Autore Topic: La storia della principessa splendente  (Letto 5834 volte)

Offline Z80Fan

  • Administrator
  • Guru
  • *****
  • Post: 1669
  • Karma: +13/-2
    • Mostra profilo
    • http://z80fan.altervista.org
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #45 il: 29 Marzo 2015, 17:55:14 »
Nel tempo sul web, parlando con persone dal vivo, ho letto di svariati pregiudizi i favolette sull'argomento e piu' passa il tempo e piu' mi convinco (ed il tuio intervento ha fatto molto in merito) che gli italiani sono profondamente razzisti inside e moooolto simpatici/carini/open-mind outside.
Comunque dovreste pensare che sono persone, non pupazzi dei cartoni animati, hanno un cervello sentimenti e individualita' della persona come tutti gli altri esseri umani del mondo invece leggo sempre una certa voglia occidentale di inquadrarli e catalogarli in qualcosa che non e'.

Allora, come i giapponesi sono persone, lo sono anche gli italiani. Ti lamenti di aver incontrato gente ignorante e razzista che crea stereotipi falsi e basati su dicerie, e nel frattempo crei uno stereotipo di tutti gli italiani basandoti sulla tua personalissima e limitata esperienza.

In un certo senso sei l'esatto opposto dei nazionalisti che hai incontrato, contrastanto "l'Italia è il paese migliore e tutti gli altri fanno schifo" con "il resto del mondo è migliore e l'italia fa schifo" (per vari valori di "mondo" e di "schifo").

Nella MIA esperienza, è MOLTO più diffuso il secondo punto di vista ("l'italia fa schifo") che non il primo, e anzi, se qualcuno venisse fuori seriamente con la cosa che l'Italia è il paese migliore probabilmente verrebbe considerato su una scala che va dal pirla al fascista (per varie gradazioni di serietà).

Quasi sicuramente la differenza nell'osservazione è colpa di differenze culturali nelle diverse aree geografiche dell'Italia, ma quindi a maggior ragione non puoi costruire un tale stereotipo, altrimenti bisogna lasciar passare anche lo stereotipo che i giovani giapponesi sono tutti otaku segaioli.


Non so che siti e gente frequenti, però ti posso assicurare che la situazione è molto meno oscura di quanto credi: hai detto di non essere otaku (che io so essere una parola estremamente negativa, nonostante in occidente sia usata in modo molto più leggero, ma forse qui puoi chiarire tu il significato), e quindi probabilmente non frequenti certi ambiti; da quel che vedo, c'è un fortissimo interesse verso la cultura giapponese, ovviamente spinto da manga e anime, ma talvolta approfondito indagando la loro cultura e usanze.
Forse questo attaccamento al Giappone è più presente nella popolazione più giovane (<30 anni), che è cresciuta con una fortissima vicinanza alla cultura giapponese sempre via anime e manga, molto più di rispettive varianti occidentali; basta vedere la distribuzione di opere al Lucca Comics & Games: ci sarà stato un 80% di manga/anime, 15% di (video)giochi e un 5% di fumetti e animazione occidentali (probabilmente anche meno, c'era giusto giusto qualche stand). La distribuzione di età è simile, variando dai 20 ai 30 anni.

Secondo me, con la crescita di sistemi di informazione e comunicazione che permettono un più facile "scambio culturale", più si va avanti nel tempo e più si vedranno schiacciare tanti preconcetti e stereotipi, non solo del Giappone, ma anche di tanti  paesi lontani come la Cina o la Korea.
In Italia siamo ancora indietro rispetto ad altri paesi ricchi nell'ambito della connessione a Internet e della "cultura digitale", ma questo non può che andare migliorando man mano che procede il ricambio generazionale, passando da persone nate e cresciute in un mondo ben diverso da quello che ci troviamo oggi, dove la comunicazione più distante era quella tra una città e l'altra e il mondo finiva al confine, a persone che fin dalla nascita sono state esposte a tutti i tipi di cultura, dagli Stati Uniti al Giappone.


Un'ultima cosa,
Pero' col tempo, leggendo&sentendo le opinioni degli italiani sui giapponesi/cinesi/coreani, ho iniziato a dire a questi asiatici che gli italiani NON contraccambiano questa simpatia perche' di fondo reputano gli asiatici una razza inferiore, specie sul piano umano.
Questa, secondo me, è una cosa orribile da dire: praticamente non fai altro che penalizzare la gente per bene che porta onesto rispetto per il Giappone e il suo popolo, perchè di sicuro la gente che va in Giappone per visitarlo, imparare la cultura, incontrare le persone etc. non è la gente razzista e ultranazionalista di cui tu racconti ai poveri cittadini orientali.
Se in Italia sono diffusi certi pensieri e sentimenti, di sicuro non si sistemano le cose dicendo ai giapponesi di pensarla allo stesso modo verso di noi: se il mio negozio vende vestiti sporchi, non dico al cliente di andare a comprarli da un'altra parte, ma provvedo a pulirli.

AmigaCori

  • Visitatore
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #46 il: 29 Marzo 2015, 18:43:45 »
Z80fan, tu mi dovresti dire dove io abbia detto che l'Italia e' peggio degli altri paesi.

Io ho detto che la nostra cultura e' razzista nei confronti dell'Asia, poi tu sarai differente, cosa devo dirti?

Io ho raccontato la mia esperienza che cozza contro le tipiche convinzioni stereotipate che altri hanno riportato qui.

Mi sono fatto un'idea nel tempo, sara' sbagliata?, per te si, ne prendo atto.

Io resto della mia opinione e cerco di diffonderla il piu' possibile attraverso Twitter, spero che a forza di RT dei miei 600 follower la mia udea e la traduzione dei luoghi comuni qui raccolti arrivino a migliaia di persone.

 

AmigaCori

  • Visitatore
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #47 il: 29 Marzo 2015, 18:45:01 »
A me importa poco dell'etnia.. Se una è gnocca, è gnocca.. ;D
E poi diceva un mio amico saggio: "Il razzo è come un bicchieVe d'acqua. Non si nega mai a gnisuno!" ;D

Sara' un po' una verita' universale?  (・_・)


Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #48 il: 29 Marzo 2015, 22:01:45 »
A te manca il compare cdimauro per fare le tue kilometriche discussioni :D
Sì. Non si litiga più come una volta... Non ti manca? :P
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1823
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #49 il: 29 Marzo 2015, 23:49:54 »
ricconi cinesi (Ginza) e Akihabara dove legacy si farebbe una serie di onanismi nel settore degli spaccini

tra dealers UK dalla faccia di squalo, capricci Ginza (spesso clienti degli squali)
rapisco la spaccina bulgara, e spostiamo il bunker all'Akihabara Electric Town
mica male come copione, ci manca solo il NOS, poi il film schizza a tutto gas
e sembra Tokio Drift in versione cyberpunk (Gibson non me ne vorra')

not a china-man, i ain't from china man - i am JAPAN,man [teriyaki boyz docet]
« Ultima modifica: 30 Marzo 2015, 18:01:53 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

AmigaCori

  • Visitatore
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #50 il: 30 Marzo 2015, 14:02:24 »
A te manca il compare cdimauro per fare le tue kilometriche discussioni :D
Sì. Non si litiga più come una volta... Non ti manca? :P

 ::)

No perche' uno scrive...scrive...scrive per non concludere nulla e peggio ancora senza imparare nulla di nuovo se non qualche trucchetto di retorica  ::)

Offline divina

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2051
  • Karma: +1/-7
    • Mostra profilo
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #51 il: 30 Marzo 2015, 21:43:54 »
tornando in topic, poiché molto mi è piaciuto questo film, avete altri titoli da consigliare di pari/miglior livello ? :)
MorphOS 3.9-PowerMac G5 && PowerMac G4 FW800 && PowerBook G4 && Pegasos2 G4 //AmigaOS4.x //IcAROS x86 //- A4k 060- MacIntel/powerpc - x86/x64/powerpc servers -

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1823
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #52 il: 30 Marzo 2015, 22:18:06 »
Se parli di storie di tipo tradizionale, al di la' del noto Princess Mononoke o di Spirited Away non me ne vengono altri in mente; se invece si parla di film Manga con una certa profondita' ti consiglio Patlabor 2: in certi punti e' tremendamente lento ma il complotto terroristico e le "rationals" dietro lo rendono un must da vedere: da antologia l'analisi della societa' nipponica dopo la seconda guerra mondiale data a Goto dal suo presunto contatto (in inglese qui)... siamo ai livelli di un Clancy o di un Forsythe qui per me!

aggiungo: entrambi i film di Patlabor sono diretti da Oishi e in entrambi il fulcro non sono (quasi stranamente per un film, basato su una serie robotica per quanto sia Patlabor) tanto i Robot ma i poliziotti e l'indagine stessa: i robots sono trattati come nella realta' sarebbero trattate le volanti e gli elicotteri: semplici strumenti di lavoro.

E realizzerai la presenza quasi ossessiva di uccelli sia nel primo che nel secondo: non so esattamente quale sia la simbologia degli uccelli nella cultura nipponica ma la loro presenza inquieta...(aggiornamento: trovato un thread dove si spiega che Oishi considera gli uccelli come "Gli occhi di Dio")

Per ultima la colonna sonora: soprattutto nel secondo film raggiunge livelli di minimalismo elevatissimi ma con una efficacia notevole: pensate alla scena della citta' sotto stato di emergenza! Patlabor 2 - Unnatural City

---

Aggiungo: di Takahata stesso "una tomba per le lucciole" in cui si vede la storia di due fratelli durante la fine della seconda guerra mondiale e i bombardamenti alleati su Tokyo, "Tokyo Blue" che e' un OAV ma pur sempre un triller/horror psicologico di interessante spessore e infine c'e' il mio personale favorito: Le ali di Honneamise della Gainax/pre Evangelion, con musica di Sakamoto!


« Ultima modifica: 31 Marzo 2015, 00:30:24 da saimon69 »
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #53 il: 31 Marzo 2015, 11:56:27 »
Miss Dronio è una delle cause del perché porto gli occhiali ;D
Ataru è universalmente noto come il più gran recchiopiteco della storia dei cartoni. Cioè.. Tu hai una gnocca come Lamù e non stai a pinciartela ogni minuto come se non ci fosse un domani?!?
no aspetta, la genialità di quel manga/anime, per altro molto psichedelico, era proprio dare ad un allupato adolescente una figa colossale aliena, ma non poterci fare nulla perché quando lei si eccita lancia scariche da migliaia di volt :D

L'autrice è la stessa di ranma 1/2 dove c'era un altro colpo di genio, la maledizione che trasforma in (donna/panda/etc) con l'acqua fredda, e ti riporta alla normalità con quella calda. Solo che è molto più facile imbattersi in acqua fredda/ambiente piuttosto che in quella calda... da qui le millemila situazioni assurde.

Offline Amig4be

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6000
  • Karma: +45/-27
    • Mostra profilo
    • Commodore Computer Blog
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #54 il: 31 Marzo 2015, 12:07:04 »
Sì. Non si litiga più come una volta... Non ti manca? :P

Ma anche no.. Mi sto ancora godendo lo Champagne che ho aperto in occasione dei primi 30 giorni di serenità su NSA ;D

azz come vola il tempo quando ci si diverte senza cadere nel gioco dell "io ne so più di te gnè gnè, e se per caso non ne sapessi più di te sparerò 4 razzate tecniche, possibilmente autoreferenziali, per disorientarti e farti credere che hai comunque torto... e se neanche questo bastasse, ti quoterò ogni parola da qui fino alla fine dei tempi per darti mai ragione, oppure ti ignorerò" ;D

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1974
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:La storia della principessa splendente
« Risposta #55 il: 16 Aprile 2015, 01:36:50 »
Se parli di storie di tipo tradizionale, al di la' del noto Princess Mononoke o di Spirited Away non me ne vengono altri in mente;

Ieri sera al Target, cosi' per caso, ho visto una serie di quei film sul Blu-Ray.  Sono prodotti / distribuiti anche negli iuessai da Studio Ghibli (?)  :o .
http://www.ebay.com/itm/Metal-Gear-1-PC-3-5-inch-Floppy-IBM-Tandy-Commodore-64-Solid-Snakes-Revenge-2-/251907486819?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3aa6db3463
 

Tags: