Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - ncc-1700

Pagine: [1] 2 3 ... 6
1
Desktop - All In One - Sistemi Fissi. / Re:C-128 d'autore.
« il: 20 Agosto 2015, 22:57:23 »
Adoro queste occasioni, specialmente quando si ha l'occasione di scambiare quattro chiacchiere con un personaggio che ha costruito quello che si è usato per entrare nel mondo informatico.
Racconta qualche cosa in più, così che si possa assaporare anche noi questi momenti.....

Ciao,
ncc-1700

2
Apple OS / Re:Xcode su due Mac
« il: 18 Marzo 2015, 18:36:57 »
Ah beh, nel tuo caso allora non toccare nulla, anche perchè X11 su Mavericks significa piangere sangue :D
[/quote

VERO! Per fortuna che con X11 su Mac ho smesso di giocarci, lo vivo come una specie di Wine, per cui ho deciso che uso solo applicazioni native! Ma questo principio lo uso su tutto Windows, Linux o Mac che dir si voglia!

Ciao,
ncc-1700

3
Apple OS / Re:Xcode su due Mac
« il: 17 Marzo 2015, 23:23:10 »
magari cade la linea e si ricomincia da capo

si, e' successo anche questo, l'avevo raccontato in un thread, e stavo per rinunciare
tra l'altro … esiste resync nel mondo Unix, non ci vuole una scienza scienziata  :o :o :o :o

e anche per l'install di Xcode, difatti adesso stiamo dicendo che senza hack non se ne esce
il PC dovrebbe essere relax, non hacking pro survival !


ecco io proverei sul serio a vedere lsof alle differenze

edit:
ora, una cosa, lsof e' una utility UNIX, non so se sia di default su macOSX
io mi sono tirato dietro cose come mac-port e fink, e quella utility era in loro dipendenza

Su OS X 10.9.5 lsof é già installato. Io non uso ne MacPort ne Fink.
Comunque ci ho già provato un pochino con lsof ma al primo colpo non ho identificato bene quale sia il file che apre, perchè nel diff risultate vi si trovavano più di 20 differenze, con nomi assolutamente non riconducibili a Xcode o similia.........
Devo approfondire.
Comunque non mi dispiace, Xcode é ben strutturato per fare quello che deve fare, certo VisualStudio é il non-plus-ultra, ma Xcode fa egregiamente il suo lavoro a differenza di altri tool simili.
Ricordo comunque la frittura del MacBook a cui accennavi, ma devo dire che io fino ad ora non ho avuto nessun problema di questo tipo e nemmeno le altre centinaia di Mac che quotidianamente vedo dalle aziende clienti che visito. Ah comunque anche i vari laptop con Windows specialmente da 7 in poi non manifestano grandi problemi, mi sembra che dal punto di vista hardware/sistema operativo siamo in un periodo decisamente ben messo, con soluzioni robuste e ben strutturate, forse il miglior periodo da Windows NT 4.0/OS2 3.0 .........

Vabbè, vediamo se con il prossimo download riesco a pescarlo in fallo..........

Grazie,
ncc-1700

4
Apple OS / Re:Xcode su due Mac
« il: 17 Marzo 2015, 13:22:44 »
.....appunto, già risparmiare 15 ore di download (che magari cade la linea e si ricomincia da capo), é un OTTIMO risultato!

Comincio a capire che o si fa un hack, oppure non c'è verso di modificarne il comportamento, mannaggia!

Ciao,
ncc-1700

5
Apple OS / Re:Xcode su due Mac
« il: 17 Marzo 2015, 10:34:19 »
eh, come con lion, ci sono cascato pure io (per ben 3 volte)  :o :o :o :o

Scusami ma forse sono tardo, anzi sicuramente; quindi non si può fare, intendo scaricare Xcode senza installarlo?
Non capisco come hai fatto ad interrompere la procedura prima che installasse e facesse sparire il tutto.......

Grazie e scusami,
ncc-1700

6
Apple OS / Re:Xcode su due Mac
« il: 16 Marzo 2015, 22:32:25 »
Scusate, ma non capisco quando fare la copia.
Sono andato sul App Store, ho cercato Xcode, ho scelto come al solito "Get", mi ha chiesto l'Apple ID, poi ha incominciato a scaricare i suoi 2.8GB e fatto l'installazione al termine del download! Mica mi chiesto di installare, appena finito con il donwload è partito con l'installazione............ ed al termine tutto è sparito!.
Ma cavolo, Xcode è pure gratis e gira solo su Mac, che hanno paura che gli fotto cosa????????????
Non sono fuori di cervello, sono completamente rimbesuiti!!!!

Sono quindi ricostretto a scaricare di nuovo tutto, singh!

Grazie,
ncc-1700

7
Apple OS / Xcode su due Mac
« il: 15 Marzo 2015, 20:08:05 »
Ciao ragazzi,

sucsate ma io con l'app store ci litigo dalla mattina alla sera! Non avere il controllo di quello che fa (come in iTunes o iPhoto) mi mette profondamente a disagio.

Ho installato via app store (perché non c'è altro modo sembra) Xcode su un MAcBook Pro, poi dovrei fare la stessa cosa su un iMac, non volendo aspettare e soprattutto non volendo scaricare ancora 2.8GB di software, mi sono messo alla ricerca del file .DMG sul MacBrook Pro dove ho scaricato Xcode, ma non trovo nulla! Dove diamine l'ha messo secondo Voi?
Lo ha fatto vero?
Se non l'ho ha fatto, sarà possibile scaricare il Xcode via FTP come una volta oppure come si fa con le versioni precedenti di Xcode?

Ma porca miseria, vabbé che i CD/DVD ormai sono obsoleti etc...... ma diamine, perché il mondo pensa che tuttia abbiano tempo e banda per scaricare l'impossibile dalla rete? Almeno dare la scelta no? Mondo BOIA!

Grazie,
ncc-1700

8
riversamento cassette audio analogiche, riversamento vinili

cosa usi per filtrare il rumore ?

Faccio tutto con Audacity, l'ingresso audio del Mackbook é ottimo, e la gestione del rumore lo faccio attraverso gli effetti di Audacity. Comunque il fruscio del vinile su un buon Rock'n'roll degli AC/DC mi fa impazzire ed é una cosa che non voglio affatto rimuovere, anzi.

Ciao,
ncc-1700

9
Io ho (anche) un Macbook fine 2006 (quello di plastica bianca per intenderci) Core 2 Duo con "soli" 2GB di Ram e lo utilizzo per fare un po di tutto: programmazione Python, Java e Xcode - riversamento cassette audio analogiche, riversamento vinili, piccoli rendering con Blender, office automation con NeoOffice e Scribus, sviluppo web con MAMP (Mac, Apache, MySQL, PHP) musica con Milkytracker - ogni tanto qualche test su Linux con una VM VirtualBox. Certo in qualche caso l'eta si fa sentire, ma non tanto da renderti nervoso perché le cose vanno lumacone o incespicano. Sistema Operativo SNOW LEOPARD perché di più non accetta e applicazioni ovviamente allineate al sistema Operativo, quindi in alcuni casi (Blender, MAMP, NeoOffice) non all'ultimissima release. Non é il mio computer principale, ma quando non ho voglia di sedermi alla scrivania e voglio lavorare dalla cucina (??) oppure devo piazzarmi vicino all'impianto HI-FI (si usa ancora questa parola?) o mi viene un'idea e voglio sperimentare subito, lo metto in movimento e lui é sempre pronto ad accontentarmi. Quando vado dai clienti e lo uso per le presentazioni, inspira tenerezza e non pare vero al cliente che possa funzionare ancora.

My 2 cent's
ncc-1700

10
Apple OS / Re:Yosemite su USB esterno
« il: 22 Ottobre 2014, 23:36:46 »
Preferisco il nome dei gattoni, le località lasciano un poco di amaro in bocca, forse perché non si possono personificare o identificare in qualche cosa.
Non a caso anche *ubuntu usa il nome di animali per le sue versioni, mentre Debian usa i nomi dei personaggi dei cartoni animati.
Per me non ha molta importanza, sono sistemi operativi, servono per fare altro e non certo per cercare la filosofia dietro di essi.

Ciao,
ncc-1700

11
Apple OS / Re:Yosemite su USB esterno
« il: 21 Ottobre 2014, 12:21:48 »
Be, visto che ho tutto in regola, non vedo perchè ricorrere a download "starni", cerco di capire se il metodo suggerito da TheKaneB funziona anche con Yosemite e se si procedo con quello.
Vorrei provarlo, ma non volendo corere il rischio di "rovinarmi" la partizione principale sto cercando di usare il metodo HD su USB. Mavericks è per i miei gusti un sistema operativo spettacolare, secondo solo forse a Snow Leopard (secondo me il miglior Mac OS X di sempre), per cui vorrei conservarlo.
Provo a spazzolare un po Google con i suggerimenti che ho finora.

Grazie,
ncc-1700

12
Apple OS / Yosemite su USB esterno
« il: 20 Ottobre 2014, 12:20:09 »
Ciao ragazzi,

scusate la domanda stupida. Come posso installare il nuovo Yosemite su un HD USB esterno e quindi senza toccare l'installazione attuale di Mavericks? Ho cercato qualche cosa, ma quello che ancora mi sfugge è come faccio a scaricare Yosemite senza avviare un upgrade.
Non sono sicuro che dall'App Store lanciando il download poi io possa crearne una ISO da installare a parte.......... senza che mi parta in automatico l'upgrade, anzi non so nemmeno se scarica una ISO, sono completamente niubbo a riguardo.

Grazie,
ncc-1700

13
Apple OS / Re:Software per sistemi operativi di mezza età
« il: 15 Maggio 2014, 23:03:58 »

[SNIP....]

vabbe, pazienza, tieniamoci la cadrega
l'ho chiamata RIN, come rinoceronti in movimento
lenti si, ma sempre dritti e avanti tutta  ;D

ah ah ah ah, RIN mi hai fatto sbellicare e non so nemmeno perché, ma l'immagine che si è formata nel mio cervello di quattro (quad core) rinoceronti che camminano a passo deciso verso la telecamera dimenando il corno, mi fa sbellicare dalle risa.....

Ciao,
ncc-1700

14
Apple OS / Re:Software per sistemi operativi di mezza età
« il: 15 Maggio 2014, 00:09:56 »
Oh yes! e facendo in parte il suo mestiere mi ci sono trovato mille volte nelle sue situazioni. Ogni volta che mi trovo in una riunione commerciale, o di management, mi vengono in mente le sue situazioni e non posso fare a meno di sghignazzare sotto i baffi (che non ho!). Grazie a quelle storie, riesco ad affrontare con meno stress e meno cupezza le situazioni lavorative, forse esagero, però.........
Quindi grazie anche a te, visto che ne hai partecipato.

Ciao,
ncc-1700

Caro collega eccoti il link diretto alle mie storie.. vecchiotte perché non ho più avuto il tempo di scriverle:

http://www.soft-land.org/storie/niccolini

Urca che stacco, 2004 fino a 2009. Vabbè, tra una pausa pranzo e l'altra mi ricaricherò l'animo anche con queste storie.

Ciao,
ncc-1700

15
Apple OS / Re:Software per sistemi operativi di mezza età
« il: 14 Maggio 2014, 23:51:02 »
@cdimauro
ho visto il tuo book air, eh, era la prima volta che Apple sfornava un prodotto simile, era come si usa dire "di primo pelo", ed aveva un sacco di difetti, tra cui i grossi che ricordo sono

- batteria
- disco
- 1 sola porta USB

Del disco hai gia' raccontato le tristi vicende

Per la batteria posso dirti che in grandissima parte hanno risolto, anche se ha ancora problemi di surriscaldamento, pero' rispetto a prima, dove fotterla era un attimo, e comunque invecchiava a vista, adesso hanno introdotto un array di sensori di temperatura (per altro monitorabili da Lion con un hack) con tanto di finale fuzzy per l'inserimento delle ventole: i dati stanno in NV Ram (che cancelli spegnendo il mac, e riaccendendolo tenendo premuto Command + P + R ). La App Cool Term su Lion ti permette anche di impostare tu le "rules" di intervento delle ventole, volendo anche in modo esagerato, ovvero sempre spente, cosi' alla prima distruggi il portatile, strano che non ci siano circuiti che lo impediscano, e se si sminchia la NV Ram e le ventole restano sempre spente perche' pescano monnezza as rules ?

A cio' hanno risposto - Think Positive, Think Different - Grande Apple =D

Gli hack che girano in rete per "settare le rules" per fortuna fanno dei controlli di sicurezza e ti impediscono di fare cavolate (tipo impostare ventole sempre spente), pero' lo fa il sw e non l'hw (geniale, eh ?). In ogni caso io ho alzato leggermente le soglie di intervento per non avere sempre le ventole a palla (senno si spaccano le bronzine, anche se un possibile trucco e' oliarle alla siringa con lo stesso olio che si usa in balistica per le canne dei fucili), questo pero' … introduce una potenziale pericolosità sulla temperatura delle batterie quando sono in ricarica -> mai caricare il book air quando sta macinando, senno fotti le batterie!

[SNIP....]

Tornando alle tue esigenze, c'e' anche una soluzione bovinissima

ipotesi di fondo
- usi un disco USB esterno
- su cui ti serve solo Windows/Linux, ma NON MacOSX
- ovvero solo mbr-part

allora procedi proprio come se il mac fosse un PC
ovvero in qualche modo infili gli OS da PC su quel disco esterno
lo colleghi al mac, premi ALT (sinistro)
fai boot, aspetti che EFI faccia le sue cose, selezioni come sorgente il disco esterno
e ti godi Windows/Linux con una attesa di bootstrap nell'ordine dei 70 secondi

unico difetto, questo schema non ha tutto l'EFI support
quindi non avrai la scheda video del tutto supportata, ed inizializzata
con linux si pone rimedio a cio' con hack vari, con Windows boh

fai conto che e' Bootcamp che ti fa questo servizio, ovvero
- ti gestisce da Gpart la MBR-part-fittizia infilata nella Gpart-slice (in sostanza fa vedere in modo diverso la partione del disco fisso, e questo non ti dico quanti casini comporta sopratutto con GRUB)
- ti fornisce EFI_support

Ma tu hai sminuzzato in questo modo anche il MacMini? Se si, visto che ne sto per prendere un'altro, mi sapresti dire a cosa devo stare attento? o cosa rischio?

Grazie,
ncc-1700

Pagine: [1] 2 3 ... 6