Autore Topic: Giapponese :D  (Letto 12849 volte)

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #45 il: 14 Aprile 2015, 22:26:36 »
@legacy
Mah....se vuoi parlare giapponese a livello abbastanza fluente devi mettere in conto 4-5 anni di studio serio tutti i giorni per piu' di qualche ora al giorno.
La mole d'informazioni da assorbire e' elevata, considera che imparando l'inglese trovi molte parole assonanti all'italiano e questa facilitazione non l'avrai in giapponese...anzi....
Per avere un livello N1 (e' solitamente lo standard richiesto dalle aziende anche se alcune s'accontentano dell'N2) che dovrebbe permetterti di comunicare abbastanza bene e leggere riviste, dovresti conoscere sulle 10 mila parole, NUOVE parole che tu non hai mai sentito.

Non credo che valga la pena spendere tutto questo tempo per cercare un lavoro da quelle parti.


AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #46 il: 14 Aprile 2015, 22:30:57 »
Ancora, piuttosto spesso, mi sento dire "scusa ma non ho capito bene od a chi ti riferisci", il fatto che in giapponese non esista il soggetto, bensi' "un tema della frase" e la stramaledetta consuetudine dell'ellissi del tema o "soggetto" mi rende complicato capire chi parli o di cosa si stia parlando, senza contare che non esiste punteggiatura, i verbi sono impersonali, non variano per numero, genere

queste caratteristiche penso che metterebbero in crisi anche una IA.
tra l'altro ci sono modelli che semplicemente trovano un pattern a forza bruta
ovvero permutano fino a trovare quel path quello che fa match in modo + sensato, con o senza contesto

lo facciamo anche noi, io lo facevo con le frasi in latino, permutavo fino a che non trovavo la giusta combinazione
e dopo un po', capita la statistica di un testo (p.e. di Cesare, Cicerone, o di Seneca) diventava molto semplice

Cesare, Cicerone e Seneca hanno un pattern model

ma se mi fai frasi lunghissime senza darmi indicazioni …. diventa troppo complesso anche per questo approccio bovino

In giapponese basta cambiare di posto ad una particella o sbagliarne una per invertire il senso della frase, a permutazioni non arrivi alla frase corretta ma ad una sensata che non vuol dire che sia la frase corretta.

Cioe' quando io parlo non sbaglio le parole ma come le appiccico ed il senso cambia, oltretutto in giapponese l'ordine delle parole non e' importante piu' di tanto, puoi dire:

Una giornata bella
Una bella giornata

ma in giapponese in alcuni casi cambi il senso della frase oppure CHI sta parlando a CHI.

Infatti spesso mi sento dire, da loro, che il giapponese e' una lingua molto difficile a causa della grammatica °_°

Offline saimon69

  • Guru
  • *****
  • Post: 1833
  • Karma: +23/-3
  • Web Dev e musicista da camera (da letto)
    • Mostra profilo
    • binarydoodles Blog
Re:Giapponese :D
« Risposta #47 il: 14 Aprile 2015, 22:55:15 »
Anche se uso il dizionario e traduco tutte le parole, non riesco sempre a dare un senso compiuto ad una frase e non e' raro il caso in cui traduco l'esatto opposto di quello che si voleva far intendere.

Cioe' mi capita, e non di rado, di leggere la frase, conoscere tutte le parole, capire il senso di un pezzo della frase ma non riuscire a dare un senso compiuto soddisfacente al tutto.

anche perche' hanno i loro neologismi anche loro?: ricordo leggendo un libro turistico con ai tempi (2001/2002) la mia tutrice capitai nel neologismo 'hasan de' - che "scompattato" significa 'dentro al panino col prosciutto' o come diremmo noi, arrivando alla sostanza o "in soldoni"... i neologismi tipo pasokon lolicon ecchi ecc. sono facili in confronto...
AROS : mica bau bau micio micio =^x^=

Offline Nonefonow

  • Guru
  • *****
  • Post: 1979
  • Karma: +36/-3
    • Mostra profilo
Re:Giapponese :D
« Risposta #48 il: 14 Aprile 2015, 23:09:20 »
ma sopratutto mi sembra ancora + complesso trovare lavoro in giappone

L'economia giapponese attraversa un periodo non molto felice. Il tenore di vita e' relativamente alto e cosi e' il benessere ma hanno moltissima difficolta' a creare posti di lavoro nuovi e ad assorbire chi entra nel mercato. 
Sono quasi a un livello di "stagnazione economico" con pochissima crescita.  Dalla fine della 2a guerra mondiale le nuove generazioni di Giapponesi si sono sempre poste economicamente meglio di quelle precedenti.  Da circa 10 anni questo non e' il caso.
A me sembra che in Giappone, piu' che in qualsiasi altro paese, una conoscenza profonda della lingua per trovare un lavoro e' assolutamente necessaria.
Se hai intenzione di andare in un paese anglofono, e mantenere lo studio Giapponese come hobby, ti suggerisco le Hawaii.
 
   
   

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #49 il: 15 Aprile 2015, 08:30:15 »
da quanto mi dici servirebbe una scuola, non cose fai da te, ma proprio un istituto
penso che esistano, bisogna vedere i costi, p.e. la british school costa 1600 euro per 3 mesi di corso
i collage in UK costano molto di +

sarebbe interessante capire se in jappone fanno il  working holiday come in australia
e se si, potrebbe essere abbianato proprio ad un istituto linguistico

pero' se servono 4-5 anni e' dura  :D

Io sono fai da te pero' mi sono reso conto che con tutta la buona volonta' puoi arrivare solo fino ad un certo punto, poi serve una scuola vera in loco.

Se studi in Giappone puoi richiedere il visto come lavoratore parti-time (non puoi lavorare la notte e qualche altra limitazione) e da quanto leggo poi e' possibile richiedere il visto come lavoratore una volta che hai trovato un'azienda che ti sponsorizza.
Ecco diciamo che cosi' facendo in 2-3 anni impari la lingua, impari a relazionarti con le persone senza mettere in imbarazzo chi ti sta attorno ed hai tutto il tempo per fare interview a destra e manca con in piu' la possibilita' di lavoraricchiare.

Pero'...da quello che ho letto lavorare+studiare+interview e' distruttivo, specie se questa vita ti dura piu' d'un paio d'anni.

Il costo dei corsi mi pare che sia allineato a quello che hai detto tu, un 3-4000 eura euro per un semestrale.

Per il fatto del lavoro a quanto pare le scuole offorno un aiuto nella ricrca del part-time...poi non dovrebbe essere un problema trovare un part-time.

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #50 il: 15 Aprile 2015, 08:42:01 »
In giapponese basta cambiare di posto ad una particella o sbagliarne una per invertire il senso della frase, a permutazioni non arrivi alla frase corretta ma ad una sensata che non vuol dire che sia la frase corretta.

penso, serva uno stadio patern finder di secondo livello, ovvero data un insieme di parole, prima scremi le possibili frasi che stiano in piedi (questo nel primo livello), poi, in base al contesto, selezioni quella che meglio vi aderisce


ma adesso mi viene un dubbio: come comunicano i jappi con i loro impianti domotici o robotici ?
erano tra i primi a vantare comandi vocali, ma in che lingua, e se japponese, quando e' semplificato ?

Beh un conto e' comunicare e dare ordini, un conto scrivere una frase complessa (in italiano diremmo frasi con principale + subordinate), poi nel parlare si sa sempre con CHI si sta parlano e di CHI si sta parlando, sono tutte piccole frasi.

IL problema nasce quando devi comporre frasi un po' piu' complesse, magari in ambito lavorativo.

In effetti io ho detto "grammatica" pero' piu' prescisamente sarebbe "come comporre frasi", una roba che in italiano ha poco senso eppure basta farsi un giro in una libreria per trovare un botto di libiri che ti spiegano "come comporre le frasi" in maniera corretta.

Alle strette fai come faccio io, spezzo il discorso in piu' frasi ripetendo il soggetto anche se ti esce una cossa bambinesca e poco elegante.

Invece i libiri che non siano di narrativa, per esempio ho preso una paio di libri sulla robotica umanoide, automotive, automazione industriale, ecc. sono scritti in maniera piu' lineare e non faccio fatica a comprenderli se non per il fatto che sono pieni di parole speciali che pero' essendo ricorrenti si scrivono nel quadernino e poi si consultano, ri-consultano, ri-ri-consultano.

« Ultima modifica: 15 Aprile 2015, 08:47:51 da AmigaCori »

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #51 il: 15 Aprile 2015, 08:44:50 »

anche perche' hanno i loro neologismi anche loro?: ricordo leggendo un libro turistico con ai tempi (2001/2002) la mia tutrice capitai nel neologismo 'hasan de' - che "scompattato" significa 'dentro al panino col prosciutto' o come diremmo noi, arrivando alla sostanza o "in soldoni"... i neologismi tipo pasokon lolicon ecchi ecc. sono facili in confronto...

Parlando di giapponese parlato i genitori possono non capire i figli su alcune parole ma cio' accade da tutte le parti del mondo, invece quello che mi scoccia e' che usino molte parole prese da varie lingue del creato e le buttino nella loro lingua °_° spesso non le trovi nel dizionario e devi spulciare sul web od alla peggio come faccio io chiedi su twitter e qualcuno risponde sempre ^^v

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Giapponese :D
« Risposta #52 il: 15 Aprile 2015, 09:21:11 »
quello che mi scoccia e' che usino molte parole prese da varie lingue del creato e le buttino nella loro lingua
un po' come il "ROCKETTO PUNCH" del Mazinga Z? :P
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline GRENDIZER

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2527
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:Giapponese :D
« Risposta #53 il: 19 Aprile 2015, 11:37:25 »
https://www.youtube.com/watch?v=hi2CcReCYbs

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #54 il: 19 Aprile 2015, 12:16:58 »
Carina la cosa degli otaku, pero' troppo categorico...io spesso mi definivo otaku della tecnologia, giusto perche' non sapevano cosa significasse "nerd", e tutta questa catalogazione ferrea non c'era da parte di chi ascoltava.

@legacy
M'era scappato il tuo post, io sono andato a vedere Asimo al museo della scienza nei pressi di Tokyo, stava a 10 metri da me, piu' non ti potevi avvicinare.

I bambini invece potevano stare a 6-7 metri ;_;

E' stato molto interessante, lo show dura 10 minuti ed Asimo rispondeva alle domande ma se fosse lui ad interagire oppure i tecnici presenti...non te lo so dire :P

Potevi poi farti delle foto accanto ad Asimo, separati da un vetro, m'e' dispiaciuto di non avere una maglia col logo NSA da indossare :D

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Giapponese :D
« Risposta #55 il: 19 Aprile 2015, 13:03:58 »
In italia abbiamo VENUS, ma e' solo una "entita' virtuale"
e' finita in una puntata di i fatti vostri (RAI)  :o :o :o :o


c'e' qualcosa di simile nella TV-jappa ?

In Giappone sono pazzi per i robot :D in TV appaiono sempre documentari su sta roba, ma roba del genere non l'ho mai vista  :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o .

Tags: