Autore Topic: Power LAN  (Letto 2283 volte)

ziozarzi

  • Visitatore
Re: Power LAN
« Risposta #15 il: 24 Aprile 2012, 18:39:02 »
Citazione da: "Z80Fan"
Citazione da: "ziozarzi"
Sul quote secondo me il problema lo risolveranno con quello che ho prima nel post, cioè dovranno garantire un segnale "pulito", quindi ricondizionato all' ingresso della centrale in cui "partirà" la rete in fibra.
Certo, si può fare. Però bisogna prima creare tutte le backbone necessarie. Purtroppo in Italia siamo indietro non solo nel cablaggio finale, ma anche per tutto il resto.

Sto verificando se le utenze con contatore elettronico in realtà utilizzano già un segnale ricondizionato...ti aggiornerò. Se fosse così, sarebbe proprio (e solo) il cablaggio finale quello a mancare. Come cablaggio intendo splitter in centrale+uscita in fibra (sempre dalla centrale).
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »

Offline lucommodore

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 6176
  • Karma: +48/-9
    • Mostra profilo
Re: Power LAN
« Risposta #16 il: 24 Aprile 2012, 19:23:43 »
madò che bello, i nuovi arrivati sono nerdissimi!! :dance:
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »
Solo chi è folle sfida le sue molle!
http://www.questolibro.it/retro-garage << Scambio/Vendo RetroGame

ziozarzi

  • Visitatore
Re: Power LAN
« Risposta #17 il: 24 Aprile 2012, 23:44:49 »
Citazione da: "lucommodore"
madò che bello, i nuovi arrivati sono nerdissimi!! :dance:

nerd? non per tirare l' acqua al mio mulino, che è quello dell' anti-nerd...ma l' hai letto legacy?...quello si che è un buon acquisto "nerd"...a confronto cazzeggio alla grande, ma va bene così :mrgreen:  :mrgreen:  :mrgreen:
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »

ziozarzi

  • Visitatore
Re: Power LAN
« Risposta #18 il: 25 Aprile 2012, 19:58:02 »
Dovevo una risposta sul riuso dei ripetitori.
Ho fatto una verifica proprio numerica sul tipo di segnale attualmente utilizzato e quello powerline. La telelettura, come avevamo anticipato a inizio thread, lavora su una banda stretta, sul' ordine delle decine di khz: 9-148.5 khz

La rete powerline dovrebbe invece lavorare da 1 a 30 Mhz.

A causa dell' attenuazione del segnale in entrambi i casi si dovranno usare dei ripetitori, ma non credo proprio gli stessi, essendoci una bella funzioncina di trasferimento che descrive l' evoluzione del segnale e la sua attenuazione in cui è evidente una correlazione tra l' attenuazione ed i parametri di frequenza e distanza, maggiore è la frequenza di lavoro, maggiore è l' attenuazione, ergo i ripetitori (unità amplificatrici) dovrebbero essere sostituiti più o meno nello stesso punto di quelli attuali (per fortuna), perchè non c'è correlazione tra la distanza e la frequenza. La distanza che sperimentalmente si è rilevata utile per l' installazione delle unità sono "tiri" di 450 metri. Tra l' altro dovranno essere dei ripetitori "intelligenti", perchè dovranno fare sia da filtro che da amplificatore. E purtroppo il rumore power è più complesso del rumore classico dei segnali come li conosciamo. Comunque nulla di irrisolvibile.
« Ultima modifica: 01 Gennaio 1970, 02:00:00 da Guest »

Tags: