercato quando una catena come little caesars te ne da una intera per cinque, per non parlare delle piade che quasi serve un mutuo causa il voler usare SOLO ingredienti originali (con quel che costa il crudo qui); magari un approccio piu' fusion aiuterebbe...

Caso a parte merita spizzico,che fornisce una pizza di qualità infima e si salva solo per gli arancini e il caffè espresso scontato...
« Ultima modifica: 27 ſettembre 2015, 06:35:15 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #102 il: 27 ſettembre 2015, 17:01:41 »
Per quel che riguarda pizza al taglio e piadina non riesco proprio a capire come mai non riescano a decollare qui: ok, ci sono posti che li vendono (qui si dice pizza 'by the slice') ma tre dollari per una fettina di pepperoni è decisamente fuori mercato quando una catena come little caesars te ne da una intera per cinque, per non parlare delle piade che quasi serve un mutuo causa il voler usare SOLO ingredienti originali (con quel che costa il crudo qui); magari un approccio piu' fusion aiuterebbe...

Caso a parte merita spizzico,che fornisce una pizza di qualità infima e si salva solo per gli arancini e il caffè espresso scontato...

Per la piadina, lasciando a parte la divagazione su se e' meglio lo stracchino o lo squacquerone, la piadina non tira proprio per via del formaggio.

Ma se vuoi ne trovi una qui giu' a Tustin

http://www.italianpiadina.com/

Per la pizza al taglio, questo non lo capisco neache io. Forse perche' nessuno c'ha mai pensato sopra.
Da Spizzico non ci sono mai stato. Ultimamanete quando ho tempo vado da UP - che pero' credo sia solo nel Simi Valley e in T.O.

Ma la piadina con solo il formaggio a l'arugola si puo' considerare vegana?  ;D ;D
« Ultima modifica: 27 ſettembre 2015, 17:05:42 da Nonefonow »

Offline sys64738

  • Byte Addicted
  • ****
  • Post: 60
  • Karma: +5/-0
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #103 il: 27 ſettembre 2015, 17:09:48 »
Come già detto, aggiungo quanto non ho scritto prima a causa del thread chiuso.
C'è un detto che dice "Le cose più belle della vita fanno ingrassare, oppure sono immorali oppure ancora sono illegali. Tra i mali si sceglie il minore".
Che si tratti di roba più o meno 'salutista',passatemi il termine, poco importa, anzi io personalmente lo sono poco.
Sarò immaturo anch'io? Boh, ai posteri l'ardua sentenza.  ;) Credo che la maturità cmq si misuri su altre cose.
« Ultima modifica: 27 ſettembre 2015, 17:15:49 da sys64738 »
In ciascuno di noi esiste un "codice".Il codice non è quello che siamo ma è quello che possiamo fare. E' il nostro potenziale!

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Goldrake contro i Vegani!
« Risposta #104 il: 01 Ottobre 2015, 01:24:49 »
Non molto tempo fa nella mia zona hanno aperto questo Veggie Grill:





Non proprio vegano.  Pero' onestamente parlando tra vegetariano e vegano non so distinguere bene.


Tags: