Autore Topic: YAMAHA MOX6  (Letto 8569 volte)

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #15 il: 24 Aprile 2013, 10:05:22 »
Io faccio una distinzione netta tra Audio e Musica. Il maestro fa la musica, e lo strumento fa l'audio.

Dal momento che la mia musica fa cagare, non mi preoccupo dell'audio, tutto qui :D

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #16 il: 24 Aprile 2013, 10:27:13 »
@TheKaneB
d'accordo al 100%. L'espressività riprodotta da un pianoforte "vero", raramente riesce ad essere paragonabile ad uno digitale, ma se vuoi appiccicare lo strumento ad un sequencer non hai alternative :)


Ritorniamo a questo viaggio esplorativo :P

Quando ho iniziato ad interessarmi a questo strumento ho letto molte recensioni che dicevano come la MOX potesse essere ispiratrice per compositori, e sinceramente non capivo bene come questo potesse avvenire. Nel senso che delle volte, anche con le vecchie tastiere che ho avuto, ti fa voglia di suonarle ma non hai idea di cosa suonare, allora ti metti a cazzeggiare e se sei in vena ti esce fuori qualcosa di originale, per cui non capivo cosa potesse avere la MOX in più per semplificare questa cosa.
Ebbene, dopo solo pochi giorni dall'acquisto, mi sono trovato perfettamente d'accordo con quelle recensioni: l'ottima qualità delle performance (poi dirò con più precisione cosa sono) e delle voci (che spesso sono comprensive di altri layer, split e arpeggiatori) ti apre la mente. Se sei in fase di cazzeggio alla ricerca di qualcosa di nuovo la MOX (come probabilmente altre workstation di questo calibro) ti stimola la capoccia e ti permette di abbozzare idee in pochi secondi e di elaborarle successivamente con calma.

Detto questo passiamo ad una breve carrellata alle modalità operative:


  • VOICE
    Questo pulsante mette lo strumento in modalità voice, ossia ti permette di accedere alla vasta palette di suoni preconfezionati che spaziano dai suoni di strumenti classici a roba elettronica, percussioni, ecc.
    E' possibile editare i suoni a piacere e salvarli nell'area di memoria riservata all'utente. Molti suoni sono predisposti con arpeggiatori adatti allo strumento (fino a sei) accessibili dalla prima fila di pulsanti sotto al display.

    LCD in modalità voice

  • PERFORM
    Premendo questo pulsante si entra in modalità performance, ossia abbiamo accesso ad una serie di preset composti da un massimo di 4 tracce che fungono da accompagnamento, ci sono alcune performance bellissime e spaziano su tutti gli stili musicali, Jazz, Country, House, Musica classica, ecc... notevole la possibilità di immortalare al volo la riproduzione di una performace in un pattern o in una song senza troppi sbattimenti: basta premere il pulsante REC e suonare. Anche in questo caso i preset possono essere modificati a piacere e salvati in memoria.
  • MASTER
    Questa sezione ho impiegato un po' a capire a cosa servisse, il manuale, nonostante il numero delle pagine, non è molto esplicativo, ma alla fine ci sono arrivato.
    La modalità MASTER serve principalemente per le sezioni live, infatti è possibile assegnare ad ogni slot (8 banchi x 16 slot) una voce, una performance, una song oppure un pattern a piacere, senza restizioni. I fase di live basterà premere il pulsante del banco ed il pulsante della voce per avere subito pronta "la scena" desiderata.
  • SONG
    Permette di accedere ai brani presenti in memoria, editarli o crearne nuovi.

    LCD in modalità song

  • PATTERN
    Come sopra, ma per i pattern... questa modalità mi ha creato inizialmente confusione perchè, venendo dal mondo dei tracker, per me un pattern era un blocco di note mentre sulla MOX il concetto è leggermente diverso.
    Innanzitutto possiamo avere fino a 64 pattern diversi e indipendenti (non mischiabili diciamo), ogni pattern può essere composto da un massimo di 32 sezioni (ecco perchè non capivo, la sezione è il pattern dei tracker!), ogni sezione può essere composta da un massimo di 16 tracce e può avere lunghezza (in battute) e tempo (3/4, 4/4, ecc...) arbitraria.
    La cosa che mi è veramente piaciuta di questa modalità è un tool chiamato CHAIN.
    Questa funzione da la possibilità di creare, per ogni pattern, una sequenza di sezioni con risoluzione di una battuta, proprio come i tracker, inoltre, assieme alla sequenza, è possibile registrare in ogni momento:
    - lo stato delle tracce (mute: on/off)
    - delle variazioni di tempo (BPM)
    E' possibile, virtualmente, creare un brano intero con una sola sezione di un pattern e switchare le tracce all'ccorrenza: ci ho provato, e presto posterò il risultato.
    Tutta questa bellezza è possibile registrarla in tempo reale oppure in step recordin con un editor comodissimo che si lascia usare anche sul display ristretto di questo strumento. Qua c'è un sacco da dire... affronterò l'argomento in maniera più approfondita.

    LCD in modalità pattern

  • MIXING
    Questo pulsante da accesso a tutte le funzioni del mixer, è possibile impostare le voci delle tracce, gli effetti, i volumi, il panning, e una valanga di altra roba...
    Il mixing è disponibile in modalità SONG e PATTERN.

    LCD in modalità mixer

  • FILE
    Premendo FILE si ha accesso al file system del dispositivo dove possiamo caricare e salvare qualsiasi cosa fra la tastiera e ciò che è collegato all'ingresso USB (chiavette e amenità varie).

    LCD in modalità file

  • UTILITY
    Qua dentro c'è un sacco di roba, va visto a parte :)
  • QUICK SETUP
    Permette di impostare dei setup facili da richiamare, compresa la configurazioni midi, e un sacco di altra roba che devo ancora studiare :)

Per finire alcuni cenni sui tre pulsanti in basso:
EDIT
E' un pulsante contestuale, ossia da accesso all'editing di ciò con cui stiamo lavorando: se sei su una performance ti apre l'editor della performance, se sei su una voce ti apre il suo editor, e così via.

JOB
Un'altro pulsante contestuale che mostra una serie di job (operazioni) che è possibile effettuare a seconda di dove ci troviamo. Se siamo in modalità pattern, ad esempio, da accesso ad una valanga di funzioni utili per i pattern (quantitize, transpose, crescendo, copy, split, undo, ecc...) <- notare UNDO! :)

STORE
Premendo questo pulsante, seguito da ENTER, che nella foto non si vede, viene memorizzato tutto ciò che abbiamo modificato nella flash rom. Questo è particolarmente utile perchè, se per esempio stiamo editando un pattern, e facciamo casino, e undo non basta a risolvere il problema, basta uscire dalla modalità pattern e rientrarci per trovare tutto come lo abbiamo lasciato dall'ultima pressione del tasto STORE.

Unica pecca è che questa WS non ha hard disk ma usa la flash rom, quindi ad ogni STORE+ENTER dobbiamo aspettare 2/3 secondi che abbia finito... e poi non oso immaginare cosa potrebbe succedere se in quel momento va via la corrente  ::)
Quindi backup sulla chiavetta USB a manetta!

Al prossima con la comodissima pulsantiera di selezione sulla destra della tastiera :P




EDIT: ho inserito alcune immagini del display nelle varie modalità operative
« Ultima modifica: 24 Aprile 2013, 21:12:52 da Allanon »

Offline TheKaneB

  • Human Debugger
  • *****
  • Post: 5292
  • Karma: +20/-23
    • Mostra profilo
    • http://www.antoniobarba.org
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #17 il: 24 Aprile 2013, 10:37:35 »
figata, sta cosa trasuda nerdaggine da ogni pulsante :D

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #18 il: 26 Aprile 2013, 19:44:33 »
MODALITA' VOICE
Come già detto premendo il pulsante [VOICE] la MOX entra in modalità VOCE, da qui è possibile selezionare (e suonare), modificare e creare nuove voci. Una volta premuto tale pulsante sul display avremo questa schermata:



1 e 2 ::: BANCO e VOCE :::
Indica il banco dei suoni a cui appartiene la voce selezionata, tutti i suoni della MOX sono suddivisi in banchi per semplificare l'accesso dal pannello di destra (la pulsantiera strafiga e zeppa di led :P), abbiamo a disposizione i seguenti banchi:
- da PRE1 a PRE8: ovvero i suoni di fabbrica (PRESET)
- da USR1 a USR3 (USER), i suoni utente, quelli che possiamo sovrascrivere con i nostri edit o con nuovi suoni
- PDR: PRESET Drums (I drum kit di fabbrica)
- UDR: USER Drums (I nostri drum kit)
- GM: Un banco per i suoni General Midi standard
- GMDR: Un banco per i drum kit General Midi standard

Ogni banco è suddiviso in 8 sezioni
Ogni sezione contiene 16 slot

Come dicevo questa suddivisione è particolarmente utile per avere un rapido accesso alle voci utilizzando il pannello multifunzione sulla destra:

scusate per l'alone bianco del flash :)

In alto a destra abbiamo [BANK SELECT]: con questi due pulsanti possiamo scorrere i banchi, se il pulsante ha il led acceso significa che possiamo premerlo (ossia, ci sono ancora banchi in quella direzione), altrimenti il led è spento, come in questo caso dove il pulsante [DEC] è spento perchè mi trovo sulla prima posizione e 'dietro' ad esso non c'è niente. Una volta scelto il banco possiamo premere uno dei pulsanti contrassegnati con A - H che rappresentano le sezioni, subito sotto abbiamo i pulsanti 1 -16 che invece rappresentano gli slot delle voci, la voce e la sezione della voce sono indicate dal led rosso sul pulsante.

Nel momento in cui premiamo il pulsante della sezione [A-H] sull'LCD appare un riepilogo delle voci presenti in quel banco/sezione:


Se osservate nella prima immagine l'annotazione (2) vedrete che la voce è contrassegnata da un valore numerico e, tra parantesi, dalla sezione (A-H) e dallo slot (1-16) di appartenenza.

Ovviamente ci sono altri metodi di selezione dei suoni, ad esempio usando la lista dei preferiti (vedi punto 3), usandola ricerca attraverso le categorie (vedi punto 4), con il comodo Knob (il pomellone subito a destra dell'LCD), oppure dalla la modalità MASTER.

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #19 il: 22 Maggio 2013, 20:58:45 »
Appena avrò un po' di tempo continuerò con l'analisi della belva, per adesso, per chi volesse sapere come suona, ho messo online un remake di Terra's Theme (FF VI):

Soundcloud (MP3 192Kb - 48KHz)

oppure

http://youtu.be/RtGjZO74GNg


----- Qualche dato -----
Il brano è molto semplice ed è stato composto in modalità pattern, i quali poi sono stati concatenati con la funzione 'chain'.
La base ritmica è stata presa pari pari da una performance (una specie di arrangiamento formato da 4 tracce) che ho registrato sui singoli pattern, ho aggiustato qualche settaggio ma niente di rilevante, la performance era ottima (per i miei gusti) per questo tipo di brano.

Segue la registrazione live sui singoli pattern della melodia e per finire ho inserito un po' di effetti sul piano della melodia per dargli un po' di consistenza e amlgamarlo col resto della base.

Il tutto è passato (inutilmente perchè in questo caso non serviva) sul mixer, per poi attraversare il nuovo Scarlett 2i2. La registrazione è avvenuta con Audacity a 96KHz - 24bit.

Buon ascolto :)

Offline GRENDIZER

  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 2527
  • Karma: +14/-2
    • Mostra profilo
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #20 il: 22 Maggio 2013, 21:38:24 »
bellissima Allanon :)

ma per tuo diletto non ti andrebbe magari di  fare un remix di una colonna sonora di Goldrake per i suoi 35 anni in Italia, che ne dici? :) 

 oppure chissà come ti verrebbe bene questa

Amiga Protracker Tune - Fountain Of Sighs (1995)

sono semplici suggerimenti naturalmente  :) visto le tue perfomance me li hai tirati fuori :)


Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #21 il: 22 Maggio 2013, 23:30:11 »
e perché no!  :-)

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #22 il: 30 Giugno 2013, 22:17:38 »
Per chi fosse interessato ecco qua un'altro brano realizzato con la MOX6 :)

Bit Soldiers

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #23 il: 26 Agosto 2014, 17:09:16 »
Riesumo questo vecchio thread per aggiornarlo un po' :P

MOX6
Questo strumento non finisce mai di stupirmi, ogni volta che mi metto a spippolare "senza meta" fra i suoni e le performance scopro cose nuove, lo stesso accade ogni volta che esploro i menù di editing, ammetto che navigare i menù in quel piccolo display richiede un po' di tempo per poter memorizzare i percorsi di navigazione, ma niente di eccessivamente complicato.
Recentemente ho scoperto un modo per inserire delle variazioni in qualsiasi traccia e in qualsiasi pattern.
In pratica si seleziona un pattern, si entra in questa modalità "remix" e ci si ritrova con una schermata da dove possiamo selezionare lo schema degli accenti all'interno della battuta su cui ricadranno le variazioni, il tipo di variazione, l'intervallo (ogni n battute) e pochi altri parametri.
Il bello è che se si preme play e si spippola sulla schermata in questione le variazioni possono essere ascolatate in real-time!
Questo sistema è incredibilmente efficiente sulle tracce delle percussioni per inserire variazioni, fill, break e endings, molto bene anche per la parte dei bassi e veramente innovativo e curioso per le altre tracce che compongono il pattern. Le variazioni a disposizione sono praticamente infinite: circa una 40 di schemi di accenti sulla battuta, per ogni schema circa una ottantina di variazioni tra break, fill, roll, ecc...
E' possibile infine applicare variazioni su variazioni per un sistema praticamente senza limiti. Spettacolo puro.

Detto questo vi metto il link ad un pezzo di un genere che non mi appartiene molto, ma ogni tanto mi venie il "pallino" e scappa fuori anche questa roba :)

Link a Soundcloud : La marcia degli eroi

Offline devil78

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 417
  • Karma: +7/-2
  • Le chiavi per il futuro risiedono nel passato...
    • Mostra profilo
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #24 il: 16 Dicembre 2014, 00:13:22 »
Io sono anche un aspirante musicista xD

Suono in una Rock Band "Scutternash" sono la chitarra ritmica e arpeggio. Ho una Pacifica Yamaha customizzata, una Fender Stratocaster '84 Mexico, una Yamaha Elettroacustica APX500

Il comparto Tastiere invece ho una fighissima ma non funzionante Yamaha DX7, una Yamaha PSR 330 (ormai del mio pargolo), una Roland G1000, ed una Master keyboard M-Audio Keystation 88 2nd Ed. (quella nera per intenderci) Quest'ultima quella che uso di più insieme a LMMS,  Zynaddsubfx, Garage Band, Ableton live 8 con comparto suoni VST Akay Xpand2, Main Stage 3, Qsynth e Rosegarden su Linux

Come periferica Esterna ho un Vecchio Charlie Lab DGBOX predisposto per Digitar(che non possiedo) i cui suoni, (a parte quelli di chitarra) fanno ormai sorridere anche i possessori di Bontempi System 5. 

Chicca tra le chicche sto cercando di metter su un expander esterno midi basato su Raspberry pi+
« Ultima modifica: 16 Dicembre 2014, 00:36:12 da devil78 »
Il creatore ha dato poco spazio all'intelligenza per far posto alla stupidità!!!

Offline Allanon

  • Administrator
  • Synthetic Voodoo
  • *****
  • Post: 3498
  • Karma: +17/-4
    • Mostra profilo
    • http://www.a-mc.biz
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #25 il: 16 Dicembre 2014, 00:28:05 »
Vedo che anche tu sei corazzato bene ad attrezzatura! Linka qualcosa se ti va! :-)

Offline devil78

  • ASM Lover
  • *****
  • Post: 417
  • Karma: +7/-2
  • Le chiavi per il futuro risiedono nel passato...
    • Mostra profilo
Re:YAMAHA MOX6
« Risposta #26 il: 16 Dicembre 2014, 00:38:37 »
Qui a casa ho solo il DGBOX, La M-Audio, Keystation 88, La chitarra Yamaha apx500, ed il Roland Micro Cube xD Tutto il Resto, a parte la PSR 330 ormai di mio figlio di 3 anni, Amply Chitarre Elettriche e tastiere giace in sala prove !!!
« Ultima modifica: 16 Dicembre 2014, 00:41:14 da devil78 »
Il creatore ha dato poco spazio all'intelligenza per far posto alla stupidità!!!

Tags: