Autore Topic: Blackberry Z10: la delusione  (Letto 10722 volte)

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #15 il: 16 Maggio 2013, 13:42:35 »
quella del Lumia
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Seiya

  • Visitatore
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #16 il: 16 Maggio 2013, 20:01:19 »
Perchè dopo aver perso il mio Sony Xperia U, volevo provare un telefono con un OS diverso da android.
Di Android ho già il tablet, così ho preso un telefono con Windows Phone.
Direi che inizialmente dopo un impatto un po diverso anche per il market nettamente più limitato e più a pagamento di android, devo dire
che è una gran bella macchina.
Sto scoprendo ora il riconoscimento vocale che molto bello, sia per chiamare che per ricevere o farsi leggere i messaggi.
Be poi la macchina fotografica da 8 Mpixel è molto buona, decisamente superiore a quella dell'Xperia che anche se era 5 Mpixel, aveva una compressione
così elevata che le foto erano sotto la media.
Anche qui non sono tutte rose e fiori, ma ora mi ci trovo bene e come OS ora è il 7.8 e malgrado abbia finalmente sbloccato il bluetooth non è così facile
come tutti possono aspettarsi che sia per gli altri OS.

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #17 il: 16 Maggio 2013, 20:13:34 »
@lucommore
Ma tu sei sicuro che i tuoi amici usino un Android?
Io non capisco dove stia la difficolta' nella rubrica telefonica...boh...e' come tutte le rubrcihe telefoniche del mondo: premi il bottone rubrica e ti appare la rubrica in ordine alfabetico...proprio non riesco ad immaginare cosa ci sia di difficile.

Per il resto...scusa eh...io a volte smanetto con iPhone di amici e non riesco a capire come possa essere piu' comodo andare a scartabellare nei menu' di iOS piuttosto che usare le scorciatoie da desktop o le widget *_*

Io trovo macchinoso iOS...altro che Android...

@krs
Android si configura tutto da solo, la mia era una battuta ironica :D io ho un vecchio Nec N401i che mandava le mail (in VERO push) anni prima che pensassero ad inventare l'iPhone ;) e ti posso dire che si faceva 5-6 giorni di autonomia perche' non usava il polling ogni tot minuti ma restava in passivo in attesa del comando del server di Wind (solo lei aveva iMode in Italia) per dire al telefono di scaricarsi le mail dal server di posta Wind.
Insomma era per dire che Apple (ed i suoi utenti) scoprirono l'acqua tipedia con le mail :D

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #18 il: 17 Maggio 2013, 04:20:41 »
@Cori
non ho detto che ci sono problemi con la rubrica ma che quasi ogni app che installi se la ricopia a parte con tutto ciò che ne consegue. E la rubrica è un esempio ma vale un po' per tutto su android: ogni applicazione sembra sempre farsi i ca**i propri rispetto alle altre e rispetto all'OS stesso ed è evidente che non ci sia un metodo o linee guida comuni a tutti gli sviluppatori.
Ho visto telefoni esaurire la memoria semplicemente per questo motivo, con il risultato che i proprietari dovevano sbattersi su internet per trovare le soluzioni al problema. Non è imho accettabile: si tratta sempre di prodotti che costano centinaia di euro.

Insomma era per dire che Apple (ed i suoi utenti) scoprirono l'acqua tipedia con le mail :D
Esattamente come sempre Apple inventa poco ma prende ciò che trova, lo migliora, lo integra nei suoi prodotti e lo pubblicizza comunicando per bene le "nuove possibilità" all'utenza e ai prospect. Del Nec N401i invece nessuno ha mai sentito parlare salvo chi lo comprò.
Niente di strano dunque se a distanza di pochi anni il Nec N401i (come mille altre robe) sembra non essere mai esistito.
Negli USA c'è chi ha brevettato la piadina romagnola... Per te sarà un buffone, per me magari una sorta di ciarlatano, senz'altro si tratta di uno sveglio e ai consumatori basta che la piadina sia buona. Così è.
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #19 il: 17 Maggio 2013, 06:19:53 »
Non esiste che debba smanettare col telefono per farlo funzionare. A livello di esperienza utente uno smartphone dovrebbe essere quanto di più semplice e intuitivo possibile.

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #20 il: 17 Maggio 2013, 06:48:55 »
Non esiste che debba smanettare col telefono per farlo funzionare. A livello di esperienza utente uno smartphone dovrebbe essere quanto di più semplice e intuitivo possibile.

Precisamente.
Android  "viaggia" come linux ma mentre nel computer lo "smanettamento" è quasi ovvio quando non divertente, su un telefono è una rottura e basta.
Sono 3 i fattori più importanti da considerare:
- portabilità,
- autonomia,
- usabilità.

Se come dice il compare KaneB il winfonino è quello con le linee guida più ferree per gli sviluppatori allora nel tempo diventerà il n.1 con buona pace di Apple e dei suoi fan. Di contro Android senza precise linee guida risulterà sempre più una sorta di zibaldone in confronto. La stessa Samsung ne limita le funzionalità nei suoi telefoni per cercare di limitare la possibilità di far danni all'utente... :(


Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #21 il: 17 Maggio 2013, 06:59:24 »
A me Windows Phone piace sia come utente che come sviluppatore (visto che s'è parlato della rubrica, avete mai visto il codice per accedervi con Android? E' da fucilare il programmatore che ha messo in piedi quel casino).

Comunque anche sul computer NON voglio smanettare. Voglio un sistema che sia usabile con poco sforzo. Il tempo voglio impiegarlo per il mio piacere personale, non per risolvere i problemi del computer (che, invece, dovrebbe essere nato per risolvere i miei; non per farmeli aumentare).

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #22 il: 17 Maggio 2013, 08:02:06 »
Comunque anche sul computer NON voglio smanettare. Voglio un sistema che sia usabile con poco sforzo. Il tempo voglio impiegarlo per il mio piacere personale, non per risolvere i problemi del computer (che, invece, dovrebbe essere nato per risolvere i miei; non per farmeli aumentare).

Senz'altro compare ma per alcuni può essere divertente customizzare financo le scrollbar delle finestrelle su un desktop PC.
Su un telefono la cosa diventa oggettivamente deleteria perché lo rende meno usabile, aumenta le possibilità di far casino, può comportare ritardi di risposta irritanti.
Se poi si ha la malaugurata idea di voler risparmiare prendendo uno smartphone con poca memoria, con Android si arriva persino a sudare freddo per decidere se installare un'applicazione: funzionerà? Sarà compatibile con il resto? Mi "ridonderà" dati già presenti nel telefono? In caso ci saranno rischi di esaurimento della memoria interna?
Ho visto personalmente il caso di un fotografo con una serie sconfinata di contatti in rubrica con annesse immagini e altri file relativi alla singola voce/contatto. Ebbene dopo la terza o quarta applicazione di social network vari il telefonino esauriva la memoria. Ha dovuto studiarsi mezza internet per non rivendersi il telefono fino a trovare il sistema (dopo una quindicina di giorni), installando una diversa versione di Android più qualche altro maneggiamento, di piazzare quasi tutto su microSD. E si tratta di un tipo anche piuttosto nerd. 
Io non ci volevo credere, lo vedevo passare qualcosa come 2 ore al giorno a pistolare per rendere utilizzabile un razzo di telefono HTC appena comprato a circa 160 ero...
Sentito mai di problemi del genere su melafonini o winfonini? A me Android dopo quell'avvenimeto fa quasi impressione...  :-\
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline cdimauro

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 4291
  • Karma: +7/-95
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #23 il: 17 Maggio 2013, 08:56:38 »
Ma infatti io non ho proprio nulla contro chi decide di impiegare il suo tempo smanettando, col telefonino o col computer. Fatti suoi.

Però io, che ho un mare di cose da fare, e mai abbastanza tempo a disposizione, preferisco avere tutto pronto e lavorare a ciò che ritengo importante.

Per il resto non posso che concordare.

AmigaCori

  • Visitatore
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #24 il: 17 Maggio 2013, 10:48:26 »
Boh...io vivio su un mondo parallelo misa ^^;

Io premo "Opera" e si apre Opera, premo "Gmail" e si apre Gmail...non finisce la memoria, non si impalla, non si freeza ckme l'iPhone se trova pagine pesanti o con cose brutte (flash)...io davvero non riesco a capire cosa ci sia di complesso dal premere l'iconcina di Google Maps su in Iphone o su un Android...

Leggo di smanettamenti...ma a cosa ci si riferisce?, giusto per ciriosita' eh ^^; forse cio sono telfoni Android che vanno a linea di comando???  :o il mio e' un modello speciale: ha le icone! ^^v

Uso Twitter, forse e' complesso da usare per alcuni utenti...pero' funge cosi': allora, si preme il dito sull'icona con l'uccellino bianco/celeste, si leggo i Tweet di chi si sta seguendo, poi se vuoi scrivere un messaggio deve premre il bottone con il disegno del messggio.
Appare una tastiera T9/QWERTY a seconda di quale si preferisca (al max si cambia tastiera ma non e' cosa complessa...spero...) e si digita il messaggio premendo una lettera alla volta...poi si preme invia.

Basta.

Idem per scrivere email, chat, Skype, ecc.

Il mio telefono poi boh...si aggiorna le app. in automatico, manco devo andare io a decodificare in binario chissa' che ./var/usr/xxxx file nascosto.

Per accenderlo c'e' un bottone, lo premi e si accende. Idem per spegnerlo.

Per rispondere alle chiamate premo il bottone verde, per rifiutarle quello rosso...che siano chiamate GSM, Skype, Line, ecc. quindi vero o VoIP che siano, non devo attaccarci una tastiera USB per ivniare una foto...c'e' il bottone condividi e ti appare la lista dei social network, Bluetooth (cellulari stampanti caxxiimperi vari, ecc.)

E' di una facilita' disarmante...

@lucommodore
Per il discorso N410i (iMode)...lasciamo peredere ^^ e' una teconologia VERA, non e' pecette e marketing, si parla di roba vera, di sistemi che funzionano subito senza intoppi senza configurazione e senza lasciarti a piedi con la batteria, roba che ricevi le email subito, istataneamente, neanche 1 secondo di ritardo...ma...era tecnologia e non marketing ed e' per questo che in occidente non e' decollato.
Apple sa fare benissimo marketing, non glielo nego affatto!, ma trovo ridicolo asscociare la parola tecnologia ad Apple...marketing si, lo zio Jobs ha insegnato molto, ha fatto storia nel marketing, ma non ha mai introdotto nessuna nuova tecnologia.
Gli MP3 si sentivano benissimo prima di lui, i PDA esistevano prima di lui, i cellulari mandano mail prima di lui, ed il Nokia che ami tanto per la sua semplicita' (anche perche' deve fare 2 cose in croce....) non se l'e' inventato zio Jobs, pero' Nokia non e' stata abile nel marketing ed ecco che ora sbatte la testa dietro a Windows con sul Win8 ;_; e basta parlare con chi ha avuto tra le mani un Lumia per capire il grado di contentezza di quei "fortunati" utenti. :P

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #25 il: 17 Maggio 2013, 11:24:21 »
Boh...io vivio su un mondo parallelo misa ^^;
beh, io ho riportato un fatto che ho visto in prima persona. Un fatto bello grave capitato ad un professionista.

... trovo ridicolo asscociare la parola tecnologia ad Apple...marketing si, lo zio Jobs ha insegnato molto, ha fatto storia nel marketing, ma non ha mai introdotto nessuna nuova tecnologia.
Secondo questo ragionamento il mio salumiere non lo si può associare all'insaccato perché non ha inventato il prosciutto...  :-X

ma...era tecnologia e non marketing ed e' per questo che in occidente non e' decollato
Sì ma anche in oriente non credo abbia venduto più dell'iPhone o sbaglio?
Ripeto il marketing fa parte del prodotto, oggigiorno uno smartphone che viene lanciato senza alcuna operazione di marketing è come uno smartphone senza schermo. Bisonga prenderne atto una volta per tutte.

e basta parlare con chi ha avuto tra le mani un Lumia per capire il grado di contentezza di quei "fortunati" utenti. :P
Io ne conosco 3: il nostro Seyia che lo apprezza, il KaneB che ne ha parlato bene in più occasioni e un'amica che non sa manco cosa sia un file ed è contentissima del suo Lumia.
Quindi finora è  "flowless victory"... ;D
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5293
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #26 il: 17 Maggio 2013, 11:39:53 »
compare Luca, tu dici di essere immune al marketing ma consideri il marketing di un prodotto come parte integrante del prodotto stesso, e quindi tutto è cacca perchè ha marketing fatto male.

Io che del marketing me ne sbatto alla grandissima giudico sti attrezzi infernali in base a quello che hanno sotto il cofano, perchè a mia volta dico di essere immune alla scimmia tecnologica (essendo un programmatore) e invece così non è...

Il primo passo è ammettere di avere un problema, insieme faremo gli altri 11  ;D :P

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #27 il: 17 Maggio 2013, 12:30:25 »
compare Luca, tu dici di essere immune al marketing ma consideri il marketing di un prodotto come parte integrante del prodotto stesso, e quindi tutto è cacca perchè ha marketing fatto male.
Io che del marketing me ne sbatto alla grandissima giudico sti attrezzi infernali in base a quello che hanno sotto il cofano, perchè a mia volta dico di essere immune alla scimmia tecnologica (essendo un programmatore) e invece così non è...
Non è "tutto cacca" se non c'è marketing "per me" ma per tutti. E' ben diverso... Senza marketing il prodotto resta in magazzino. Questo è quanto.
E anche quando dici di sbattertene del marketing ti sbagli di brutto perché senza di esso non sapresti manco che esiste il prodotto.
Cioè il marketing lo fanno anche per l'Arduino, le morositas e la settimana enigmistica per intenderci.

Compari ma avete bisogno che vi faccia un disegno? ::)

Il primo passo è ammettere di avere un problema, insieme faremo gli altri 11  ;D :P
Sgrunt... >:(
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5293
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #28 il: 17 Maggio 2013, 12:48:16 »
Veramente non è proprio così, io seguo lo sviluppo di tanti prodotti privi di ogni sorta di marketing e alcuni di questi sono veramente interessanti.
E' vero che i prodotti non pubblicizzati restano in magazzino, ma per me restano in magazzino anche quelli pubblicizzati se li reputo non interessanti :P

C'è la malata convinzione dei markettari che un fiocco più bello e una confezione più colorata faccia vendere la peggio sola del mondo. Questo funziona con molta gente, ma per alcuni è solo fastidio. Fosse per me, passerei con il napalm sopra i markettari. Tu ti salvi solo perchè sei un fratello Commodoriano, altrimenti... 8)

Offline Z80Fan

  • Administrator
  • Guru
  • *****
  • Post: 1669
  • Karma: +13/-2
    • Mostra profilo
    • http://z80fan.altervista.org
Re:Blackberry Z10: la delusione
« Risposta #29 il: 17 Maggio 2013, 13:12:44 »
C'è la malata convinzione dei markettari che un fiocco più bello e una confezione più colorata faccia vendere la peggio sola del mondo. Questo funziona con molta gente, ma per alcuni è solo fastidio.

Il problema è che, finché gli "alcuni" sono lo 0.001% dei tuoi potenziali clienti, non trovi motivi per cambiare... :(

Tags: