Autore Topic: La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)  (Letto 9736 volte)

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« il: 04 Ottobre 2014, 09:30:03 »
Per me son cose ovvie, visto che seguo la politica da anni, ma questa pagina merita perché spiega in maniera semplice e termini chiari cos'è il Mo' vi mento 5 stelle: La retta analisi dell'uomo qualunque

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #1 il: 04 Ottobre 2014, 17:52:43 »
Ecco perché da tempo ce sono sciami enormi, nelle sue vignette. ;D

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1826
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #2 il: 11 Novembre 2014, 00:32:27 »
Ma al di la' dell'avere una scusante per pornovignette gay con un feticismo verso i bruttoni, cosa altro ha costui da dire?
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #3 il: 11 Novembre 2014, 01:25:04 »
Le vignette mi ricordano l'aforisma degli skiantos -
 
Mangiate merda, miliardi di mosche non possono avere torto.    ;D ;D ;D
 
 
 
Per il resto non so molto sulla validita' del M5S.
« Ultima modifica: 11 Novembre 2014, 01:43:38 da Nonefonow »

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #4 il: 11 Novembre 2014, 06:17:14 »
Ma al di la' dell'avere una scusante per pornovignette gay con un feticismo verso i bruttoni, cosa altro ha costui da dire?
Beh, un po' di testo c'è. ::)
Le vignette mi ricordano l'aforisma degli skiantos -
 
Mangiate merda, miliardi di mosche non possono avere torto.    ;D ;D ;D
Esatto. ;D
Citazione
Per il resto non so molto sulla validita' del M5S.
Ritieniti fortunato. ;)

Offline Dexther

  • Tech
  • *****
  • Post: 75
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #5 il: 11 Novembre 2014, 14:52:06 »
io sinceramente ci vedo del frustrato forte in questo autore.
La rabbia contro qualche cosa e ne fa pure una demonizazione.
Ora non stoqui a difendere o fare le parti di nessuno però a mio giudizio conoscendo
chi fa parte del mondo a 5 stelle, ci trovi veramente chi fa del bene fino al fanatico convinto...

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #6 il: 11 Novembre 2014, 16:38:08 »
Il concettone è che in Italia si vota da sempre il meno peggio e, personalmente, oggi non vedo proprio alternative al M5S per il semplice fatto che tutte le alternative hanno già dimostrato per decenni di essere canaglie conclamate mentre né quelli del M5S né Grillo sono ladri o, almeno, devono ancora dimostrare di esserlo.
Certamente, per risolvere il problema a livello personale, basta fuggire all'estero ma chi resta qua e continua a votare sempre gli stessi che hanno distrutto il paese senza provare a dare fiducia a prescindere a chi (FORSE) può tentare qualcosa di diverso è un pazzo o ha qualcosa da guadagnarci o da perderci.
E questo è un fatto chiarissimo: se Godzilla distruggesse Tokyo, poi nessuno lo eleggerebbe come sindaco della città per la sua ricostruzione.  ::)
O no?

Per il resto il M5S, al di là di tutto, resta un movimento cittadino che parte dal basso (hai detto niente...) e che annovera semplici cittadini tra le sue file. Ce ne saranno di "buoni" e di "cattivi" come in ogni altro partito ma, se non altro, nessuno nel M5S è un ladro conclamato e tutti devono sloggiare dopo massimo 2 legislature.
Per quanto mi riguarda l'allontanamento della politica dai bisogni del popolo deriva proprio dal fatto che, chi entra in politica a certi livelli, poi non sarà mai più uno del popolo (lui e pure i suoi figli, perché sta diventando una cosa ereditaria); se invece sapesse di tornare ad essere come gli altri entro breve, non farebbe leggi solo a favore della propria categoria e a discapito di tutti gli altri.
Perché se fosse davvero importante l'esperienza e la carriera in politica, allora non avremmo certo gente come Renzi a fare il premier o la Boschi a fare il ministro...

I detrattori del M5S, infine, sarebbe bene indicassero almeno un'alternativa valida, altrimenti le loro parole valgono meno di zero: chi riscontra un problema, indicasse almeno un abbozzo di soluzione o sarebbe meglio che non ci perdesse manco tempo secondo me.
Specialmente chi punta il suo bel ditone da un piedistallo lontano migliaia di kilometri perché è semplicemente ridicolo esattamente come lo sarebbe, in un cartone animato, un orso canadese che parla male del Dingo australiano.
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #7 il: 11 Novembre 2014, 23:29:35 »
io sinceramente ci vedo del frustrato forte in questo autore.
La rabbia contro qualche cosa e ne fa pure una demonizazione.
E' un po' come chiedere a un partigiano cosa ne pensa di un fascista.
Citazione
Ora non stoqui a difendere o fare le parti di nessuno però a mio giudizio conoscendo
chi fa parte del mondo a 5 stelle, ci trovi veramente chi fa del bene fino al fanatico convinto...
Non metto in dubbio che dentro il movimento ci siano delle persone che fanno del bene. Ma è il motivimento di per sé a essere diventato una sorta di chiesa di Grillo, e con derive fasciste.

Offline Limbaccio

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 281
  • Karma: +2/-0
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #8 il: 12 Dicembre 2014, 09:31:52 »
Il M5S è un soggetto strano, spesso ondeggia fra due estremi. Da un lato un'estrema democrazia, data dal portale nel quale qualunque iscritto può esprimere il suo voto per delle questioni di interesse generale. Dall'altra un'estrema chiusura alla voce altrui quando questa collide con l'ideologia del capo. Anche all'interno del movimento infatti si denotano fermenti di rivolta, sfociati in espulsioni o in dipartite volontarie. Grillo stesso a volte cambia posizione su alcune questioni, come le comparsate in televisione, denotando per alcuni un certo spirito di autocritica (ho sbagliato, cambio idea) per altri un conveniente "voltagabbanesimo" (prima era giusto così, adesso è meglio cosà). E' un movimento che racchiude tante persone provenienti da diverse realtà che condividono l'ideologia, ma spesso non la metodologia. Non dimentichiamoci però che è politicamente giovanissimo e quindi in continua evoluzione e assestamento. Io ritengo che Grillo abbia il grande merito di averlo fondato, ma che non sia la persona più giusta per "dirigerlo", perchè a volte per raggiungere lo scopo, che comunque è condivisibile, attua dei metodi molto discutibili. Sono iscritto al portale, seguo le votazioni e leggo le proposte di legge che avanzano in parlamento. Mi trovo molto più vicino alle loro idee che a quelle di chiunque altro e posso dire che almeno loro hanno fatto qualcosa di buono per il paese, mentre al momento non posso dire lo stesso di nessun altro. Quindi, per dirla in termini matematici, fino a che questa condizione viene verificata il risultato sarà il mio voto per loro.

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #9 il: 12 Dicembre 2014, 10:23:59 »
+1 al limbaccio! ;)
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #10 il: 12 Dicembre 2014, 13:44:33 »
Potevano fare di più  ::) nel caos post elettorale c'era l'occasione più unica che rara per cambiare qualcosa, l'elezione del presidente su tutte. Ma prima Grillo ha iniziato a fare bordello sull'elezione del presidente del senato, poi si è fissato sui rimborsi elettorali del PD e infine su una figura palesemente senza speranza per la presidenza, come Rodotà.


Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #11 il: 12 Dicembre 2014, 21:02:39 »
Il M5S è un soggetto strano, spesso ondeggia fra due estremi. Da un lato un'estrema democrazia, data dal portale nel quale qualunque iscritto può esprimere il suo voto per delle questioni di interesse generale. Dall'altra un'estrema chiusura alla voce altrui quando questa collide con l'ideologia del capo. Anche all'interno del movimento infatti si denotano fermenti di rivolta, sfociati in espulsioni o in dipartite volontarie.
Sono allo sfascio perché allo sfascio è l'idea che hanno propagandato ampiamente in campagna elettorale, rimpiazzata dalla monarchia assoluta del leader maximo.
Citazione
Grillo stesso a volte cambia posizione su alcune questioni, come le comparsate in televisione, denotando per alcuni un certo spirito di autocritica (ho sbagliato, cambio idea) per altri un conveniente "voltagabbanesimo" (prima era giusto così, adesso è meglio cosà).
E' semplice un folle che sfrutta la rete per arricchirsi.
Citazione
E' un movimento che racchiude tante persone provenienti da diverse realtà che condividono l'ideologia, ma spesso non la metodologia.
Scusami, ma l'ideologia quale sarebbe? Sono un patchwork di idee prese a destra e manca, senza una visione coerente.

Non si può tirare sù un programma politico in questo modo.
Citazione
Non dimentichiamoci però che è politicamente giovanissimo e quindi in continua evoluzione e assestamento. Io ritengo che Grillo abbia il grande merito di averlo fondato, ma che non sia la persona più giusta per "dirigerlo", perchè a volte per raggiungere lo scopo, che comunque è condivisibile, attua dei metodi molto discutibili.
Modello nazista. D'altra parte s'è visto con chi s'è alleato in Europa. Ah, tra l'altro è pure molto coerente: alle provinciali non si presentano perché vogliono abolire le provincie, ma all'Europa sì pur propagandando di volerne uscire, con annessa faccia come il culo per la proposta del referendum che non ha alcun fondamento (e dunque rientra nel solito falso slogan per accaparrarsi i voti della gente disperata e che non conosce le leggi).
Citazione
Sono iscritto al portale, seguo le votazioni e leggo le proposte di legge che avanzano in parlamento. Mi trovo molto più vicino alle loro idee che a quelle di chiunque altro e posso dire che almeno loro hanno fatto qualcosa di buono per il paese, mentre al momento non posso dire lo stesso di nessun altro. Quindi, per dirla in termini matematici, fino a che questa condizione viene verificata il risultato sarà il mio voto per loro.
De gustibus. Io sto alla larga da movimenti & partiti neo-fascisti.

Offline Limbaccio

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 281
  • Karma: +2/-0
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #12 il: 13 Dicembre 2014, 17:53:48 »
Uff, come abusate di questi termini...nazianimalari, neo-fascisti...l'apologia del fascismo è vietata dalla legge italiana, se ci fossero veramente questi presupposti il M5S sarebbe già stato seccato. Quello che c'è, e che ti guardi bene dal commentare, è il fatto che sono gli unici ad aver fatto qualcosa di buono e a fare della vera opposizione (come non si vedeva da decenni) ad un governo che invece di cosa buone non ne sta facendo...o sono solo io che non le vedo?

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #13 il: 13 Dicembre 2014, 17:57:45 »
Uff, come abusate di questi termini...nazianimalari, neo-fascisti...l'apologia del fascismo è vietata dalla legge italiana, se ci fossero veramente questi presupposti il M5S sarebbe già stato seccato. Quello che c'è, e che ti guardi bene dal commentare, è il fatto che sono gli unici ad aver fatto qualcosa di buono e a fare della vera opposizione (come non si vedeva da decenni) ad un governo che invece di cosa buone non ne sta facendo...o sono solo io che non le vedo?
Cos'avrebbero fatto di buono, a parte scannarsi per gli scontrini?

Comunque anche Casa Pound e Forza Nuova sono movimenti neo-fascisti, e sono ancora lì. Non serve invocare il ritorno del duce et similia per essere classificati come fascisti. A me basta vedere che si comportano come tali.

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3497
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:La retta analisi dell'uomo qualunque (sul M5S)
« Risposta #14 il: 13 Dicembre 2014, 18:30:17 »
Uff, come abusate di questi termini...nazianimalari, neo-fascisti...l'apologia del fascismo è vietata dalla legge italiana, se ci fossero veramente questi presupposti il M5S sarebbe già stato seccato. Quello che c'è, e che ti guardi bene dal commentare, è il fatto che sono gli unici ad aver fatto qualcosa di buono e a fare della vera opposizione (come non si vedeva da decenni) ad un governo che invece di cosa buone non ne sta facendo...o sono solo io che non le vedo?
Io la penso come te ma mi tengo alla larga da certe discussioni perchè so già che non sarei in grado di gestirle, per quanto possa valere io non vedo nessun fascismo, neofascismo, dittatura, ecc, nel M5S. L'ho votato in passato convinto che sia indispensabile un taglio netto e deciso con la vecchia politica, e alla luce degli ultimi avvenimenti sono fiero di averlo fatto, credo anche che se non ci fossero stati loro a fare un po' di casino in Parlamento a quest'ora non avremmo avuto neanche le mutande perchè a forza di inciuci ce le avrebbero portate via.

Tags: