Autore Topic: Kuga Ecoboost  (Letto 3923 volte)

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #15 il: 22 Dicembre 2014, 11:26:38 »
Anche Milano ha tanti difetti, ma in effetti c'è molto più senso civico.
Al sud la gente è molto più calorosa e ospitale, ma è anche vero che le città (pensa anche più giù di Roma, come Napoli o Palermo, due gioielli d'arte e cultura mondiale) vengono devastate e vandalizzate senza motivi specifici.

Sarebbe benefico uno scambio culturale a 360 gradi, e prendere il meglio delle due mentalità, ma questa è utopia :D

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #16 il: 22 Dicembre 2014, 13:57:26 »
...l'idrogeno è leggero, quindi in caso di perdita si disperde in aria immediatamente...
Mi sembrava di ricordare che l'idrogeno a contatto con l'aria si incendiasse... mi sa che mi ricordo male  :-\

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #17 il: 22 Dicembre 2014, 15:30:41 »
...l'idrogeno è leggero, quindi in caso di perdita si disperde in aria immediatamente...
Mi sembrava di ricordare che l'idrogeno a contatto con l'aria si incendiasse... mi sa che mi ricordo male  :-\

La miscela Idrogeno - ossigeno è esplosiva, tanto quanto quella Benzina - Ossigeno. In entrambi i casi vanno comunque innescate da una scintilla o una fiamma libera.
Eppure la benzina la usiamo tutti i giorni e non ci facciamo caso (in caso di incidente, la benzina che fuoriesce dal serbatoio può provocare incendi ed esplosioni molto peggiori dell'idrogeno, perchè essendo pesante si accumula, l'idrogeno no).

Il gasolio invece non si incendia spontaneamente, ci vogliono alte pressioni, ma è quello che inquina di più. I combustibili più puliti e leggeri sono anche quelli che si incendiano più facilmente (le due cose sono collegate), come anche il metano.

Offline Z80Fan

  • Administrator
  • Guru
  • *****
  • Post: 1671
  • Karma: +13/-2
    • Mostra profilo
    • http://z80fan.altervista.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #18 il: 22 Dicembre 2014, 17:45:50 »
Toyota ha poi iniziato a commercializzare la sua macchinona ibrida Idrogeno-Elettrico, che converte l'idrogeno in acqua ed energia elettrica direttamente in una Fuel Cell (> 90% di rendimento contro il 20-25% di un motore a scoppio). Nei paesi in cui è economico produrre idrogeno sarà un bel passo avanti!
In questo caso l'idrogeno non è considerato un combustibile, ma un sostituto della batteria. Si produce energia elettrica tramite fonti economiche (idroelettrico, nucleare, ecc...) e si usa quest'energia per produrre in loco l'idrogeno che verrà poi distribuito nella rete locale. Pulito, economico e anche più sicuro del trasporto di derivati del petrolio (l'idrogeno è leggero, quindi in caso di perdita si disperde in aria immediatamente, non inquina ma è ancora difficile da trattare con i materiali attuali).

Il problema è che bisogna costruire tutta l'infrastruttura per gestire, spostare ed erogare l'idrogeno, mentre con un sistema solamente elettrico basta installare le apposite colonnine e collegarle alla rete nazionale...

Inoltre l'idrogeno va trasportato sotto pressione, come il metano, e questo porta i problemi di sicurezza intrinsechi nell'avere una tanica piena di gas in pressione.
Anche il fatto che l'idrogeno sia gas e si disperda è solo parzialmente un vantaggio, perchè ad esempio nei garage chiusi è forse più pericoloso che non avere una pozza di benzina a terra e contenuta (basta una sola scintilla in tutta l'area per accendere la nuvola di gas).


Parlando invece di città, secondo me si dovrebbe iniziare non tanto da fornire veicoli elettrici ai cittadini, ma iniziando dai mezzi pubblici: questi ultimi non solo hanno il caso ideale di utilizzo per cui un sistema elettrico a rigenerazione sarebbe perfetto (parti-ferma in continuazione), ma lavorano anche su un percorso chiuso al cui capolinea devono stare fermi per qualche decina di minuti, in cui possono tranquillamente essere parzialmente ricaricati o con cavo o con sistema a induzione messo sulla corsia stessa.
Inoltre, questi veicoli sono guidati da professionisti che sanno trattarli molto meglio dell'autista medio, con conseguente minor problema di manutenzione/riparazione (e il grosso investimento iniziale per l'acquisto/ricondizionamento dei veicoli dura molto più nel tempo).

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #19 il: 22 Dicembre 2014, 18:03:00 »
Citazione
Anche il fatto che l'idrogeno sia gas e si disperda è solo parzialmente un vantaggio, perchè ad esempio nei garage chiusi è forse più pericoloso che non avere una pozza di benzina a terra e contenuta (basta una sola scintilla in tutta l'area per accendere la nuvola di gas).

In realtà è vero l'opposto. L'idrogeno è così fine da penetrare anche il metallo. E' fisicamente impossibile che si formi una nuvola di idrogeno in garage. Con la pozza di benzina, invece, avviene una rapida evaporazione che crea una miscela esplosiva, ed essendo più pesante dell'aria, questa nuvola ristagna e si dissipa lentamente.

Sicuramente gli ingegneri Toyota ne sanno qualcuna in più e stanno attivamente lavorando con le società energetiche di Giappone e California per le prime installazioni. Il problema grosso dell'idrogeno NON è la sua reattività con l'ossigeno, ma il fatto che "incrudisce" i materiali, perchè li penetra quasi tutti e si lega chimicamente con questi.
Le bombole utilizzate da questa prima Toyota ad uso civile sono fatte in fibra di carbonio rivestita internamente di una speciale ceramica sintetica inventata da loro. Sono leggere e resistenti.

In california sono in costruzione 20 rifornimenti entro l'anno prossimo, e saranno 100 entro i prossimi 5 anni: http://www.toyota.com/fuelcell/stations.html
L'elettrico "puro" finchè non ci saranno batterie di gran lunga superiori alle attuali non spiccherà mai il volo nel settore della trazione civile. Quando si arriverà ad avere densità energetiche pari a quelle dei combustibili chimici, allora le cose cambieranno drasticamente, ma al momento siamo messi veramente male.

Considera ad esempio le batterie della mia Yaris. 100 kg di batterie mi danno meno di 2 km di autonomia, quando 100 kg di benzina mi consentono di muovermi per 2000 - 2500 Km, un rapporto di 1000:1 nella densità energetica. Se la Yaris avesse batterie al Litio anzichè NiMH, la densità sarebbe circa doppia, quindi il rapporto scenderebbe a 500:1. Con l'idrogeno la densità energetica rispetto alla benzina è molto simile (se usato tramite Fuel Cell, molto inferiore se bruciato nel ciclo a scoppio), quindi ti consente di avere la classica autonomia di 500-600 km con un pieno senza doverti portare dietro una centrale nucleare :D

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #20 il: 22 Dicembre 2014, 18:06:50 »
Link interessante: http://www.toyota-global.com/innovation/environmental_technology/next_generation_secondary_batteries.html

Offline Z80Fan

  • Administrator
  • Guru
  • *****
  • Post: 1671
  • Karma: +13/-2
    • Mostra profilo
    • http://z80fan.altervista.org
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #21 il: 22 Dicembre 2014, 20:01:18 »
Sicuramente gli ingegneri Toyota ne sanno qualcuna in più e stanno attivamente lavorando con le società energetiche di Giappone e California per le prime installazioni. Il problema grosso dell'idrogeno NON è la sua reattività con l'ossigeno, ma il fatto che "incrudisce" i materiali, perchè li penetra quasi tutti e si lega chimicamente con questi.
Le bombole utilizzate da questa prima Toyota ad uso civile sono fatte in fibra di carbonio rivestita internamente di una speciale ceramica sintetica inventata da loro. Sono leggere e resistenti.

Ovviamente non metto in dubbio la ricerca Toyota, che più volte ha dimostrato di riuscire a produrre tra le più avanzate delle tecnologie. Rimango solo un po' scettico riguardo all'uso di un sistema del genere in the wild, nella vita di tutti i giorni.
C'è tutta la logistica del trasporto dell'idrogeno, la distribuzione, la generazione; è anche vero che, tanto peggio della benzina non può essere, sia perchè di idrogeno ce n'è uno (invece di dover fare benzina, gasolio etc), sia perchè non è necessario portare la materia prima da paesi lontani (Arabia Saudita e giù di lì), ma può essere prodotto "in casa".

Poi oh, la macchina a idrogeno la voglio anche io :D, fa molto fantasscienzza!

In california sono in costruzione 20 rifornimenti entro l'anno prossimo, e saranno 100 entro i prossimi 5 anni: http://www.toyota.com/fuelcell/stations.html
L'elettrico "puro" finchè non ci saranno batterie di gran lunga superiori alle attuali non spiccherà mai il volo nel settore della trazione civile. Quando si arriverà ad avere densità energetiche pari a quelle dei combustibili chimici, allora le cose cambieranno drasticamente, ma al momento siamo messi veramente male.

Esatto, è proprio questo il problema: le batterie non ce stanno. Però proprio per questo motivo che dico di iniziare applicando la tecnologia corrente a quei campi in cui gli svantaggi non sono/sono meno un problema, come i già menzionati autobus, taxi e vari sistemi di trasporto pubblico.

Avevo una volta visto una proposta di costruire un trattore elettrico: l'uso di trazione elettrica è ideale per l'uso del mezzo, in più il peso delle batterie è un vantaggio, dato che un trattore più pesante ha più trazione! :D


...mannaggia, i russi ci sono arrivati prima di noi. :(

 


Considera ad esempio le batterie della mia Yaris. 100 kg di batterie mi danno meno di 2 km di autonomia, quando 100 kg di benzina mi consentono di muovermi per 2000 - 2500 Km, un rapporto di 1000:1 nella densità energetica. Se la Yaris avesse batterie al Litio anzichè NiMH, la densità sarebbe circa doppia, quindi il rapporto scenderebbe a 500:1. Con l'idrogeno la densità energetica rispetto alla benzina è molto simile (se usato tramite Fuel Cell, molto inferiore se bruciato nel ciclo a scoppio), quindi ti consente di avere la classica autonomia di 500-600 km con un pieno senza doverti portare dietro una centrale nucleare :D

Secondo me, dobbiamo metterci un bel reattorino e caricarlo con 10g di Uranio: vedrai come viaggi poi! ;D


Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1833
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #22 il: 22 Dicembre 2014, 20:53:13 »
nel bellissimo libro gravita' spazio e tempo (2) viene proposto come violare il terzo principio delle termodinamica, serve solo costruirsi uno speciale motore dove creare e foraggiare un micro buco nero (alimentato combo bricioli di materia esotica e spazzatura (1)), una volta fatto quest'ultimo si comporterà come assorbitore perfetto schizzando il rendimento di qualsiasi motore al 100%  :o :o :o



(1) illustrato a vignetta anche su SuperQuest, per chi se lo ricorda, rivista per ragazzi anni '90, rivignettato come nucleo di alimentazione di stazioni spaziali nelle serie Urania, tipo compare nel racconto "la sfera spezzata" da parte della tecnologia alieno-carontiana
(2) che ho preso per capirci qualcosa di NMI, famoso libro di Penrose (1992), scoprendo pero' che per capire oltre pagine 40 serve un altro libro, e, per quanto sta scritto a pagina 41, la cosa potrebbe iterarsi in progressione geometrica verso una libreria infinita  :o :o :o

@legacy
Anche nella serie dei libri dello Star Wolf di Gerrold [aka LS-1197] vengono usati generatori a singolarita'...
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1833
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #23 il: 22 Dicembre 2014, 21:55:52 »
Propulsori di Alcubierre no?

No, per quelli sto aspettando che la Federazione faccia una svendita dei modelli obsoleti ^^
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Alblino

  • Guru
  • *****
  • Post: 1233
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #24 il: 24 Dicembre 2014, 08:36:45 »
Cmq ho scelto, ho scelto di far lucidare e ripulire l'interno della Fiesta di mia moglie che ha 12 anni e appena 70000 km.
Gli passo la B-Max e e prendo la Fiesta che almeno la sfrutto prima di rottamarla tra un paio di anni. ;)

Pc fatto in casa ;-)
I5-6600K / ASUS Z170 PRO GAMING /
8 GBDDR4 2400 MHz CL12 / GTX 750 ti 2GB

Offline Alblino

  • Guru
  • *****
  • Post: 1233
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #25 il: 04 Aprile 2015, 09:53:25 »
Con la B-Max ho fatto 17000 km in un anno.
La B-max durante il suo primo anno di vita si è comportata bene unici difetti riscontrati sono.
-Freni anteriori dopo che li usi un poco di più del solito (Arrivo dall'Alfa) cedono e iniziano a grattare penso che siano le
 pastiglie che si scaldano troppo e si vetrificano in superficie.
 Dopo poco ritornano normali la frenata è ok.
 Ha solo i freni a disco anteriori per questo la frenata è poco resistente allo sforzo protratto nel tempo.

-Frizione vibra leggermente sotto al piede e io sono molto sensibile e mi rompe i maroni ma non ci penso nemmeno
 a farla toccare  va bene come è.

Il resto è tutto il motore viaggia di brutto grazia al turbo in basso tanto che si mangia le gomme anteriori.
i consumi in citta a traffico medio sono sui 12, appena esci sul misto è un diesel.
15000 spesi bene macchina sincera , economica molto sicura e affidabile e spaziosa per 4 decente anche il
bagagliaio.
Le porte scorrevoli sono un manna per chi ha bimbi ,meno per chi deve aprire le porte scorrevoli dall'interno
sono pesanti da aprire.
La consiglio a chi vuole spazio in città rimanendo su un piccolo monovolume che lo parcheggi bene.
Ottimo per i bimbi.
Pc fatto in casa ;-)
I5-6600K / ASUS Z170 PRO GAMING /
8 GBDDR4 2400 MHz CL12 / GTX 750 ti 2GB

Offline Alblino

  • Guru
  • *****
  • Post: 1233
  • Karma: +6/-1
    • Mostra profilo
Re:Kuga Ecoboost
« Risposta #26 il: 04 Aprile 2015, 18:08:55 »
Mi è ritornata a voglia dell'auro dopo anni , mi piace giare in auto e finalmente mi è passata la febbre della moto.
Oddio le amo sempre le due ruote ma ho deciso di non salirci più sopra fino a quando non sarò anziano e
avrò una certa calma addosso se no mi impalo per la seconda volta.
Se mi gira bene la prossima auto vado sul diesel per ora ne ho in mente due la Peugeot 308 nuova o la
prossima C-Max.
Entrambe sono molto spaziose e comode e viaggiano il giusto.
Vedrò per ora tra poco scatta il primo tagliando della B-Max a 20.000 km .
Pc fatto in casa ;-)
I5-6600K / ASUS Z170 PRO GAMING /
8 GBDDR4 2400 MHz CL12 / GTX 750 ti 2GB

Tags: